Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 20 ottobre 2017 - Ore 19:39

La Banda Adriatica approda a Colonia

La Banda Adriatica approda a Colonia

Lecce - La BandAdriatica celebra nel 2012 il quinto anno di vita e continua a infiammare le piazze di mezza Europa. Mercoledì 3 ottobre (ore 19.00 - ingresso gratuito) la ciurma ribelle guidata dall’organettista e cantante Claudio Prima sarà in concerto a Colonia pressoBurgerhaus Kalk grazie al sostegno di Puglia Sounds Export - P.O. FESR Puglia 2007/2013 Asse IV, ospite del Festival ‘Italiana - Kulturbrücke am Rhein’ con la direzione artistica di Alessandro Palmitessa. 

Il Festival dedicato alla cultura italiana nei suoi aspetti più diversi. Musica d’autore, jazz, etnica, letteratura, fotografia, film e diverse trasmissioni radiofoniche (WDR Funkhaus Europa e WDR 3) accompagnano lo spettatore in un viaggio virtuale nella cultura d’Oltralpe. Il festival è realizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della città di Colonia, l’Istituto Italiano di Cultura di Colonia, la radio pubblica tedesca West Deutsche Rundfunk (WDR) e diversi altri enti della cittá di Colonia come la Filarmonica-Film Forum NRW, Bürgerhaus Kalk, RJM Museum. Sul palco si alterneranno Gianluca Petrella, Livio Minafra, Kekko Fornarelli, Erica Mou, Cosimo Erario, Claudio Benvenuti, Ciro Lauria, Veit Heinechen, Gianni Torres, FizFuz Ensemble; Gianluigi Trovesi.

Il nuovo live contiene una serie di brani dei vecchi cd e del recente "Arriva la Banda" (prodotto da Finisterre, distribuito da Felmay e promosso con il sostegno di Puglia Sounds – P.O. FESR Puglia 2007-2013 Asse IV). Fiati e sezione ritmica portano all'estremo le pulsazioni adriatiche mentre le voci, il violoncello e l'organetto ne esaltano le sinuose linee melodiche. Il live è tutto da ascoltare e ballare e porta con sè il meglio della musica di confine italiana. Negli ultimi anni la banda ha viaggiato e collaborato con Naat Veliov and Original Kocani Orkestra, Raiz e Radicanto, Eva Quartet (da Les mystere des voix Bulgares), Dario Marusic (Istria), Bojken Lako, Redi e Ekland Hasa (Albania), Ivo Letunic, Mateo Martinovic (Croazia) e ha reallizzato nel 2008 il progetto Rotta per Otranto - 15 musicisti, un veliero e 400 miglia in Adriatico diventato un film-documentario che racconta di uno straordinario tour di concerti e di incontri nei porti dell'Adriatico. 

Questo nuovo lavoro discografico contiene una serie di musiche e testi inediti che si intrecciano in una nuova forma canzone che vive di un'energia trascinante. I brani raccontano le storie d'Adriatico rivissute con lo spirito moderno del musicista migrante e trasmettono messaggi di integrazione. La maturità stilistica e compositiva raggiunta dalla banda in questi anni si condensa in undici tracce energiche e innovative, che mescolano groove sfrenati e folli (come in “A14”, “Balcaneve”, “Valzebù”) ad atmosfere rarefatte come ne "Il porto" intrigante ritratto dei porti d'Adriatico o in "Come fanno i marinai" omaggio alla canzone d'autore italiana rivisitata in un coinvolgente rebetiko greco. Il primo singolo "Arriva la banda" (videoclip diretto da Gianni De Blasi e realizzato con il sostegno di Apulia Film Commission), esorta alla partecipazione, alla condivisione della propria cultura di appartenenza, invita l'ascoltatore a mettersi in gioco e in cammino, a seguito di una banda che unisce le due sponde d'Adriatico sotto l'egida comune della festa, nuova opportunità di incontro e di scambio. "La notte non è di nessuno" e "La vita che danza" esaltano la vocazione “d’autore” della banda che accosta momenti di espressività sfrenata a testi inediti che raccontano l'esperienza del musicista-marinaio, vissuta in prima persona nel progetto Rotta per Otranto che ha portato la BandAdriatica su una barca a vela per tutto l'Adriatico. In "Jatatorce", brano che vede ospiti tre voci storiche della tradizione salentina (Enza Pagliara, Cinzia Villani e Maria Mazzotta), la banda torna a casa reinventando in un testo in dialetto salentino la tradizione corale d'Adriatico.

La musica della BandAdriatica è figlia del mare. Concepita nelle notti buie di calma piatta o nei giorni di sole cocente. Sul ponte di una nave che è stata magicamente il luogo d’incontro di culture e musiche diverse. Un viaggio, una scommessa diventano un progetto di musica e di vita che accomuna musicisti e navigatori che decidono di imbarcarsi insieme e di cercare un nuovo linguaggio comune, quasi che le lingue natie non fossero state fino a quel momento sufficienti per comprendersi fino in fondo. Un viaggio lungo, fatto di incontri fortuiti e di ricerche spasmodiche. E viaggiare per mare non è come viaggiare sulla terra ferma, è un cammino asservito alle voglie cangianti del vento e delle correnti. Dopo Contagio (2007) e Maremoto (2009), “Arriva la Banda” è il terzo cd dell’ensemble guidato da Claudio Prima.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Di Roberta Apos, nota hair stylist salentina, ne abbiamo sentito parlare a lungo. Nel corso del tempo stile e professionalità l’hanno...

07 Ottobre 2017 - Salento

Salento - Domenica 8 ottobre tornano i live al Gianna Rock Cafè di Veglie (via Fratelli Bandiera), con la band Figli di Rock 'n' Roll. Nel corso della...

08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner