Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 19 novembre 2017 - Ore 09:28

Cominciato l'esame del Regolamento per la partecipazione alle trasformazioni urbane

Cominciato l'esame del Regolamento per la partecipazione alle trasformazioni urbane

Lecce - Questa mattina è arrivato in Commissione Urbanistica la proposta di delibera di Lecce Bene Comuneper l'approvazione di un Regolamento per la partecipazione civica alle scelte di trasformazione urbana. 
Ho illustrato ai consiglieri il senso e il valore di questo provvedimento raccogliendo interesse e attenzione. C'è stata da parte di tutti la disponibilità a dare il proprio contributo per migliorare il testo proposto che, naturalmente, può essere emendato, corretto, integrato. Un buon segnale.
E' stata infatti condivisa la necessità e l'utilità di dotarsi di questo Regolamente nel momento in cui il Comune è impegnato nell'adozione del nuovo PUG cittadino, un tassello importante nel mosaico delle trasformazioni urbanistiche che investiranno la città nei prossimi anni. 

D'altra parte, è stato ricordato, il Comune già dispone di un "Ufficio Programmi e Progetti di Sviluppo Integrato Urbano e Territoriale" che svolge "attività di supporto e assistenza per le fasi di progettazione, attuazione e gestione dei programmi e dei progetti di sviluppo urbano integrato territoriale, comprese le azioni a supporto dell'attuazione dei processi partecipativi e di comunicazione pubblica". E che, come scritto negli atti di accompagnamento della Citta per la candidatura a Capitale Europea della Cultura, si considera "il processo partecipativo cone fondamentale occasione di coinvolgimento della comunità locale nella costruzioni di politiche di sviluppo e di trasformazione territoriale ed economico-sociale".

Il senso del Regolamento è quindi quello di dare carattere ordinario alla partecipazione civica nelle scelte di trasformazione urbana, intesa quale massimo coinvolgimento dei cittadini, delle formazioni sociali, e degli attori economici. E finalizzata alla salvaguardia dell'interesse pubblico mediante la concreta partecipazione al dialogo tra i diversi soggetti; all'uso razionale e appropriato delle risorse; all'individuazione delle migliori soluzioni possibili per l'attuazione dei singoli progetti e piani; all'emersione di un sistema chiaro di soggetti e problemi, rispetto ai quali le soluzioni progettuali dovranno posizionarsi.

Con l'approvazione del regolamento dovranno essere sottoposti al processo di partecipazione, secondo le modalità stabilite dal presente Regolamento una serie di strumenti (art. 3)
Il regolamento precisa, definisce e descriva fasi soggetti strumenti della partecipazione. La fase dell'informazione (art.4) e consultazione (art.5) sono essenziali e obbligatorie: consistono nel rendere trasparente l'attività del governo sugli atti sopraindicati e nella raccolta di proposte indirizzi e pareri da parte dell'amminsitrazione.
La fase della progettazione partecipata (art.6) , invece, (finalizzata all'emersione delle esigenze e delle soluzioni condivise da parte di diversi soggetti grazie all'interazione di differenti capacità, competenze ed esperienze) è eventuale e costituisce il terzo livello della partecipazione. E' promosso in aggiunta al processo di consultazione, qualora ritenuto opportuno, su iniziativa di uno dei seguenti organismi: Consiglio Comunale, Giunta Comunale mediante apposita delibera. Il processo di progettazione partecipata deve altresì essere avviato se richiesto almeno da 100 cittadini maggiorenni residenti in Zona per interventi di quartiere e almeno da 500 cittadini maggiorenni per interventi a carattere comunale. La progettazione partecipata è obbligatoria nei casi in cui è espressamente richiesta da bandi o normative nazionali ed europee.
Costituiscono elementi essenziali del Regolamento il Documento della Partecipazione Civica (art. 7) e l'Ufficio per la Partecipazione (art. 10). L'uno raccoglie tutti gli atti relativi alla fase di informazione, consultazione e di progettazione partecipata (comprensivi delle osservazioni dei cittadini) e accompagna il provvedimento in tutto l'iter previsto. L'altro è un gruppo di lavoro tecnico intersettoriale che supporta tutte la fasi del procedimento.

Aggiornamenti alle prossime sedute.

p.s. la Commissione ha considerato ininfluente il parere negativo di regolarità tecnica espresso dal Dirigente di Settore con queste argomentazioni:
- "l'art. 25 dello Statuto  prescrive che le disposizioni relative alla partecipazione al procedimento amministrativo non si applicano nei confronti dell'attività diretta alla emanzione di atti normativi e di pianificazione urbanistica per le quali restano ferme le particolari norme che ne regolano la formazione";
- "c'è il rischio che un regolamento comunale sulla partecipazione alle scelte urbanistiche possa risolversi paradossalmente in in uno strumento di limitazione della partecipazione stessa: le rigorose maglie di un disposto regolamentare finirebbero con l'imporre limiti, anche di ordine temporale, ad una interazione che l'amministrazione comunale ,per il tramite dei suoi uffici, è impegnata a promuovere, stimolare, facilitare"


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner