Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 20 agosto 2017 - Ore 19:30

Luigi De Giovanni "Urlo Nero" personale di pittura

Luigi De Giovanni "Urlo Nero" personale di pittura

Specchia - Si è inaugurata lo scorso 8 ottobre la mostra “Urlo Nero” di Luigi De Giovanni nello studio dell’artista, Sutta le Capanne du Ripa, in piazza del Popolo. Una nuova serie di opere realizzate in occasione della Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI.” E per la Giornata del Contemporaneo, sabato 15 ottobre, a partire dalle ore 19:00, si terrà un doppio evento nell’atelier dell’artista specchiese. 

Arte e letteratura si fondono per uno sguardo sulla società contemporanea e i suoi mali attraverso la pittura di Luigi De Giovanni che ispirandosi alla poesia “Alle fronde dei Salici” di Salvatore Quasimodo ha realizzato su carte da pacchi una serie di opere sulle tragedie dei migranti, del mar Mediterraneo che da via di fuga purtroppo diventa per tanti, troppi, una tomba comune. “Nell’artista riaffiora la sinestesia di Quasimodo, in quella memoria ritrova l’oggi, le sue sensazioni, le sue emozioni e una società che sembra aver perduto il senno: tutto viene furiosamente fissato sulle tele dove il colore pare innalzarsi a coprire l’orrore” scrive Federica Murgia presidente dell’associazione e20Cult che organizza l’evento in collaborazione con la casa editrice Il Raggio Verde. 

Evento che segna il ritorno anche della rassegna “Libri con tè”, promossa dalla stessa associazione e che ospiterà lo scrittore Francesco Rella autore del libro “Voglie Mancine”, Il Raggio Verde edizioni. Con il libro di Rella, che sembra essere il copione di una commedia all’italiana, sotto la lente finisce ancora una volta la società contemporanea, le dinamiche dei rapporti familiari e temi sempre attuali come il tradimento, l’amicizia, l’omosessualità. 

In apertura un’installazione e una performance dell’artista Luigi De Giovanni che parlerà di morte di guerra e di orrore ma anche di vita di pace.                                                             

A seguire la giornalista Antonietta Fulvio dialogherà con i due protagonisti della serata evento. Studio “Sutta Le Capanne Du Ripa”, Specchia (LE), Piazza del Popolo, 21°

Orari di apertura al pubblico : 10:15-12:30 -17: 20:30

Orari di apertura per la “Giornata del Contemporaneo” indetta da AMACI: 10:15 - 20:30. Ingresso libero

Luigi De Giovanni

Nato a Specchia dove ha un proprio atelier, Luigi De Giovanni vive ed opera tra il Salento e Cagliari. Diplomatosi all’Istituto d’Arte di Poggiardo e poi all’Accademia di Belle Arti di Roma, Luigi De Giovanni ha all’attivo una lunga carriera artistica che lo ha visto tenere mostre in tutto il mondo: New York, Tokyo, Parigi, Bruxelles, Madrid, Siviglia e recentemente Cannes, oltre che nelle principali città italiane, da Milano a Roma, Firenze, Pisa, Ferrara, Lecce; Brindisi.

Note biografiche

Laureato in Scienze economiche e bancarie presso l’Università del Salento, Francesco Rella vive a Galatina. È giornalista pubblicista. Ha lavorato per un decennio nel settore della bancassicurazione, occupandosi di formazione del personale bancario in ambito assicurativo. È stato direttore responsabile di testate giornalistiche salentine di carattere sportivo e di critica politico–amministrativa. Attualmente scrive per il nuovo Quotidiano di Puglia.

Il libro

Il libro d'esordio del giornalista Francesco Rella, impreziosito dalla copertina a firma dell’artista Roberto Russo, è inserito nella collana ConTesti Diversi diretta da Antonietta Fulvio che anticipa i contenuti del romanzo: Valeria, Alessio e Igor. Maurizio, Irene e Cataldo. Porzia, Gianluca e Raul. Uomini, donne, emozioni e storie. E sullo sfondo la bellezza del paesaggio tra Roma e il Salento. Fra triangoli amorosi, equivoci e sorprendenti colpi di scena i protagonisti che animano il romanzo sembrano essere usciti dal copione di una commedia all’italiana che, come sosteneva Monicelli, diverte e fa riflettere. Con umorismo e ironia vanno in scena drammi contemporanei di una società sempre più complessa e personaggi fuori dai soliti canoni convenzionali.

Maurizio è un benestante dentista alla soglia dei cinquant’anni, separato da Irene, quarantaseienne affermata ginecologa che l’ha piantato, a causa della sua indole da impenitente latin lover e, ancor di più, per la decisione di allontanare uno dei loro due figli. Maurizio tuttavia spera di riconquistarla anche se fa coppia da un anno con la giovane salentina Valeria, ignorando che la sua amante sia amica e compagna di studi proprio di suo figlio Alessio di cui non accetta l'omosessualità. D'altro canto Valeria non sa che Alessio è figlio di Maurizio e confidandogli il suo desiderio di maternità l'amico le procura una visita dalla madre ginecologa... A quel punto la storia si complica e si arricchisce con l’entrata in scena di altri personaggi incastonati in situazioni intriganti e ricche di colpi di scena.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner