Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 19 agosto 2017 - Ore 03:52

Bandadriatica in finale al Premio Italiano Videoclip Indipendente

Bandadriatica in finale al Premio Italiano Videoclip Indipendente

Lecce - “Arriva La Banda” videoclip del primo singolo estratto dall’omonimo cd della salentinaBandadriatica, diretto da Gianni De Blasi e realizzato con il sostegno di Apulia Film Commission, è tra i venticinque finalisti del PIVI - Premio Italiano Videoclip Indipendente, promosso dal Mei, che sarà conseganto sabato 1 dicembre (ore 15 presso il Cineporto) durante il Medimex di Bari.

Il videoclip, giunto in finale anche nel Premio Videoclip Indipendente 2012 promosso da Rockol, concorrerà nella categoria Miglior Soggetto. Una nonna in cucina col nipote alle prese col morituro pollo, un manager incredulo, sposi ubriachi, sono alcuni dei personaggi che animano il video del primo singolo del nuovo lavoro discografico della ciurma ribelle guidata dall’organettista e cantante Claudio Prima, che da cinque anni infiamma le piazze di mezza Europa (prodotto da Finisterre, distribuito da Felmay e promosso con il sostegno di Puglia Sounds – P.O. FESR Puglia 2007-2013 Asse IV) che contiene una serie di musiche e testi inediti che si intrecciano in una nuova forma canzone che vive di un'energia trascinante.

I personaggi, tutti attratti dal richiamo della musica “fuggono" dal loro salotto per seguire la barca della banda. Il video, che ricalca il messaggio del singolo "Arriva la banda", esorta alla partecipazione e alla condivisione della propria cultura di appartenenza, invitando l'ascoltatore a mettersi in gioco, a seguito di una banda che unisce le due sponde d'Adriatico, nuova opportunità di incontro e scambio, per unirsi in feste e canti. Il videoclip realizzato dal regista Gianni De Blasi, è stato ideato tenendo conto di tre “urgenze”: restituire il look marinaresco e bandistico intrinseco nel nome dell’ensemble, creare un punto di vista della gente che andasse a rafforzare il passaggio per la “strada” della banda, ed unire questa gente attraverso la musica, da balcone a balcone, da lato a lato della “strada. Il regista ha così commentato: “Nel video si è costruita l’idea del mare Adriatico come strada, i cui dirimpettai sono abitanti di paesi diversi ma così vicini da poter assistere al passaggio della medesima processione in mare”. Per realizzare il video, sono state usate oltre cento tavole disegnate e colorate a mano dall’artista Chiara Rescio. Tavole, che sono state successivamente animate in 2D e 3D per ricreare le sfumature del mare e gli effetti del vento.

Gianni De Blasi, durante gli studi universitari presso il DAMS di Bologna, inizia a collaborare in qualità di assistente alla regia al film “Il Miracolo” di Edoardo Winspeare e in produzione per la Pablo S.r.l. di Gianluca Arcopinto. Nel 2003 realizza un episodio del film collettivo “A Levante” prodotto da Winspeare, con la sceneggiatura di Pippo Mezzapesa. È regista e aiuto regista di numerosi cortometraggi tra cui “Tana libera tutti” di Vito Palmieri. Nel 2008 si è diplomato presso il Centro Sperimentale di Cinematografia. Nel 2010 è stato aiuto regista al film "L'Osteria" e al corto "perFiducia2". Attualmente sta lavorando alla regia de "Amatori- Il cuore è rotondo" sostenuto da Apulia film Commission. Gianni De Blasi ha firmato numerosi videoclip musicali (tra i quali) Manga Nairo, Crifiu, Carolina Bubbico, Lucia Manca, fakestage de Il Genio, Shake Down Babylon. 

I brani del cd raccontano le storie d'Adriatico rivissute con lo spirito moderno del musicista migrante e trasmettono messaggi di integrazione. La maturità stilistica e compositiva raggiunta dalla banda in questi anni si condensa in undici tracce energiche e innovative, che mescolano groove sfrenati e folli (come in “A14”, “Balcaneve”, “Valzebù”) ad atmosfere rarefatte come ne "Il porto" intrigante ritratto dei porti d'Adriatico o in "Come fanno i marinai" omaggio alla canzone d'autore italiana rivisitata in un coinvolgente rebetiko greco. "La notte non è di nessuno" e "La vita che danza" esaltano la vocazione “d’autore” della banda che accosta momenti di espressività sfrenata a testi inediti che raccontano l'esperienza del musicista-marinaio, vissuta in prima persona nel progetto Rotta per Otranto che ha portato la BandAdriatica su una barca a vela per tutto l'Adriatico. In "Jatatorce", brano che vede ospiti tre voci storiche della tradizione salentina (Enza Pagliara, Cinzia Villani e Maria Mazzotta), la banda torna a casa reinventando in un testo in dialetto salentino la tradizione corale d'Adriatico.

La musica della BandAdriatica è figlia del mare. Concepita nelle notti buie di calma piatta o nei giorni di sole cocente. Sul ponte di una nave che è stata magicamente il luogo d’incontro di culture e musiche diverse. Un viaggio, una scommessa diventano un progetto di musica e di vita che accomuna musicisti e navigatori che decidono di imbarcarsi insieme e di cercare un nuovo linguaggio comune, quasi che le lingue natie non fossero state fino a quel momento sufficienti per comprendersi fino in fondo. Un viaggio lungo, fatto di incontri fortuiti e di ricerche spasmodiche. E viaggiare per mare non è come viaggiare sulla terra ferma, è un cammino asservito alle voglie cangianti del vento e delle correnti. Dopo Contagio (2007) e Maremoto (2009), “Arriva la Banda” è il terzo cd dell’ensemble guidato da Claudio Prima.

Queste le 25 nomination per la finalissima del concorso: A Toys Orchestra – Welcome to Babylon, BandAdriatica – Arriva la Banda, Calibro 35 – The Italian Band from BBQ, Caparezza – La Ghigliottina, Clockworks & Avatism – Archetype, Confield – Hidden Away, Drink to Me – Future Days, Eugenio Finardi – Passerà, Franky B (aka Cryptic Monkey) – Vesuvius Bunks, Gianmaria Testa – Nuovo, I Cani – Wes Anderson, K-Conjog – Qwerty, M+A – Bam, Marco Notari – La terra senza l’uomo, Marina Rei feat. Pierpaolo Capovilla – E mi parli di te, Marlene Kuntz – Canzone per un figlio, Martiri di Falloppio – Ortopedico, Moka – Bella gente, Mug – Memorie, Nuju – La Rapina, Osvaldo Supino – Mannequinz, Pipers – Ask me for a cigarette, The Sweet Life Society feat. Le Sorelle Marinetti & La Mattanza – My Sound, Umberto Maria Giardini – Quasi Nirvana, Vegetable G – La filastrocca dei nove pianeti.

“Arriva la banda” è promosso con il sostegno di Puglia Sounds – P.O. FESR Puglia 2007-2013 Asse IV



Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner