Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 23 ottobre 2017 - Ore 08:10

Maru: il peperoncino alla festa più piccante dell'estate salentina

Maru: il peperoncino alla festa più piccante dell'estate salentina

Ruffano - Ritorna  MARU – Il peperoncino in festa l’appuntamento più piccante dell’estate salentina, che coinvolgerà il centro storico di Ruffano, nel cuore del Salento, dove  il rosso del peperoncino, del Re dell’arte culinaria salentina, farà da padrone. Due le date di festa previste per questa IV edizione, sabato 3 e domenica 4 settembre, precedute da un convegno venerdì 2 settembre. L’evento è organizzato da  Made in Soap in collaborazione con l’ Associazione Idee in Movimento e si avvale del patrocinio di: Accademia Nazionale del Peperoncino, Comune di Ruffano, Provincia di Lecce, Unione dei Comuni Terre di Leuca Bis, Orto Botanico del Salento, Distretto Biodiversità delle Specie Orticole della Puglia, Università  del Salento, Coldiretti,SalentoKm0,Slow Food Sud Salento.  Ci sarà inoltre la collaborazione del Centro di Prima Accoglienza Arci Comitato territoriale. Ad aprire i 3 giorni di festa, venerdì 2 settembre alle 18.00, all’interno del Palazzo Pizzolante Leuzzi  in piazza del Popolo,  il convegno  Dialoghi di MARU, al quale parteciperanno Coldiretti, Distretto Biodiversità delle Specie Orticole della Puglia, Università del Salento,SalentoKm0,  Slow Food, l’Ordine dei Dottori Agronomi della Provincia di Lecce, il Dott. Fabio Ingrosso di Copagri. Si  approfondiranno le tematiche legate all’agricoltura biologica e sociale, dei piani di finanziamento dedicati all’agricoltura e del peperoncino, delle varietà, delle colture, delle sue proprietà organolettiche. A conclusione della serata,  uno spettacolo di teatro e musica con Pino Ingrosso, dal titolo “ Note di un viaggio”.  Sabato 3 settembre, si entra nel vivo della festa. In una splendida  atmosfera con dettagli d’altri tempi, luminarie e decorazioni  a tema, si potrà ammirare una ricca  esposizione di piante di  peperoncini  provenienti da tutto il mondo. Bellissima novità di questa edizione, il ritorno di un gioco d’altri tempi, l’albero della cuccagna, con i  Campioni Italiani in carica Gli acrobati della Cuccagna Fonti Prealpi Almè di Bergamo, che andranno alla “conquista del palo” insieme a chi vorrà cimentarsi nell’impresa. Per  i più piccoli, ci sarà Ortocircuito, un  laboratorio a cura di Piccoli passi e Pollicini Verdi, una simulazione giocosa per la costruzione di un orto sinergico, un n modo per imparare giocando a prendersi cura delle piante e degli orti, a cura della pedagogista Francesca Sgobio.  Domenica 4 settembre, l’ attesissima gara di resistenza al piccante, che ha avuto enorme successo negli anni precedenti e i temerari non sono mancati. Si dovranno  “assaggiare”, in ordine di piccantezza,  i peperoncini più piccanti del mondo: dal locale Varda’ncelu agli esotici e piccantissimi Habanero dalla Giamaica e dal Messico, dal Goat’s Weed dal Perù al Chupetinho del Brasile, dal Naga Morich indiano ai piccantissimi Scorpion e Moruga Chocolate, originario dell’isola di Trinidad E per finire il Carolina Reaper, entrato nel Guinness dei Primati nel 2013 come il peperoncino più piccante al mondo. E poi ancora stand gastronomici “infuocati”, mercatino, musica itinerante per le vie e le corti del paese, con la partecipazione, nelle due giornate, di vari artisti:  Filippiakos Ballarock, Alma Sud, P40, Fabbrica dello Spettacolo, L’Uomo Orchestra, Maisto Street Band, Gabrielle De Rosa, Papa Ricky e ancora animazione per i più piccoli,  teatro con L’Uomo di Bogotà  e artisti di strada. Saranno inoltre  organizzate visite guidate dei principali beni culturali del centro storico quali la Cripta Basiliana di San marco Evangelista, la Chiesa Madre, la casa dello scultore Antonio Bortone.

MARU è un evento che crede nello spirito del dialogo e dell'accoglienza e come ogni anno ci sarà un paese ospite per condividerne la cultura e le tradizioni. Quest’anno è la volta della comunità ospite del Progetto Samìa a Carpignano Salentino, che organizzerà con degustazione di piatti tipici della gastronomia africana e spettacolo di acrobati.

Info: Made in SOAP, via Vittorio Veneto 142 Ruffano;  tel. 348/4788583, www.soapruffano.com, soap.ruffano@gmail.com.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
22 Ottobre 2017 - Nardò

Nardò - Nuovi imperdibili appuntamenti con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 27 ottobre il gruppo si...

08 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Di Roberta Apos, nota hair stylist salentina, ne abbiamo sentito parlare a lungo. Nel corso del tempo stile e professionalità l’hanno...

07 Ottobre 2017 - Salento

Salento - Domenica 8 ottobre tornano i live al Gianna Rock Cafè di Veglie (via Fratelli Bandiera), con la band Figli di Rock 'n' Roll. Nel corso della...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner