Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 22 novembre 2017 - Ore 10:28

"Dentro.. l'Inferno", domani la presentazione a Lecce

"Dentro.. l'Inferno", domani la presentazione a Lecce

Lecce - Domani, sabato 31 marzo, alle ore 17.00 presso la Biblioteca dell’Hotel Hilton Garden Inn a Lecce, si terrà la presentazione del Libro "Dentro….l’Inferno. Il destino di una vita negata",  scritto dall’Avv. Giuseppe Benvestito ed edito dalla WIP Edizioni di Bari.
Il Romanzo è tratto da una storia vera e documentata e narra la storia di O.S., recatasi dall’autore per denunciare alcuni avvenimenti penalmente rilevanti  che hanno indelebilmente marchiato la sua esistenza.
Considerato il lungo tempo trascorso, che ha determinato la prescrizione dei misfatti, si è comunque deciso di dare ampio rilievo alle vicende, attraverso la pubblicazione del volume.
La storia denuncia di una bambina definitivamente abbandonata dalla madre milanese all’età di soli dodici anni, e violentemente proiettata nella realtà ostile di un piccolo paese della Puglia, dove si trova a combattere con le proprie sensazioni, attraverso un’analisi introspettiva delle ragioni di tale abbandono.
La totale amnesia sulla sua infanzia la spinge ad un’esplorazione di sé, alla  ricerca del rapporto con il padre, la madre ed il suo amante. Risveglierà la memoria della propria vita pregressa in un vortice di emozioni e colpi di scena, caratterizzati da un morboso intreccio di sesso, tradimenti, inganni e violenza.

Il volume si è sviluppato in tre parti.
La prima, particolarmente forte e provocatoria, racconta dei primi anni di vita della protagonista e degli scarni ricordi di quel periodo attraverso la valutazione delle esperienze che ne hanno determinato la personalità. A tinte forti, a volte scabrose ma mai volgari,  vengono tratteggiate le peculiarità  dei soggetti vicini alla protagonista  e i particolari rapporti tra costoro.
Le seconda parte prende le mosse dall’allontanamento coattivo della bambina dal proprio ambiente “familiare”, anche attraverso l’intervento del Tribunale per i Minori e dei Servizi Sociali, in virtù del quale verrà affidata alla famiglia del “padre”, di origini pugliesi.
Inizia così un percorso alla riscoperta di sé, in cui la protagonista è completamente immemore di quanto avvenuto sino a quel momento. L’oblio sul primo periodo della sua vita la induce a riconsiderare la propria persona in un rapporto con i suoi “nuovi” familiari, combattendo contro il bigottismo e l’ostracismo di chi si ritrova improvvisamente a svolgere un ruolo più grande delle proprie possibilità.
Alcuni fantasmi cominciano a tormentarla.

La terza parte è la catarsi della protagonista:  dopo anni di sofferenze, tali da indurla persino a desiderare la morte, finalmente risorge ad una vita più “comune”, scoprendo una nuova se stessa.
Una ulteriore, inaspettata, fortissima sofferenza farà riemergere, in un pathos crescente di colpi di scena, quegli accadimenti che il suo io aveva inconsciamente rimosso e negato.
Parteciperanno alla presentazione del libro, insieme all’Autore ed all’Editore, la Dott.ssa Laura Cappilli, Psicologa Psicoterapeuta e Consulente del Tribunale per i Minori di Lecce e l’Avvocato Pantaleo Cannoletta, Penalista e Consigliere della Camera Penale.

La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner