Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 08:41

Teresa Bellanova scrive al Direttore Generale delle Poste Italiane

Teresa Bellanova scrive al Direttore Generale delle Poste Italiane

Lecce - L'Onorevole Teresa Bellanova scrive al dottor Massimo Sarmi Amministratore Delegato e Direttore Generale Poste Italiane

 Egregio Dott. Sarmi,

 

Le scrivo in merito alla problematica legata alla chiusura di alcuni uffici postali che sta sollevando forti preoccupazioni tra i residenti in alcune località del territorio salentino.

Risulta essere noto che in seguito alla proposta avanzata da Poste Italiane sono stati chiusi tre uffici in provincia di Lecce, nelle comunità di Frigole, Boncore e Serrano. Queste chiusure hanno determinato un grado di disagio tra i cittadini molto elevato. Si tratta di agglomerati urbani caratterizzati, tra l’altro, da un elevato insediamento di pensionati che spesso vivono da soli e non sono in grado di potersi spostare autonomamente.

Sono a conoscenza che l’Accordo di Programma per il Servizio Universale Postale tra il Governo e Poste Italiane prevede l’obbligo per l’azienda di aprire solo gli uffici postali nei comuni e non nelle frazioni, ma vorrei fortemente sottolineare che queste tre comunità sono caratterizzate da una notevole distanza dal più vicino centro urbano, da una carenza infrastrutturale e di collegamenti con il centro urbano e da una rilevante densità di residenti.

Come Lei certamente saprà, il decreto legislativo 22 luglio 1999 n. 261 garantisce l'universalità del servizio postale, in particolare con il primo comma dell'art. 3 che, in base alle modifiche intervenute successivamente, recita testualmente: “Il servizio universale assicura le prestazioni in esso ricomprese, di qualità determinata, da fornire permanentemente in tutti i punti del territorio nazionale, incluse le situazioni particolari delle isole minori e delle zone rurali e montane, a prezzi accessibili a tutti gli utenti”.

A specificare ulteriormente i criteri di distribuzione degli uffici postali è intervenuto poi il Ministero dello Sviluppo economico con il Decreto 7 ottobre 2008, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.252 del 27 ottobre 2008, che al secondo comma dell'art. 2 recita: “Con riferimento all’intero territorio nazionale, il fornitore del servizio universale assicura: un punto di accesso entro la distanza massima di 3 chilometri dal luogo di residenza per il 75% della popolazione; un punto di accesso entro la distanza massima di 5 chilometri dal luogo di residenza per il 92,5% della popolazione; un punto di accesso entro la distanza massima di 6 chilometri dal luogo di residenza per il 97,5% della popolazione”. Criteri che nei casi citati non sarebbero sempre rispettati.

Alla luce, quindi, della vigente normativa sono qui a chiederLe di riconsiderare le scelte di Poste Italiane riguardo alla soppressione degli uffici postali suddetti, restituendo al principio di universalità la giusta priorità rispetto ai principi di economicità dello stesso e, allo stesso tempo, restituendo serenità ai cittadini di quelle comunità, che da queste scelte risulterebbero pesantemente penalizzati.

Certa di un Suo rapido interessamento e riscontro, colgo l’occasione per inviare i miei più cordiali saluti.

 

 

 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner