Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 22 agosto 2017 - Ore 05:43

Antonio Castrignanò, il Fomenta Project arriva in Francia

Antonio Castrignanò, il Fomenta Project arriva in Francia

Lecce - Il musicista salentino ritorna in terra francese per un mini tour. Venerdì 18 novembre con la sua band in uno dei live club più importanti di Parigi. Oggi performance live in alcune radio della capitale. “Antonio Castrignanò, incarne à lui tout seul la fougue, l'énergie et la démesure d'une tradition musicale terriblement moderne qui fait vibrer tout le sud de l’Italie” (Antonio Castrignano incarna tutto da solo la passione, l'energia e l'eccesso di un terribilmente moderna tradizione musicale che fa vibrare l’intero sud d’Italia). 

Con questa presentazione lo storico club parigino “New Morning”, che in questi giorni, tra l’altro, festeggia 35 anni dall’apertura, inserisce l’autore e musicista salentino nella sua ricca programmazione del mese di novembre. Venerdì 18, Antonio Castrignanò, protagonista indiscusso del movimento di riproposta della musica tradizionale salentina nonché felice conferma della world music di marca italiana del sud, debutterà, dunque, sul palco di una delle più importanti sale da concerto della capitale francese con “Fomenta - Ilenu de taranta”. Prodotto da Ponderosa, con la produzione artistica di Mercand Dede e Alberto Fabris, ha già fatto ballare il pubblico di innumerevoli teatri e piazze del mondo. Tra tutti spicca il feedback che ormai da qualche anno arriva dalla terra francese, dove Castrignanò torna puntualmente, con la sua band (Rocco Nigro, Gianluca Longo, Giuseppe Spedicato, Giovanni Gelao, Morris Pellizzari), per live di grande impatto e partecipazione, e questo, ormai, al netto del gradimento che addirittura la principessa Carolina di Monaco dimostrò per il fauno “fomentatore” salentino, tanto da volerlo alla festa di matrimonio del figlio Pier Casiraghi con Beatrice Borromeo, nel luglio 2015. 

“Fomenta” torna, dunque, a suonare in questi giorni in Francia, prima in una serie di live radiofonici promozionali e poi in tre concerti. Il primo sarà domani a Clermont Ferrant, nel teatro “Maison du Peuple”, giovedì a Lione, nella Salle V.Hugo, per una serata organizzata in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Lione di cui Castrignanò e la sua formazione erano già stati ospiti lo scorso anno, ed, infine, come dicevamo, Parigi, venerdì, in concerto al celebre New Morning. 

Antonio Castrignanò, anche voce e tamburo nell’orchestra de “La Notte della Taranta” e autore, tra l’altro, della colonna sonora del film Nuovomondo di Emanuele Crialese, leone d'argento alla mostra del cinema di Venezia 2006, è entrato a far parte del fenomeno della riscoperta della musica popolare salentina quando era ancora adolescente. Con l’orecchio attento agli stilemi del passato e la curiosità di chi vuole vivere la contemporaneità accettandone le sfide, Castrignanò sfrutta la tensione espressiva che si muove tra queste due direttive per costruire un repertorio del tutto personale, spesso connotato da composizioni autografe. Tra queste, appunto, “Fomenta”, che è anche il primo singolo estratto, il cui videoclip è stato diretto da Emanuele Crialese, che con Castrignanò ha scelto di debuttare come regista di video musicali.

A luglio scorso, invece, è uscito il nuovo videoclip "Aria Gaddhipulina", brano tradizionale ormai diventato uno dei suoi cavalli di battaglia, con cui letteralmente travolge il pubblico: per la regia di Gianni De Blasi, racconta uno scorcio di Salento vissuto in una simbolica "curte" della Grecia Salentina in cui il musicista di Calimera condensa la sua personale esperienza a contatto con il microcosmo dell'amico, poeta popolare e cantore 92enne Cici Cafaro, personaggio eclettico, saggio, a tratti grottesco, forse surreale, ma incredibilmente attuale e magicamente contemporaneo. 

16 Novembre 2016 - CLERMONT F. - Maison du Peuple H20.30

17 Novembre 2016 - LYON - Salle V.Hugo H20.30

18 Novembre 2016 - PARIS - New Morning H20.30

Antonio Castrignanò – voice, tambureddhu, percussion

Rocco Nigro – accordion, synth, electronic

Gianluca Longo – mandola, mandolino

Morris Pellizzari - chitarra elettrica

Giovanni Emanuele Gelao – italiam bagpipe, flute, bouzuki

Giuseppe Spedicato - bass

Laura De Ronzo - dancer

Fabio Favia – sound engineer.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner