Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 24 novembre 2017 - Ore 12:18

Luigi Melica: lettera aperta a Paolo Perrone

Luigi Melica: lettera aperta a Paolo Perrone

Lecce - Caro Sindaco,

ho sinceramente apprezzato la decisione di presentare ricorso al TAR contro il diniego dell’Agenzia del Territorio di sospendere il riclassamento degli immobili, ma fatico a comprendere come si possa qualificare il mio operato, di stimolo e sollecitazione dell’Amministrazione, come demagogico e strumentale ed unicamente  finalizzato a trarre vantaggi elettorali.

Al contrario, ho solo cercato di essere di ausilio alle migliaia di cittadini che hanno ricevuto (e ancora riceveranno) gli avvisi dell’avvenuto riclassamento. A tal proposito, mi riprometto, attraverso questa lettera aperta, anzitutto di fare chiarezza sui fatti, e poi, contando sulla tua attitudine a preoccuparti per il bene dei cittadini leccesi, di chiederTi un ulteriore sforzo.

Non riesco infatti a comprendere per quale ragione il diniego dell’Agenzia del Territorio alla richiesta formulata dal Consiglio comunale all’unanimità di sospendere il procedimento di riclassamento sia stato reso noto al Consiglio comunale dopo 35 giorni e soprattutto dopo che avevo formalmente chiesto di visionare la risposta dell’Agenzia, poiché mi sembrava impossibile che a distanza di tanto tempo non avessimo ricevuto alcuna risposta. Ma non voglio più insistere su questo profilo,   anche se il sospetto che il ritardo sia consapevole al fine di rimpinguare le casse prosciugate del Comune, permane.

Ti chiedo, a questo punto, di fare un ulteriore sforzo, incaricando l’Ufficio legale del Comune di redigere, in tempi rapidissimi, un parere sull’intera procedura di riclassamento, la quale sembra viziata da una serie di illegittimità, come addirittura evidenziato da un consigliere comunale appartenente alla Tua maggioranza, noto architetto. Quest’ultimo, in un articolo apparso su un media locale, enuclea una serie di vizi di tale procedimento, i quali, se confermati, rendono l’intera procedura talmente sbagliata da dover essere annullata nella sua interezza e, quindi, a prescindere dai ricorsi che di qui a qualche giorno inonderanno le Commissioni Tributarie. Del resto, analoghe osservazioni erano state formulate dagli uffici legali delle diverse Associazioni dei consumatori oltre che dallo scrivente. Il risultato finale di tale riclasssamento, in definitiva, non è già quello di chiedere di più al proprietario di un immobile che ha effettivamente beneficiato dagli interventi di riqualificazione dell’area, bensì di chiedere a tutti lo stesso coefficiente. Tutto ciò non è equo.

Ti chiedo quindi, conoscendo la Tua obiettività e senso di responsabilità, una volta acquisito il parere dall’Ufficio legale del Comune, di chiedere all’Ufficio del Territorio, nuovamente, di sospendere il provvedimento di riclassamento e/o di annullarlo d’ufficio. In parallelo, i cittadini cui è stato notificato l’avviso di riclassamento, Ti saranno certamente grati se potranno avvalersi di tale parere per presentare, anche personalmente, e quindi risparmiando le spese legali, il ricorso contro l’avviso dell’Agenzia del Territorio.

Ti ringrazio sin da ora per quanto farai per il bene dei cittadini leccesi.

Cordialmente

Luigi Melica


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner