Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 21 novembre 2017 - Ore 02:04

Marracash, il King di Milano, strega il Parco Gondar

Marracash, il King di Milano, strega il Parco Gondar

Gallipoli - Grand soiré quella di ieri al Parco Gondar di Gallipoli, teatro dei più grandi concerti dell'estate sallentina.
Una folla esultante ha accolto Marracash, consacrato dal palco dell'Alcatraz come "King di Milano" a inizio del 2012 e vincitore del disco d'oro con il suo album "King del Rap".

Marracash nasce nella seconda metà degli anni '90, al Muretto di San Babila, storico luogo d’aggregazione della cultura hip hop milanese, entrando successivamente a far parte della crew: Dogo Gang. Il primo singolo di Marracash si chiama “Popolare”, anticipa il primo mixtape Roccia Music Volume 1, e risale al 2005.

Da quel momento in poi, la strada di Marracash è lastricata di successi e popolarità culminata con la firma presso la casa discografica Universal Music e sublimata con l’uscita dell’album “Marracash”, disco d’oro, che lo ha portato sui palchi di tutta Italia. Il video del singolo “Badabum Cha Cha” conta sul canale youtube la cifra record di quasi tre milioni di visualizzazioni, il video “Nel blu dipinto di blu” di Domenico Modugno, per capirci, sta a quasi due milioni.

Dal 2008 Marracash è uno dei punti di riferimento dell’hip hop mainstream, pur conservando un’identità precisa, che lo colloca nella corrente degli illuminati.
Negli anni Marracash ha collaborato, tra gli altri, con: Bloody Beetroots, Fabri Fibra, Crookers, Club Dogo, J Ax, Noyz Narcos, Co'sang.

A fine 2009 esce Cani pazzi, primo singolo che anticipa il secondo album di Marracash "Fino a qui tutto bene". L'8 maggio 2010 viene presentato ai TRL Awards 2010 "Stupido", secondo singolo estratto. "Fino a qui tutto bene" viene pubblicato il 13 luglio 2010 e contiene collaborazioni con Giusy Ferreri (Rivincita) e Fabri Fibra (Stupidi). Le produzioni sono affidate a Deleterio, Don Joe, Crookers, Bloody Beetroots e The Buildzer. Inaspettatamente nessun featuring con nessun membro della Dogo Gang, crew di cui è uno dei più importanti esponenti. 

Ad aprire il concerto al parco Gondar sono stati i talenti della scena hip hop pugliese:
GoodFellas, BadFellas, Kalò, Colpa e bugia, Bloody Mary, Trap Studio e Taranto massive.

La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner