Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 23:46

Teatro dei luoghi Fest riscopre Borgo Pace

Teatro dei luoghi Fest riscopre Borgo Pace

Lecce - A Borgo Pace c’erano una volta piccoli insediamenti artigianali. Il lavoro e l’operosità della sua gente nutrivano sogni e speranze. Gente lontana e distaccata da rendite e parassitismi.
A Borgo Pace, Koreja ha coltivato il sogno di dare al lavoro artistico dignità e valore, di creare un nuovo ambiente culturale, una nuova opportunità di incontro, di dialogo, di crescita sociale ed economica.
A Borgo Pace arriva Teatro dei luoghi Fest con una sua storia decennale e un percorso di valorizzazione dei beni culturali che ha interessato negli anni passati ville storiche di campagna, teatri e palazzi storici, corti e piazze del Salento.

Con l’edizione 2012, Teatro dei luoghi Fest cerca nuovi luoghi e nuovi ambienti lontani, si fa per dire, dai decumani del centro storico e dalla pressione della movida e del turismo.
Lecce non è il suo centro storico, è molto di più.
Lecce non ha solo il barocco, ha molte più anime, più culture, più colori, più beni da valorizzare.
Ripartiamo allora da Borgo Pace per scoprire altra bellezza, altra vita, altre architetture guidati dagli artisti, molti dei quali arrivano dall’Est e dal Nord Europa.
Lecce e Borgo Pace diventano così piattaforme di dialogo con la vecchia e nuova Europa.

Di seguito gli appuntamenti di Koreja:

Venerdì 14 settembre
H.20,30 - Via Dorso
Teatro Potlach (Fara Sabina, Rieti)
LE CITTÀ INVISIBILI
Città Invisibili è un progetto interdisciplinare e multimediale concepito dal regista Pino Di Buduo che prende forma itinerante nel quartiere Borgo Pace a Lecce. Allestimenti scenici, performances musicali, installazioni multimediali, eventi coreografici realizzati in diversi spazi raccontano la memoria del luogo e la sua identità. 

H.22.00 – Cantieri Koreja **
Koreja Lab (Lecce)
LA VISITA
Lo spettacolo è ambientato in una cittadina immaginaria e tratta i temi della vendetta, della colpa individuale e collettiva, dell'onnipotenza del denaro e della corruzione morale.  Commedia dell’inautentico, la performance indaga con straniante gusto per il paradosso e la provocazione, sulla corruttibilità dell’uomo, la manipolazione del consenso e il rapporto fra morale e violenza.

Sabato 15 settembre
H.20,30 – Via Dorso 
Teatro Potlach (Fara Sabina, Rieti)
LE CITTÀ INVISIBILI (replica)


H.22,00 - EX Convento Olivetani 
Tagliarini/De Florian
Rewind
omaggio a Cafè Muller di Pina Bausch
Ricordi privati e collettivi in nome di Pina Bausch. Un racconto-spettacolo su Cafè Müller del 1978. Un evento artistico, un pezzo di storia dell’arte del ‘900. Una pietra di paragone, un vero e proprio mito. A distanza di trent’anni, Café Müller è un punto di partenza. Le sedie e le presenze che danzavano in quel Cafè, gli artisti della Bausch, le musiche storiche dello spettacolo scandiscono, ora, i ricordi personali e privatissimi di Daria Deflorian e Antonio Tagliarini. 

h.23,00 Palazzo Sellitto Tuccari – Via Taranto, n° 289 
La festa dei luoghi
Insintesi
Fimmene in Dub Live
Guests: Anna Cinzia Villani, Raffaella Aprile e Miss Mykela

Domenica 16 settembre
H.20,30 – Via Dorso 
Teatro Potlach (Fara Sabina, Rieti)
LE CITTÀ INVISIBILI

H.20,45 Cantieri Koreja 
Drama Theatre (Skopje, Macedonia)
HAMLET
Attualmente, il problema non è di essere o no, il problema è proprio Essere. Come Essere e per chi in una civiltà, dove sofferenza, solitudine, tradimento, follia e miseria hanno un nome comune: progresso. Non ci sono castelli, re, labirinti o corti: il mercato globale offre il commercio di ogni cosa. Anche del sangue di Amleto. Il nuovo cataclisma si chiama inflazione d’immagini, suoni, informazioni che impedisce di riconoscersi, ascoltarsi e comprendersi. Alcuni secoli fa, quel dannato principe danese aveva previsto il presente e forse, ora, è venuto a rivelarci la formula alchemica per non Essere.

Mercoledì 26 settembre
H.18 Cantieri Koreja -Foyer 
Antologia macedone
CROCEVIA, n. 15/16
L’idea di questo volume di Crocevia è maturata tra Anastasija Gjurcinova e Livio Muci, durante la partecipazione a una serie di iniziative culturali tra le due sponde dell’Adriatico prevalentemente in Puglia e in Macedonia. Questo numero speciale della rivista fornisce un saggio completo della nuova letteratura macedone degli ultimi vent’anni, tramite la scelta delle pagine più interessanti della narrativa e della poesia contemporanea. Diverse generazioni, tendenze e poetiche facenti parte del variopinto mosaico della letteratura che si sta producendo oggi nell’ambiente macedone.

H.20,30 Ex Convento Olivetani 
Collettivo Naida - Interno5 (Napoli)
IN.CO. SECONDO CAPITOLO [L'INCONTRO]
Ogni corpo entra ineluttabilmente in contatto con altri corpi e con lo spazio. Attraverso il suono che ogni corpo emette muovendosi, pesando sul pavimento o spostando l’aria, definisce il suo personale modo di comunicare, di entrare in relazione con gli altri e di scambiare emozioni. In.Co. è un progetto artistico che prova ad indagare il codice dell’incomunicabilità.

H.21,30 Masseria Sant’Angelo – Via Elia, Borgo Pace
Mercury Theatre Colchester (Inghilterra)
WRETCH (debutto nazionale)
Wretch è il tentativo sadico di un uomo di purificarsi dal suo passato, distruggere il suo futuro, e vivere pienamente nel presente. Mescolando contemporaneo con influenze classiche, Wretch gioca con l'idea che tutti noi abbiamo un ​​lato diabolico che ci fa fare cose che non dovremmo. Scava nell’emozioni più profonde e offre una visione sorprendente, vulnerabile, generosa e brutale della vita.

Giovedì 27 settembre
H.20,30 Chiesa Santa Maria della Pace, Via Taranto – Borgo Pace
Koreja (Lecce)
Paladini di Francia
Quattro attori nei panni di quattro marionette giganti raccontano la storia comica e tragica di Carlo Magno, dall’arrivo alla corte della bella Angelica al massacro di Roncisvalle. Storie di guerra, amore e morte per condensare la bellezza e la crudeltà della vita. Le scene si ispirano alla tradizione dei pupi siciliani e il cielo che fa da cornice, guarda a Pasolini e al suo “Che cosa sono le nuvole” a cui lo spettacolo è dedicato.

H.21,30 Cantieri Koreja
Macedonian National Theatre (Macedonia)
La vita del signor de Moliere
di Mikhail Bulgakov
The Life of Monsieur de Molière è basata sulla vita del più grande maestro della commedia francese, Jean-Baptiste Poquelin, noto con il nome d'arte di Molière.
La performance è una lucida miscellanea di generi teatrali che spazia da pezzi di commedie dello stesso Molière (dal Tartufo a Don Juan), a parti dalle poesie di Cyrano de Bergerac, alla vita reale di Bulgakov, fino al gran finale: un musical-teatrale durante il quale gli attori eseguono Heroes di D. Bowie.

Venerdì 28 settembre
h.20,30 ex Convento Olivetani 
Jerome Bel (Francia)
Cédric Andrieux
Cédric Andrieux è un assolo per l’omonimo danzatore in scena adatto anche a un pubblico di ragazzi. Questo pezzo è un auto-contemplazione della sua carriera e fa parte di una serie di spettacoli avviati nel 2004 che si basano su l'esperienza dei singoli artisti. Il titolo di ogni produzione, quindi, è quasi sempre il nome del danzatore stesso. La performance mostra in che misura un particolare progetto artistico o un particolare stile aliena o emancipa un artista rendendolo canale diretto tra coreografo e pubblico.

h.22 Cantieri Koreja 
Cultural Society B-51 (Lubiana, Slovenia)
Cassandra
Rivisitazione in chiave moderna di Cassandra, la veggente antica cui nessuno credeva a causa della maledizione di Apollo. Il racconto resta legato ai personaggi delle tragedie antiche che, senza alcun pregiudizio condividono i loro destini brutali con Cassandra e pubblicamente espongono i loro segreti più oscuri e più intimi. Attraverso il prisma della profezia e con molta ironia, i peccati di una eroina dopo l'altra si rivelano sul palco spingendo il pubblico a riflettere sui confini tra destino e necessità, tra morale e pregiudizi.

Sabato 29 settembre
H.20,30 Cantieri Koreja 
Koreja (Lecce)
La parola padre
Sei ragazze. Sei giovani attrici selezionate durante un giro di seminari nell’Europa centro orientale. Sei giovani donne si incontrano in uno dei tanti crocevia del presente. Ola, Anna Chiara, Simona, Irina, Alessandra, Rosaria. Tre sono italiane, una è polacca, una è bulgara, una è macedone. Hanno una storia comune da raccontare? Tutte hanno conti in sospeso con la loro patria, tutte hanno conti in sospeso con i loro padri.

h.22,00 Palazzo Sellitto Tuccari – Via Taranto, n° 289 
La festa dei luoghi
dj set con Tobia Lamare, Serpentine e Marco Maffei
selezioni indie, funk, electro, soul, rock’n’roll tutte da ballare

Domenica 30 settembre
H.20,30 Cantieri Koreja 
Koreja (Lecce)
Acido fenico
Malavitoso pugliese affiliato alla sacra corona unita, Domenico Carunchio racconta la sua vita, una vita scandita dai momenti rituali dell’affiliazione e ci porta nell’abisso dell’animo umano più degradato e più vuoto, così come la società che gli sta intorno.
Sceglie di stare dalla parte dei “cattivi”, perché sin dall’inizio “non c’è posto per uno come lui nella società” e questa scelta genera la tragedia. Domenico Carunchio è l’eroe tragico di una strana tragedia, quella mafiosa, piena di sfaccettature grottesche e melodrammatiche.

H.22,00 Palazzo Sellitto Tuccari – Via Taranto, n° 289 
La festa dei luoghi
Castaldo LabPerm (Torino)
FIGURELLE
Le fi'urelle in dialetto napoletano, rappresentano le immagini dei calciatori e quelle dei santi.
Castaldo e il gruppo le incarnano e le rendono fi'urelle animate, vive, senzienti e rispondenti. In scena una collezione di Figurelle canore ma anche musicali e teatrali che si apre su personaggi e paesaggi. Le parole e la musica si supportano, s'inseguono, si abbracciano come nella canzone d'autore, come nella musica popolare. E' una ora e mezza di festa e di piacere condiviso nella danza e nella panza. Attenzione! non lo stomaco, la panza, che è dove risiede ogni più gioiosa sostanza.

Abbonamento a 5 spettacoli:
3 spettacoli a scelta CTK + 2 spettacoli a scelta Olivetani
Intero 25 Euro
Ridotto 17,50 euro

La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner