Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 20 ottobre 2017 - Ore 05:20

Gli altri utenti stanno guardando:

42esima Stagione Lirica: " Il Trovatore" di Giuseppe Verdi

42esima Stagione Lirica: " Il Trovatore" di Giuseppe Verdi

Lecce - Ultima opera in cartellone per la 42esima Stagione Lirica della Provincia di Lecce, organizzata dall' Assessorato alla Cultura guidato dalla vicepresidente Simona Manca, quella de  " Il Trovatore ", dramma lirico in quattro parti di Giuseppe Verdi, in programma al Politeama Greco venerdì 18 febbraio, sabato 19 e martedì 22, alle ore 20.45, e domenica 20 febbraio alle ore 18.00.

"Il Trovatore " è ambientato in Spagna al principio del XV secolo e racconta passioni contrastate fatte d'amore, di gelosia, di vendetta, d'odio e di lussuria. Manrico e il Conte di Luna sono innamorati della stessa donna, Leonora, e si fronteggiano fino alla morte come nemici, senza sapere che sono fratelli, visto che Manrico, creduto figlio della zingara Azucena, è in realtà stato rapito da questa quand'era ancora in fasce.

A Lecce, assisteremo ad un nuovo allestimento. La regia e la scenografia sono state affidate al veronese Paolo Panizza, regista d’opera affermato e membro dell’Ufficio Regio dell’Anfiteatro scagliero, mentre la direzione dell’orchestra  a Filippo Zigante che, nell’occasione, salirà anche sul podio per dirigere l’Orchestra Sinfonica “Tito Schipa”. E’ stato proprio il direttore Zigante a voler concludere la “trilogia romantica” del Verdi, con  “il Trovatore”. In scena un doppio cast, in cui spicca, con il ruolo di Leonora, il soprano greco Dimitra Theodossiou, una delle migliori interpreti verdiane che ci siano attualmente sul panorama internazionale: nel Gennaio 2002 è stata premiata a Milano come Migliore Soprano per le produzioni legate ai Festeggiamenti Verdiani. La Theodossiou canterà il 18 e il 20, mentre nelle serate programmate per sabto e martedi, Leonora sarà interpretata da Chiara Angella. Il ruolo di Manrico, per il 18 e 20 febbraio è affidato al tenore Piero Giuliacci, interprete fra i più apprezzati del repertorio verdiano e pucciniano. Nelle due serate di sabato e martedi Manrico avrà voce e volto di Antonio Corianò, che lo ha recitato ne “Il Trovatore” diretto da Critstina Mazzavillani Muti nei teatri di Ravenna, Jesi, Fermo, Pisa, Ferrara e Cosenza.
Anna Rita Gemmabella sarà Azucena (18 e 20 e 22febbraio), protagonista in importanti teatri sia in Italia sia all’estero. Sabato 19 la zingara sarà recitata da Renata Lamanda, vincitrice, giovanissima, del Concorso Internazionale per cantanti lirici di Roma. Il Conte di luna, nelle recite del 18, 20 e 22 febbraio sarà Marco di Felice, che ha di recente debuttato al Metropolitan di New York con “Un ballo in maschera”, mentre in quella del 19 febbraio, l’interprete sarà Giuseppe Altomare, che ha già al suo attivo più di quaranta ruoli da protagonista.

Una serata all’insegna dell’eccellenza al servizio della cultura.

La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Di Roberta Apos, nota hair stylist salentina, ne abbiamo sentito parlare a lungo. Nel corso del tempo stile e professionalità l’hanno...

07 Ottobre 2017 - Salento

Salento - Domenica 8 ottobre tornano i live al Gianna Rock Cafè di Veglie (via Fratelli Bandiera), con la band Figli di Rock 'n' Roll. Nel corso della...

08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner