Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 20 novembre 2017 - Ore 06:50

Il Barbonaggio teatrale approda in Canada

Il Barbonaggio teatrale approda in Canada

Lecce - TBD (to be determinate) letteralmente, “in attesa di essere definito”. Questo il titolo del progetto di ricerca collettiva e residenza di investigazione performativa - condotta da Ippolito Chiarello con la curatela di Alessandra Pomarico - che prenderà il via da lunedì 24 ottobre e continuerà fino a venerdì 5 novembre a Vancouver, nel difficile quartiere Down East Side, della seconda città più importante del Canada.

La ricerca, come recita il titolo, è un processo aperto alle collaborazioni e alle istanze locali e si costruisce a partire dalla pratica del Barbonaggio Teatrale che l'attore e regista Ippolito Chiarello porta avanti dal 2008 con un vasto seguito in Italia e in Europa e riproposta, come metodo di lavoro e di investigazione, ad un gruppo eterogeneo di partecipanti, alcuni dei quali artisti e performer, altri semplici residenti del quartiere. Down East Side Vancouver è una delle aree più svantaggiate a livello socio economico e culturale della metropoli nordamericana, considerata la terza città al mondo per vivibilità e una fra le prime per sensibilità ambientale, ma con al suo centro una forte concentrazione di popolazione indigente, afflitta da povertà, discriminazione, dipendenze, mancanza di alloggi, e oggi sotto la forte pressione di processi di “gentrificazione”, indotti da una selvaggia espansione immobiliare, che vorrebbe sgomberare l’area da abitanti poco ‘desiderati’.

L’intenzione della curatrice Alessandra Pomarico è quella di coniugare le pratiche artistiche con l’impegno sociale e comunitario; la residenza - ricerca - intervento performativo urbano del barbonaggio teatrale si svolgeranno in un intenso susseguirsi di appuntamenti e collaborazioni per due settimane. Partner di progetto sono il Dipartimenti per l’Impegno nella Comunità e il Dipartimento di Teatro dell’Università di Arti Performative Simon Fraser, il Centro di Cultura Italiana, le organizzazioni culturali Creativa International, Super Cool Tuesdays, DTES Flamenco Juerga e Megaphone Magazine, con il sostegno della Fondazione Musagetes che da anni supporta lo sviluppo di progetti culturali anche in Salento, in primis con Ammirato Culture House e Free Home University.

Il lavoro sarà incentrato sull’incontro e l’ascolto, la condivisione di racconti personali, anche attraverso l’uso dei gesti e del corpo, della musica e della danza, del cibo, dedicando attenzione alla specificità del luogo e le varie comunità che lo abitano.

In diverse lingue, attraverso collaborazioni con una fitta rete di attivisti culturali e sociali, gli studenti universitari e i rappresentanti di tante associazioni che si prodigano per l’equità’ sociale attraverso iniziative artistiche e culturali nel quartiere, si costruirà un gruppo di studio e lavoro e un progetto comune. La forma è TBD, da determinarsi in corso d’opera, e il riscontro della pratica del barbonaggio, in un quartiere di numerosi senza tetto, tutta da sperimentare nel nuovo contesto. Lo scopo è di far emergere quelle storie che spesso non trovano ascolto, e non sono raccontate, non attraverso uno spettacolo o una rappresentazione, ma attivano un processo perche possa emergere il sapere locale.

Il progetto TBD rientra nell’Heart of the City Festival, una delle più importanti manifestazioni culturali della città il cui tema quest’anno è la “convivenza in territori condivisi” e in cui rientra la produzione finale di questa esplorazione attraverso il Barbonaggio Teatrale, prevista per il 4 novembre.

Al Centro di Cultura Italiana, inoltre, Chiarello presenterà brani tratti dallo spettacolo Fanculopensiero Stanza Numero 510, per la regia di Simona Gonella, tratto dal romanzo “Fanculopensiero” (Feltrinelli) di Maksim Cristan, che marca l’esordio del Barbonaggio Teatrale. Nella stessa serata, a seguire, la proiezione del lungometraggio Ogni volta che parlo con me diretto da Matteo Greco: un road movie in cui a fare da sfondo alla vicenda umana del protagonista è un meta-luogo composto da frammenti di città europee, in cui l’uomo contemporaneo si perde cercando nuove possibili strade interiori. 

«Il Barbonaggio Teatrale è un’esperienza che si è ramificata e arricchita nel tempo, come avviene ogni volta che un’idea ha senso, e cresce autonomamente, si moltiplica, con articolazioni inaspettate. Tutto è nato da un’azione semplice, già compiuta in passato e non del tutto originale ma ancora necessaria: offrire al pubblico della strada brani di uno spettacolo, venduti "al dettaglio", su un palchetto di legno», riassume così Ippolito Chiarello il suo «progetto artistico e di vita, un atto d’amore verso il pubblico, un atto politico» portato avanti insieme a Francesca D’Ippolito, organizzatrice teatrale e compagna di viaggio che ha seguito l'evolversi di questo movimento.

Nato dal disagio e da un moto di rifiuto per un sistema teatrale chiuso in se stesso, spesso autoreferenziale e legato a logiche di mercato, il Barbonaggio Teatrale è un modo per ripensare il teatro nei suoi processi di scrittura, produzione e distribuzione. Una maniera per uscire dai luoghi deputati della cultura e ritornare alle origini di un'arte pubblica e politica, con un diretto contatto col pubblico, ripartendo dalla strada, dalla piazza, dall'idea di agorà. Una modalità oggi riconosciuta anche dalla critica (segnalazione al premio Rete Critica e al Premio UBU nel 2014) e che, dopo 250 città in Italia, tappe a Barcellona, Madrid, Parigi, Londra e Berlino, passando dal palco dei Negramaro fino alle residenze teatrali e ai flash mob collettivi di attori barboni, raccoglie ora un’altra sfida, quella di condividere le storie di un quartiere di una città dell'America settentrionale, con i suoi punti di orgoglio, le sue narrazioni, le sue comunità e le contraddizioni del nostro tempo e della nostra società.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner