Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 19:47

Al via la rassegna " Teatro dei luoghi fest"

Al via la rassegna " Teatro dei luoghi fest"

Lecce - Prende il via a Lecce, la rassegna il TEATRO DEI LUOGHI FEST. Sono stati presentati in conferenza stampa Martedì 11 settembre 2012 alle ore 11.00 presso il foyer dei Cantieri Teatrali Koreja in via Guido Dorso, n° 70 a Lecce, LE CITTA' INVISIBILI e ADD(+)ARTE i progetti speciali del festival TEATRO DEI LUOGHI FEST, la rassegna di teatro, danza, musica, arte e incontri che dal 14 al 16 settembre e dal 26 al 30 settembre p.v. animerà con molti debutti nazionali e spettacoli provenienti da Macedonia, Inghilterra, Francia, Slovenia e Italia, palazzi, masserie ed ex conventi della città partendo dal quartiere Borgo Pace.

Alla conferenza stampa sono intervenuti: Paolo Perrone, Sindaco Città di Lecce, Luigi Coclite, Assessore al Turismo, Marketing Territoriale, Spettacoli ed Eventi Comune di Lecce; Oronzino Tramacere, Consigliere Comune di Lecce; Pino di Buduo, Direttore e Regista del Teatro Potlach di Fara Sabina (Ri); Marinilde Giannandrea, Curatrice rassegna d'arte urbana ADD(+)ARTE; Salvatore Sava e Gruppo Starter, autori delle installazioni urbane, i rappresentanti dei gruppi e associazioni cittadine coinvolti nel progetto Città Invisibili; Franco Ungaro e Salvatore Tramacere, Direzione artistica Cantieri Teatrali Koreja.

[...] L'idea forte del Teatro dei luoghi, sostiene il sindaco Paolo Perrone, viene dalla convinzione che arte, cultura e teatro contribuiscono non solo a valorizzare il patrimonio architettonico e a migliorare la qualità degli spazi urbani periferici ma anche ad accrescere la coesione sociale e a farci sentire tutti insieme cittadini attivi e creativi [...] e questa è una scommessa che assume un valore peculiare in una città d'arte come Lecce. Favorire il riconoscimento dell'identità collettiva della comunità locale attraverso un Festival come Teatro dei Luoghi, rappresenta un punto fondamentale fra gli interventi dell'amministrazione comunale [...]

Sarà il progetto speciale LE CITTA' INVISIBILI a cura del Potlach Teatro ad inaugurare il 14 settembre la manifestazione con il coinvolgimento di operatori e associazioni della città.Citta' Invisibili è un progetto del Teatro Potlach di Fara Sabina (Rieti) con la regia di Pino Di Buduo, ispirato all'omonimo romanzo di Italo Calvino. Nasce nel 1991 e si basa sul tema della città. La struttura sociale, il paesaggio culturale e naturale determinano la drammaturgia stessa dello spettacolo rompendo così la logica degli spazi teatrali convenzionali e rendendo lo spazio urbano il vero palcoscenico della rappresentazione.
21 anni di repliche e tantissimi paesi hanno ospitato il progetto in tutto il mondo: Austria, Malta, Brasile, Italia, Austria, Inghilterra, Svezia, USA, Messico, Danimarca, Francia, Albania, Germania, Svizzera.
I sopralluoghi leccesi sono iniziati nel mese di agosto e si sono protratti per una quindicina di giorni circa permettendo, attraverso un vero e proprio approccio antropologico e una ricerca storica e culturale fatta a Borgo Pace, di restituire, attraverso gli allestimenti che vedremo nei prossimi giorni, un quartiere mai visto prima ma presente nei ricordi dei suoi abitanti. Un grande e partecipato lavoro di preparazione che indica come l'importanza del progetto risieda soprattutto nel percorso di costruzione, di condivisione e di coinvolgimento del territorio, nella convivenza fra realtà professionali e realtà amatoriali. Grazie ad una rete di relazioni e a decine di incontri fatti nei giorni di preparazione, infatti, il progetto ha coinvolto numerosi artisti, musicisti, associazioni, cooperative e privati cittadini leccesi: la Scuola di danza di Marco Bevilacqua; Hip hop misto con break dance di Federica Martena; Danza classica di Simona Rizzo; il Violinista Ovidio Popescu, il Coro della parrocchia, DJ set Francesco Longo, Salento Off Road, Saldatori, Scultore Fulvio Gravilli, La cartapesta di Antonio e Rosalba Pallara e Caricato, il pittore Leo Ciccardi, Emanuela Marcucci attrice e la sig.ra Anna Maria De Luca, Bidella di scuola.
Per tre giorni assisteremo non ad uno spettacolo teatrale secondo i canoni tradizionali ma ad uno speciale hic et nunc in cui il pubblico e i luoghi con la loro energia e la loro memoria, si trasformeranno in elemento di rappresentazione.
Il percorso narrativo si snoderà partendo dalla Chiesa di Santa Maria della Pace, attraverserà il campetto sportivo, il vecchio edificio scolastico di Via de Simone e poi viali, strade e abitazioni private per concludersi di fronte ai Cantieri Koreja.
Durante l'evento gli spazi prescelti prenderanno vita simultaneamente e il pubblico si ritroverà catapultato in un vero e proprio viaggio in compagnia degli attori: lo spettatore compirà, nel tempo di circa un'ora e mezzo, la sua esperienza di viaggiatore, creando il suo personale percorso fra la storia di Borgo Pace.
I diversi luoghi ospiteranno allestimenti scenici, performances musicali, installazioni multimediali ed eventi coreografici, tutti aventi come tematica di fondo la memoria del luogo, le sue tracce sepolte e la sua identità, alla riscoperta di una città che non è soltanto barocco.
E Teatro dei Luoghi Fest dedica un progetto speciale anche alle arti visive con ADD(+)arte e le opere di Salvatore Sava, del Gruppo Starter e di Francesca Speranza su rotatorie e muri del quartiere leccese di Borgo Pace.
ADD(+)arte è un intervento di Arte Pubblica, curato da Marinilde Giannandrea, che amplifica su scala urbana l'interazione tra linguaggi contemporanei e spazi periferici della città.
Salvatore Sava con il suo canto della rotonda, Francesca Speranza con Il muro parlante e il Gruppo Starter con Segna-venti (giardino rotatorio), hanno operato sul piano ambientale e sociale scegliendo tre luoghi urbanistici significativi e operando in collaborazione con gli abitanti del Quartiere.

TEATRO DEI LUOGHI FEST è un progetto realizzato nell'ambito dell'intervento di valorizzazione del territorio e delle risorse culturali e ambientali attraverso lo spettacolo, promosso dalla Regione Puglia, Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo, finanziato dal FESR ASSE IV e attuato dal Teatro Pubblico Pugliese (PO FESR PUGLIA 2007-2013 - ASSE IV - Linea d'intervento 4.3 - Azione 4.3.2 - Lettera E). Si avvale di Dansystem -The Puglia Dance Network finanziato dal P.O. FESR Puglia 2007-2013 Asse IV azione 4.3.2 - (Lettera L), dell'azione 4.3.2. "Internazionalizzazione della scena" (Lettera H) e dell'azione 4.1.2. "Puglia location di grandi eventi" (lettere B-F) progetti realizzati dai Cantieri Teatrali Koreja con il sostegno del PO FESR puglia 2007-2013 - asse IV.

INFO:
Ingresso agli spettacoli: 8€ e 5€
Abbonamenti a 5 spettacoli: 3 spettacoli a scelta CTK + 2 spettacoli a scelta Olivetani
Intero 25 Euro; Ridotto 17,50 euro
Cantieri Teatrali Koreja, via Guido Dorso, 70 - tel. 0832.242000 / 240752
e-mail: info@teatrokoreja.it
www.teatrokoreja.it


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
carlo - 12/09/2012
Li avete visti i costimi che ci saranno ne "La Febbre del Sabato Sera"? http://www.style.it/moda/news/2012/09/07/costumi-la-febbre-del-sabato-sera.aspx#?refresh_ce


Banner
Banner
Banner