Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 21 novembre 2017 - Ore 16:55

Un corto dedicato alla disabilità per dire no al vittimismo

Un corto dedicato alla disabilità per dire no al vittimismo

Lecce - Ha ottenuto la menzione speciale al concorso internazionale “Artelesia” con il corto cinematografico “InContro, una passeggiata in corto”, dedicato al tema della disabilità, una studentessa dell’Università del Salento: Serena Grasso. La premiazione il prossimo 4 agosto 2012 a Telese Terme (Benevento).

Classe 1990, disabile motoria dalla nascita, iscrittasi nel 2009 al corso di laurea in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, Serena ha sempre avuto la passione del cinema. In due anni di duro lavoro, è riuscita a realizzare il sogno di un corto su un tema che le sta molto a cuore: «Volevo lanciare un messaggio chiaro: no al vittimismo e meno barriere architettoniche e sociali», commenta, «e alla fine ce l’ho fatta. Dopo esperienze come sceneggiatrice e attrice, la mia prima esperienza alla regia».

Girato a Lecce tra il 12 al 16 aprile 2011, “InContro” è stato realizzato grazie ai contributi di Banca Popolare Pugliese, Aligros, agenzia viaggi Pegasotour, Primiceri spose, Sabellauto e TeleRama. «Voglio ringraziare l’amico Enrico Vitali con il quale ho curato la produzione, il casting director Franco Alberto Cucchini, la mia amica co-sceneggiatrice Bianca Melasecchi, la troupe di giovani filmmaker salentini e i compositori Nando e Francesco Mancarella».

Nella pellicola recita la stessa Serena accanto a Salvatore Sgura, ex studente UniSalento e anch’egli disabile motorio, e i professionisti Salvio Simeoli e Ketty Roselli. «Li ringrazio per aver accettato di partecipare senza compenso. Salvio è un bravissimo attore e un grandissimo amico e mi ha aiutata molto sul set. Ho contattato la Roselli su facebook, cercando un’attrice brava e sensibile, e dopo aver letto la sceneggiatura ha accettato. Ha lavorato con Gigi proietti, perciò mi ha lusingata con la sua presenza».

Il corto, che ha beneficiato del gratuito patrocinio dei Ministeri per la Gioventù e per i rapporti con le Regioni e della Provincia di Lecce, è andato in onda su Sky (canale “Cult”) lo scorso maggio. Inserito in access prime time, concludeva il mini ciclo “Cult in Corto” e ha ottenuto il risultato più alto del ciclo.
A Telese Terme, Serena ritirerà il premio assieme a Salvio Simeoli.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner