Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 19 agosto 2017 - Ore 22:46

P40 domani a Otranto con il suo Adriatica Tour

P40 domani a Otranto con il suo Adriatica Tour

Otranto - E’ partito lunedì sera e martedì mattina era già a Rimini che cantava, suonava e raccontava il suo “P40 Sull’Adriatica Tour”.
Mercoledì a Fano e a Civitanova Marche, giovedì a Vasto, venerdì a Polignano a Mare e domani, sabato 21 luglio, sarà ad Otranto dove alle 19.30 in Piazza Castello troverà una sorta di comitato di benvenuto che lo accoglierà presso il negozio FM Salento con una grande festa a …tarallucci e vino. La festa è organizzata e promossa da FM Salento, Avio Natura e Avio Selezione.

Parliamo del cant-attore e menestrello salentino P40, al secolo Pasquale G. Quaranta, il quale in questi giorni ha suonato e si è esibito in ogni location possibile e immaginabile, sui piazzali delle stazioni, lungo i binari, nei lidi e nei bar, nei centri storici e persino sui vari treni che lo hanno condotto da una tappa all’altra, sia negli scomparti che negli spazi comuni. Ha conosciuto, parlato, interagito suonato e cantato con migliaia di persone, gente del luogo ma anche tanti, tantissimi turisti, visto il carattere “vacanziero” delle città toccate e del percorso scelto, appunto l’Adriatica. Insieme a lui Lucia Minutello che ha documentato con foto e video l’intero tour, pubblicandoli in tempo reale sulla loro pagina Facebook.

P40 domani concluderà un tour assolutamente originale. Un viaggio musicale ed artistico di 750 km, da Rimini ad Otranto, con 6 tappe/spettacolo in 5 giorni, in maniera totalmente eco-sostenbile e addirittura a costo zero. Eco-sostenibile in quanto l’artista ha viaggiato in treno anziché con i tir, non è andato ad alta velocità ma “alla velocità dell’anima”, prendendo spesso treni locali, e infine perché ha sostituito tutti gli strumenti e gli apparati elettronici con una semplice …chitarra. Mentre il “no cost” l’ha ottenuto grazie all’applicazione di tre elementi essenziali: ingegno, savoir-faire ed un’ottima dose di spirito di adattamento. I costi reali del tour sono stati infatti azzerati in quanto tutti gli spostamenti sono avvenuti su rotaia ed il costo per i viaggi sono stati supportati da “buoni” sponsor, buoni perché chi ha pagato i biglietti sono stati imprenditori e aziende che producono o distribuiscono alimenti sani e di qualità, tra cui Giovanni Venneri ed il suo PanSorriso, Stefania Quarta con Avio Natura e Avio Selezione, Cataldo Ferrari con FM Salento e Repubblica Salentina con la Dieta Med-Italiana. I pernotti ed i pasti sono stati tutti gratuiti in quanto alcune strutture hanno offerto la loro ospitalità in cambio del logo riprodotto sul sito ufficiale del tour.

Questo che segue è lo spirito del “P40 Sull’Adriatica Tour – Un viaggio alla velocità dell’anima”.
In contrapposizione con l’”alta velocità” che caratterizza i nostri usi e costumi, le nostre necessità, spesso la nostra anima scorre senza fretta lungo sensazioni, ricordi, proiezioni attuali del nostro passato che in genere si associano a oggetti, canzoni, luoghi capaci di evocare il nostro essere più intimo e viscerale. Luoghi fisici e psicologici in cui la nostra vita si muove alla nostra velocità, si incontrano i nostri compagni di viaggio, occasionali o duraturi che siano. Sulla scia di questa evocazione “emozionante e confortevole” nasce Sull’Adriatica Tour - Un viaggio alla velocità dell'anima, un percorso lungo le stazioni ed i paesi che scorrono sulla linea “Adriatica” italiana, con l’obiettivo di ricostruire uno sviluppo artistico, sociale e culturale di un “viaggio” musicale, ispirato e rappresentato proprio nel brano Sull’Adriatica composto ed interpretato da P40 (e contenuto nell’ultimo cd dal titolo "Vane"..il discOrario musicale) che riproduca le emozioni e il conforto, le illusioni e le esperienze che, nel passato ed ancora oggi, si sviluppano nell’animo di chi viaggia lungo il tratto ferroviario che congiunge il Nord ed il Sud d’Italia.

Tra le altre cose, P40 ha portato in giro per l’Italia anche la neonata “Dieta Med-Italiana”, il progetto degli studenti dell’Istituto Costa di Lecce, animatori di “Repubblica Salentina”, che intende rilanciare l’economia del meridione e dell’Italia facendo leva su quella che i ragazzi chiamano la vera “tripla A”, ossia agricoltura, alimentazione e ambiente.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner