Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 17 ottobre 2017 - Ore 09:55

65° Congresso Nazionale di Intercultura "Babele e Scuola"

65° Congresso Nazionale di Intercultura "Babele e Scuola"

Lecce - La scuola italiana è aperta all’internazionalità? Qual è il giudizio in merito degli studenti delle scuole superiori italiane? Scuole, istituzioni e studenti sono veramente pronti alla sfida del cosmopolitismo e alle relazioni internazionali, indispensabili negli anni a venire?

Questi gli argomenti salienti del 65° Congresso Nazionale di Intercultura, l’Associazione Onlus che da 57 anni, grazie al lavoro di oltre 4.000 volontari dislocati in 140 centri locali in Italia, promuove gli scambi di studenti delle scuole superiori in 60 Paesi  in tutto il mondo.

La relazione di apertura dei lavori, che si terranno a Lecce a partire da venerdì 9 novembre, sarà tenuta da Luciano Canfora, Professore ordinario di Filologia greca e latina presso l'Università di Bari e coordinatore scientifico della Scuola Superiore di Studi Storici di San Marino, nonché uno dei massimi esperti di letteratura ellenistica in Italia. Il suo intervento traccerà una linea di continuità tra gli incontri culturali e le proficue contaminazioni che hanno portato la cultura greca ad essere tra le più ricche al mondo, e gli incontri culturali e interculturali di oggi, il cosmopolitismo vissuto al tempo dei byte e della generazione 2.0.

Assieme a lui, a parlare di Cosmopolitismo e internazionalizzazione del sistema scolastico italiano, saranno non solo gli esperti di educazione interculturale dell’associazione Intercultura provenienti da tutta Italia, ma anche il Segretario Generale dell’Associazione, Roberto Ruffino e le autorità regionali e provinciali, esponenti dell’Associazione Nazionale Presidi e il Sindaco di Lecce Paolo Perrone.

Interverrà inoltre, durante il secondo giorno del Congresso (sabato 10 novembre)  Nando Pagnoncelli di Ipsos, ad illustrare la ricerca 2012 per l’Osservatorio della Fondazione Intercultura: “Valori e atteggiamenti delle nuove generazioni verso l’internazionalizzazione della scuola”.

Secondo questa indagine la scuola italiana,  giudicata dai suoi studenti, beneficia di una piena sufficienza per quanto riguarda la qualità dell’insegnamento (voto: 6,6). Ma quando poi si arriva a mettere un piede fuori dalle mura dell’istituto, la scuola italiana mette a nudo delle forti pecche agli occhi dei ragazzi: in primis la mancanza di conoscenza delle lingue straniere da parte dei docenti non di lingua (voto 5,4), un deficit che, va da sé, inibisce l’apertura alle collaborazioni con scuole estere (voto: 5,0).

L’argomento  sta fortemente a cuore ai membri del gruppo Intercultura di Lecce, che da anni si occupano della formazione internazionale di centinaia di studenti delle scuole superiori di tutta la provincia.
Solo nell’ultimo anno sono partiti da tutta la Puglia  121 studenti per vivere e studiare all’estero (accolti in scuole e famiglie di ogni continente). Sempre nell’anno in corso sono accolti in Puglia 50 studenti stranieri  in altrettante famiglie che hanno accolto in casa il germe del cosmopolitismo.

La scelta di Intercultura di tenere a Lecce il suo  65° Congresso nazionale ratifica l’importanza e la rilevanza che il territorio sta assumendo sotto il profilo dell’internazionalizzazione della scuola e delle buone pratiche per l’educazione al cosmopolitismo.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Di Roberta Apos, nota hair stylist salentina, ne abbiamo sentito parlare a lungo. Nel corso del tempo stile e professionalità l’hanno...

07 Ottobre 2017 - Salento

Salento - Domenica 8 ottobre tornano i live al Gianna Rock Cafè di Veglie (via Fratelli Bandiera), con la band Figli di Rock 'n' Roll. Nel corso della...

08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner