Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 23:46

"Mustintime" presenta Suoni a Sud

"Mustintime" presenta Suoni a Sud

Lecce - Proseguono le attività di MUSTinTIME, l’articolata mostra che si muoverà per circa quattro mesi, ideata e organizzata dall’Associazione id&a e dal Must – Museo Storico di Lecce, curata dall’artista creativaMonica Righi e dall’architetto Andrea Novembre e promossa dal Comune di Lecce con il Patrocinio dell’Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia. 

MUSTinTIME nasce come nuovo concept museale, con lo scopo di promuovere la produzione artistica come leva di supporto territoriale, nell’ottica di creare un sistema in grado di realizzare produzioni innovative legate alla tradizione, alle risorse e alla cultura locale. 

Giovedì 6 dicembre (ore 18.00) sarà presentato il programma della quinta edizione della rassegna musicale“Suoni a sud”, organizzata da Workin’ produzioni musicali, gruppo interno all’Associazione Culturale L’Orchestrina di Lecce, per la Direzione artistica della musicista Irene Scardia, e del progetto “Vatti a fare un disco” a cura dell’etichetta discografica Workin’ Label. 
Sino al 16 dicembre Suoni a sud volgerà lo sguardo alle produzioni musicali d’autore, con un’attenzione particolare a musicisti pugliesi che si distinguano per l’alta qualità tecnica della loro ricerca musicale. Accanto ad un programma di concerti si terranno workshop e sessioni di ricerca, studiate appositamente per la sonorizzazione dello spazio museale. 
Sabato 8 dicembre (ore 20.30) Carolina Bubbico e Giorgio Distante proporranno il progetto “Voice, loop, trumpet & electronics”.  Mercoledì 12 dicembre dopo il workshop “DI-Stanze Sonore” (ore 17.30), l'ensemble dei musicisti partecipanti terranno una performance (ore 20.30). Giovedì 13 dicembre (ore 20.30) presentazione del nuovo progratto discografico Irene Scardia Trio. “Risvegli” contiene 12 brani originali composti dalla pianista ed eseguiti in trio con il sassofonista Emanuele Coluccia e il contrabbassista Luca Alemanno, musicisti con i quali condivide il suo progetto compositivo dal 2009. Il concerto sarà affiancato da una performance pittorica di Silvana Di Blasi. Infine domenica 16 dicembre (ore 20.30), Silvia Lodi e Antonio De Luca presentano “Fonìe parte 3”, performance per sculture sonore, corpo e voce.

Sino al 7 dicembre FotoScuolaLecce presenta "Lightbox", progetto in cui artigianato, design, moda, musica, enogastronomia, editoria, cinema, si fondono alla fotografia diventando “il soggetto” principale dell’immagine. Otto Lightbox di otto fotografi salentini, diventano scrigni che custodiscono il sapere e la maestria italiana. L’arte racchiusa nell’arte. Le opere fotografiche, montate in una scatola e retro illuminate, possono essere appoggiate o appese alla parete, divenendo una “finestra” sullo stile e la qualità che da sempre contraddistingue il nostro paese”. Espongono Bruno Barillari, Giorgio D’Aria, Alessandra de Donatis, Sergio De Riccardis, Lorenzo Papadia, Emanuela Rizzo, Gabriele Spedicato e Sergio Stamerra. Inoltre saranno ospitate Ologrammi d'artista a cura CPA/rt, una mostra fotografica di Bruno Barillari; le installazioni “Stanze d’amore” (Archeologia del sapore) del QuoquoMuseo del gusto, a cura di Titti Pece e Giancarlo Moscara; "Per immagini, per dettagli - scene da un matrimonio", fotografie originali di Marcello Moscara e l’installazione “corredo” T&G di Teresa Buccarello.

Mustintime seguirà un percorso spazio/temporale di circa quattro mesi, in cui gli artisti diventeranno attori di una storia nuova ma antica, all’interno di un ambiente onirico e fuori dal tempo. Sino al 19 marzo si alterneranno seminari, atti performativi, workshop dedicati alle diverse tematiche trattate: arte del fare e design (dal 1 al 7 dicembre), musica (dall’8 al 21 dicembre), enogastronomia (dal 22 dicembre a domenica 6 gennaio), editoria (da lunedì 7 a venerdì 25 gennaio), fotografia (da sabato 26 gennaio a lunedì 11 febbraio), moda e cinema (dal 12 febbraio all’8 marzo). Durante l’evento inoltre sarà inaugurato Mustore, concept store del museo che accoglierà small art in esclusiva per il Must e sarà allestito "Caleidoscopie" di Sergio De Riccardis, a cura di FotoScuolaLecce, percorso di riflessioni per immagini fotografiche.

Gli artisti coinvolti da Mustintime in una mostra permanente arricchita da eventi collaterali che si susseguiranno per i quattro mesi dell'evento, sono: Andrea Epifani, Amekasa, Antonio Corineo, Antonio Malecore, Antonio Surdo, Azzurra Cecchini, Bruno Maggio, Daniele Papuli, Elena Petrucci, Fabio Novembre, Federico Primiceri, Francesca Carallo, Giovanni Lamorgese, Lara Bobbio, Ludovica Polito, Marcello Moscara, Monica Righi, Pino e Carol Cordella, Renzo Buttazzo, Sandro Greco, Valeria Crasto. Parteciperanno al vernissage CPA/rt team & crew (Performing & food design), Rosaria Garzone/Cake designer (Food House The Sign Studio), Marco Moreggia (Music Designer), Simone Franco (il prete), Maurizio Mottola (master of ceremonies), Kubico (allestimenti espositivi), Onelia Greco (allestimenti floreali - carta); Luminarie De Cagna e Bruno Barillari (Foto/esposizione).

L’Associazione id&a (imprese design & affini) è un progetto nato a Lecce, nel 2006, dalla volontà di un gruppo di imprenditori, professionisti e designer salentini, con l’intento di promuovere il design come leva di sviluppo territoriale. Il suo obiettivo è quello di creare un sistema integrato, volto a realizzare produzioni personalizzate e innovative, di alta qualità e “identitarie”, legate alle tradizioni, alle risorse e alla cultura locale. Quale motore di aggregazione, incentiva il confronto, affinché le idee, una volta condivise, possano prendere forma.

Il MUST – Museo storico della città di Lecce è uno di quei luoghi in cui la memoria del tempo viene custodita, i cui tesori sono oggi fruibili al pubblico dopo una lunga opera di restauro. Un complesso monumentale, un tempo antico monastero di Santa Chiara, oggi un museo destinato a raccontare la storia della città di Lecce, e l'arte moderna e contemporanea, negli ariosi spazi della galleria al piano terra. Dopo la duplice mostra inaugurale dello scorso aprile dedicata alla scultura e alla fotografia d’architettura, il MUST esordisce con un programma culturale originale, ricco e variegato che, in coerenza con le linee d’indirizzo museale, vuole raccontare un altro capitolo della storia della nostra città ancora una volta partendo dal contemporaneo.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner