Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 25 giugno 2017 - Ore 17:34

"Io con l’amore non ci so fare" al SettedìSette

"Io con l’amore non ci so fare" al SettedìSette

Lecce - Il SettedìSette presenta la personale di Mariacarmen Zirro, in arte zirroDIStratto.

Vernissage: venerdì 2 dicembre alle 19 con degustazioni a cura di Gilberto Maci Cantine Due Palme Lecce.

Le sue illustrazioni sono coloratissime e irriverenti, specchio della sua personalità totalmente fuori dagli schemi: Mariacarmen Zirro, in arte zirroDIStratto, porta nei suoi disegni il suo immaginario onirico, i suoi stati d’animo e le sue letture. Ogni opera è ricca di eclettici riferimenti, dall’arte astratta alla tradizione vignettista italiana (Vauro, Altan) dai pittori Chagall a Picasso fino all’Arcimboldo combinati in maniera simbolista e dadaista e mostrando una visione surreale, fantastica e vivida del mondo che circonda l’autrice. Da qui i colori squillanti ed intensi alla maniera fauvista, la linea continua del contorno marcato che segue il flusso della fantasia, la vena ironica e dissacrante che permea le sue opere. 

Una realtà filtrata quindi da un caleidoscopio colorato di visioni simultanee di personale decifrazione e animata da soggetti e animali dal tratto caricaturale e favolistico; esseri fantastici che nascono talvolta da morbidi segni di grafite o dai rigorosi movimenti della penna digitale calati in uno spazio non fisico ed atemporale e celati dal mantello colorato di zirroDIStratto, una donna “DISillusa, DISincantata e DISoccupata ".

Le opere saranno in mostra dal 2 dicembre nello spazio espositivo del SettedìSette (Via Oberdan 13 a) nella Galleria Mazzini a Lecce. Vernissage alle 19 con la degustazione del nuovo vino spumante negroamaro extra dry “Blanc de Noir” a cura di Gilberto Maci Cantine Due Palme Lecce. La nuova bottiglia Due Palme contiene uve negroamaro vinificate in bianco e spumantizzate con metodo Charmat: di colore giallo paglierino brillante, presenta una spuma bianca e cremosa, dal perlage fine e delicato; al naso prevalgono profumi floreali, con caratteristiche note fruttate, in particolare pesca bianca, banana e ananas, kiwi e scorza di cedro. In bocca è morbido, armonioso, fruttato ed equilibrato. 

La mostra proseguirà fino al 7 dicembre, tutti i giorni dalle 9 alle 22, domenica dalle 9 alle 13 e dalle 17 alle 22.

Nata a Manduria, Maria Carmen Zirro si laurea a Lecce in Beni culturali presso l’Università del Salento. Presente ed attiva sul territorio tarantino, attraverso l’attività di valorizzazione e promozione turistica e mediante l’operato dell’ Associazione culturale IL GALLO VERDE da lei stessa creata, ha un percorso artistico complesso ed originale sempre in divenire.

Si avvicina nel tempo a diverse forme d’arte dalla fotografia, al fumetto, alla serigrafia alla grafica digitale sperimentando con costante curiosità. Da questi approcci nascono le sue opere, accompagnate da un bagaglio personale di citazioni e allusioni artistiche e culturali. (biografia e note critiche a cura dell’Arch. Giuseppe Malorgio).


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
15 Giugno 2017 - Lecce

Lecce - Il vino rosato non è più “donna”, ma piace proprio a tutti.  La notizia arriva da Lecce dove per il quarto anno...

15 Giugno 2017 - Corigliano D'Otranto

Corigliano D'Otranto - È disponibile su youtube il videoclip di “Viva il re!”, primo singolo dell'omonimo album del cantautore salentino Massimo Donno,...

15 Giugno 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Al via sabato 24 giugno la musica della decima edizione del Parco Gondar, che per il primo live della stagione si affida al nuovo tour di Damian...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner