Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 23 novembre 2017 - Ore 17:42

Gli altri utenti stanno guardando:

Il MUST rinasce con l'arte contemporanea

Il MUST rinasce con l'arte contemporanea

Lecce - Il Museo Storico della Città di Lecce (MUST) aprirà i battenti dopo un periodo di restauro. L'inaugurazione avverrà domani, 20 aprile, alle ore 18.00 nel complesso monumentale di Santa Chiara.

Un pregevole contenitore culturale che ospiterà spazi complementari: sala conferenze, bookshop, caffetteria e sale espositive, destinate a mostre permanenti e temporanee di artisti locali moderni e contemporanei.

Domani saranno inaugurate le sale del piano terra dedicate all'arte moderna e contemporanea, dove saranno presenti, fino al mese di settembre due mostre di grande rilievo artistico.

Nicola Elia, direttore del MUST e Antonio Cassiano, Direttore del Museo Provinciale Sigismondo Castromediano, hanno curato la mostra delle opere scultore dell'artista Cosimo Carlucci, nato a San Michele Salentino nel 1919 e scomparso a Roma nel 1987. La mostra comprende circa 50 sculture donate dall'artista alla città di Lecce negli anni ottanta. Le opere del geniale scultore salentino, apprezzato a livello internazionale, diverranno parte di una esposizione permanente all'interno del museo.

Anna Cirignola invece, si è occupata dei lavori della fotografa d'arte statunitense Jenny Okun, artista di fama internazionale che ha colto l'essenza e l'anima di Lecce trasferendola nei suoi scatti.

Le sue sono testimonianze fotografiche di architettura "catturate" durante i suoi viaggi. Fu da subito attratta, circa 14 anni fa quando per la prima volta giunse nel Salento, dalla luce riflessa sulla pietra tufacea di Lecce e dalle forme dell'architettura barocca.

Iniziò così a creare una serie di fotografie applicando una particolare tecnica che la contraddistingue: precise astrazioni stratificate ottenute facendo avanzare manualmente la pellicola della macchina fotografica per creare esposizioni multiple sovrapposte. In pratica ogni fotografia è la sostanza di sei immagini differenti sovrapposte sul negativo.

Dopo dieci anni circa Okun ritorna a Lecce con una serie di nuove opere prodotte, questa volta con la tecnica digitale ma con la stessa essenza e la stessa materia, l'amore per la fotografia e il barocco leccese. 

All'interno del MUST saranno presenti lungo il corridoio principale le 17 fotografie partorite negli anni con entrambe le tecniche e l'esposizione di ulteriori lavori in 4 stanze distinte tra foto di nudo, spazi, natura e architettura.

Paola Errico


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
23 Novembre 2017 - Copertino

Copertino - La tredicesima edizione del “Campionato Interregionale di Danze Sportive e Artistiche” vedrà tra i protagonisti i numerosi...

16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner