Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 21 ottobre 2017 - Ore 12:30

Luca Manganaro sarà Vittorio De Sica a Broadway

Luca Manganaro sarà Vittorio De Sica a Broadway

Salento - Luca Manganaro, originario di Maglie, è un promettente attore che, sin da giovanissimo, ha espresso grande predisposizione per l'arte, dalla musica alla recitazione, e che, passo dopo passo, con tanto studio, è riuscito a conquistarsi un posto non da poco nello scenario artistico americano.
FuturaTv lo ha intervistato in previsione del suo prossimo spettacolo per Broadway dal titolo "Once upon a time", diretto dal pluripremiato regista Carl Ford, nel quale intepreterà Vittorio De Sica. Lo spettacolo teatrale si propone, infatti, di ripercorrere la vita di tre grandi stelle del cinema italiano: Vittorio De Sica, Sophia Loren e Anna Magnani.

Da Maglie a Roma e poi l'approdo a New York. Quali sono state le tappe che ti hanno portato a ribaltare la tua vita per inseguire il sogno di recitare? 

Fin da piccolo mi “esibivo” per parenti e amici, per lo piu` cantando. Nonostante riuscissi bene nei miei studi classici, non ho mai smesso di pensare all`arte. Suonavo chitarra e piano, componevo canzoni, poi ho esplorato il mondo del teatro e ho deciso di mettermi in gioco con la recitazione. Roma e` l`unico posto in cui vivere se si vogliono fare un minimo di esperienze serie a teatro e di fronte alla telecamera, cosi` mi sono trasferito. Dopo anni di piccole e medie esperienze, ho attraversato l`oceano per conoscere nuove tecniche recitative,e sono stato folgorato dal metodo di Susan Batson, coach di star che ammiro, come la Kidman, Cruise e la Binoche. Con lei ho davvero imparato a riconoscere ed utilizzare il mio talento.

Dopo l'esperienza romana, cosa significa per te Broadway e quanto sacrificio occorre per portare in scena uno spettacolo come "Robbie Williams, the Prince of Albert Hall" che ti ha visto protagonista? 

Un enorme sacrificio, basti pensare che, per poter preparare a dovere il ruolo e non perdere il visto in America, non sono tornato in Italia per quasi due anni. Ho poi dovuto lavorare con dei coach per poter avere l`accento britannico di Robbie Williams.
Ma ne e` valsa la pena, non capita spesso di calarsi nei panni di una superstar mondiale!
Broadway è per me una bellissima sfida ed un`emozione infinita. E` la prova che nulla è impossibile, se ci si sfida con coraggio.

"Once upon a time" è il prossimo spettacolo teatrale al quale prenderai parte con un ruolo decisamente importante e, per certi versi, anche ingombrante, quello di Vittorio De Sica. Una grande opportunità recitativa per te, come ti stai preparando?

Innanzitutto, intensifico la mia pratica buddista, per sentirmi in grado di interpretare un maestro come Vittorio. Dopotutto, siamo entrambi esseri umani, per cui ho gia` in me quello che mi serve per essere lui! Poi, studio le sue biografie, guardo i suoi film, studio l`accento, la gestualita`, la voce e, soprattutto, lavoro sulle scene sotto l`occhio attento ed esigente di Susan Batson.
E` poi fondamentale l`apporto del resto del cast. Sono due attrici eccezionali.
Ilaria Ambrogi interpreta Sophia Loren con una forza e passione fuori dal comune, e rende tutto più facile per chi è in scena con lei, in quanto si dà anima e corpo al personaggio e alle circostanze. Non recita, vive.
Nicole Cimino sembra canalizzare Anna Magnani. Il genio di Nannarella rivive nell`estro di questa attrice romana dal grande cuore e dal talento smisurato, che la porta anche al canto e alla danza.
Molti dei miei spunti vengono facilitati dalla presenza di due attrici così brave.

De Sica è stato un attore, regista e sceneggiatore italiano. Nell'immaginario collettivo è una delle figure preminenti del cinema italiano e mondiale, com'è interpretarlo in America e quale delle sue virtù vorresti far tua?

E` un regalo immenso per me, mi fa sentire a casa e mi sento un ambasciatore dell`Italia. Gli americani hanno bisogno di una genuina ventata italiana, e poi adorano la nostra cultura ed espressività.
Senza dubbio, la poliedricità di Vittorio è quello su cui sto maggiormente lavorando. Era un camaleonte, capace di fare tante cose diverse e farle bene!

In America stai ottenendo una serie di successi che ti hanno fatto sicuramente crescere e maturare. Addirittura hai iniziato a lavorare al fianco di Susan Batson come insegnante, questo vuol dire che le tue intenzioni sono quelle di continuare a lavorare negli States o pensi di tornare in Italia? E, a tal proposito, cosa pensi del periodo che sta vivendo l'Italia dal punto di vista cinematografico? 

Restero` qui per i prossimi anni. E` un onore insegnare accanto a Susan, ho anche firmato l`aiuto-regia del suo ultimo spettacolo, "The Beauties". Sto imparando tantissimo e sono pronto all`offensiva per aprirmi strade nel cinema americano, che mi affascina molto! Non escludo nulla per il futuro, ho l`Italia nel cuore, e vorrò contribuire al rinnovamento del cinema italiano. Cinematograficamente purtroppo l`Italia sta pagando l`assoluta mancanza di fondi e il sempre minore appeal del cinema, poco frequentato da un pubblico per lo piu` televisivo. In un contesto del genere, si investe solo su nomi collaudati. Devo dire che allo stadio attuale in America sembra esserci molta piu` meritocrazia. Ma noi siamo quelli che rinascono dalle ceneri delle crisi e stupiscono il mondo, per cui sono molto ottimista e chissà, magari mi ritroverò in prima linea per cambiare le cose!

La redazione di FuturaTv si unisce al pensiero di Luca Manganaro, auspicando che anche l'Italia possa vantare la presenza di attori così preparati e, soprattutto, che sia terreno fertile di sperimentazione e ricerca teatrale.

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Di Roberta Apos, nota hair stylist salentina, ne abbiamo sentito parlare a lungo. Nel corso del tempo stile e professionalità l’hanno...

07 Ottobre 2017 - Salento

Salento - Domenica 8 ottobre tornano i live al Gianna Rock Cafè di Veglie (via Fratelli Bandiera), con la band Figli di Rock 'n' Roll. Nel corso della...

08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
Lella - 23/02/2012
Complimenti Luca!!! Continua così!!!!


Banner
Banner
Banner