Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 20 novembre 2017 - Ore 10:40

"Le voci di dentro" di De Filippo in scena a Porto Cesareo

"Le voci di dentro" di De Filippo in scena a Porto Cesareo

Porto Cesareo - Domenica 8 gennaio, alle ore 18:30, a Porto Cesareo presso l'auditorium della scuola media in via Piccinni, il Teatro Stabile del Salento, capeggiato dal Prof. Francesco Piccolo, va in scena con la commedia in tre atti "Le voci di dentro" di Eduardo De Filippo, composta nel 1948 e inserita dall'autore nella raccolta "Cantata dei giorni dispari".

Il protagonista della commedia è Alberto Saporito, organizzatore di feste popolari. Alberto una notte sogna che i vicini di palazzo, uccidono l'amico Aniello e fanno sparire il cadavere. Nel sogno, lucidissimo, vede dove sono nascosti i documenti che possono incastrare i vicini. L'indomani, fatta la denuncia in questura, fa arrestare i vicini, ma, all’improvviso, s'accorge di aver sognato tutto e capisce il guaio che ha combinato, guaio che gli costerà una serie di grattacapi non da poco. Infine i vicini sono davvero assassini, come lo è anche lui, ma assassini della stima e della fiducia reciproche poiché il protagonista stesso non ha esitato nel credere che i suoi vicini fossero dei criminali.

La commedia, che rappresenta a tinte forti la dualità della realtà, tratteggia lucidamente la vivida dicotomia che sussiste tra sogno e realtà, entrambe facce della stessa medaglia che a volte sono divise da un filo sottile. Il filo conduttore è l'incomunicabilità che crea l'equivoco. Il personaggio dello zi' Nicola rappresenta questa caratteristica in quanto ha deciso di non parlare più, ma comunica attraverso una sorta di Codice Morse dove i punti e le linee sono lo scoppio di petardi. Questo emblematico personaggio rappresenta la metafora di chi, dolorosamente, vuole mantenersi estraneo e al di fuori delle meschine vicende del mondo. L'uomo tornerà a parlare solo appena prima di morire, dicendo: "Per favore, un poco di pace!".

La compagnia del “Teatro stabile del Salento” è attiva sul territorio locale già da 15 anni, portando in scena da Pirandello a Camou per passare ai classici di Euripide.
Per info: tel. 0833858212

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
“Le voci di dentro” di Eduardo De Filippo @ Auditorium Scuola Media » Visit Porto Cesareo, nel Salento - 06/01/2012
[...] FONTE » FuturaTV.it [...]


Banner
Banner
Banner