Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 18 novembre 2017 - Ore 22:33

Gli Stasi in concerto nel Salento con il loro Rebus Tour

Gli Stasi in concerto nel Salento con il loro Rebus Tour

Lecce - Non è un semplice concerto ma un vero e proprio spettacolo in cui si potranno vincere persino dei tablet: è il “Rebus Tour 2016” degli Stasi che presto arriverà nelle piazze dei  comuni pugliesi.

I quattro musicisti che compongono il gruppo, Ruggiero Ruggieri, Simone Lanzillotti, Cristina Puia e Vanessa Casu hanno ideato un nuovo modo di presentare la loro musica con il desiderio di realizzare uno spettacolo che coinvolgesse totalmente lo spettatore. Con questo intento nasce il “Rebus Tour” che grazie allo sponsor TRADEWEB regala 4 tablet con all’interno la musica degli Stasi già caricata. 

I quattro musicisti faranno quindi conoscere tutti i loro brani e proporranno anche alcuni dei pezzi più famosi della storia del Pop/Rock. Durante l’esibizione e al termine del concerto verranno fornite al pubblico  le chiavi interpretative per risolvere il rebus e vincere i premi. Saranno infatti dati in maniera disordinata i versi di una delle canzoni proposte che il pubblico dovrà riordinare per avere diritto al premio.

Tra gli ospiti del Rebus Tour 2016 ci sarà Federica Buda la giovane cantante siciliana concorrente nell’edizione  2014 di THE VOICE.

www.stasiband.it 

Pagina Fb: Stasi Band Roma 

Nota biografica della band

Gli Stasi nascono nel 2002 dall’incontro di Cristina Puia e Ruggero Ruggieri. Il progetto del gruppo è quello di recuperare la tradizione del cantautorato italiano arricchendolo delle influenze balcaniche e dei suoni degli strumenti tradizionali dell’est europeo, facendo rivivere tutto in un rock elettronico, melodico molto moderno. Essere quindi il risultato di differenti culture che si incontrano e si arricchiscono producendo una musica mai scontata, molto orecchiabile, ricca di suggestioni, che affonda le radici nella musica tradizionale, che accompagna storie di vita vissuta narrate in un contesto in cui la voce è uno strumento che si fonde con gli altri. Gli STASI raccontano quindi storie di vita della realtà metropolitana senza ideologie o moralismi, ma indicando nella personale ricerca interiore e nel continuo confronto con la realtà la individuale via di uscita dei problemi ed è proprio all’interno dei locali delle periferie metropolitane che iniziano le loro esibizioni, numerose e coinvolgenti che li portano rapidamente a trovare spazi in situazioni sempre più interessanti e rappresentative. 

I musicisti

VANESSA CASU è la voce e la grinta degli STASI.E' nata a Roma ed è li che inizia la sua formazione artistica.  Studia canto moderno, chitarra e pianoforte presso la prestigiosa scuola Madville ed ha trovatonella la miscela Rock Alternative degli STASI la sua dimensione definitiva. E’ ipovedente, ma sul palco diventa una tigre tanto che nessuno si accorge di questa sua condizione. La voce è potente, melodiosa, scura e sale fino a conquistare tutti quelli che la stanno ascoltando.

CRISTINA PUIA ha avuto il suo primo approccio con la musica a soli sei anni, inizia a suonare il violino, si diploma al conservatorio di Satu Mare, successivamente  scopre che lo strumento che la identifica di piu’ è la chitarra. Oltre ad esserela chitarra, il violino, la cobza e i campionamenti , Cristina è la compositrice di ogni brano degli STASI, è ogni idea sonora, è colei che colora attraverso le sue note, con le le sue intuizioni musicali e la sua originalità ogni emozione raccolta nell’album “Identità”. Cristina inizia dal suo paese nativo la sua vita musicale, la Romania. E’ stata la chitarrista di due gruppi molto famosi dell’est Europa, dal 1990 –2000 del gruppo  rock Secret, un rock tutto al femminile, e dal 2000- 2002 del gruppo rock AB4, dove  invece era l’unica donna. Girano tutta l’Europa, Sud della Francia, Istanbul, Monaco, Zurigo, Berlino, Romania e Italia. In quel periodo in Italia partecipano alle trasmissioni RAI 1 in Mondovisione, e vincono il premio Rai “ Miglior  rivelazione rock dell’anno”; nel 1992 Partecipazione festival rock internazionale ZDF. Ha inciso e composto nel 1991 l’ album “Strict Secret” by Roton Music , nel 1994 album “Secret” by CNI Italia, nel 2001 album “Toxic” by EMI –Romania, al quale viene assegnato nel 2003 il Premio “Best RomanianAct” da MTV  European Music Aword.E’ da una sua Idea, e dall’incontro con Ruggero Ruggieri, il bassista del gruppo, che nascono gli STASI. Insegna composizione musicale e chitarra nella scuola Madville ed in diversi istituti pubblici della capitale.

RUGGERO RUGGIERI, la penna e il basso degli STASI, dimostrazione vivente che quando si ama qualcosa o qualcuno completamente non ci sono barriere, ostacoli ed impossibilità.  E' nato a Lecce ed è un vero salentino tenace, Suona il basso elettrico e le tastiere costituendo dal 2002 il gruppo musicale STASI col quale si esibisce collaborando con artisti stranieri soprattutto dell’est europreo. E’ stato membro del comitato Italiano e della segreteria Nazionale della Biennale dei giovani artisti d’Europae del mediterraneo, organizza eventi Nazionali e internazionali , e promuove il protagonismo e le eccellenze artistiche dei giovani artisti sul territorio attraverso le associazioni  egli enti di cui è dirigente. Insegna chitarra e cantautorato nella scuola Madville ed in tre licei della Capitale

SIMONE LANZILLOTTI è il batterista del gruppo STASI. Di Ceglie  Messapica, vive a Roma dove studia al S.Louis  Music College. Insegna Batteria nelle scuole della Capitale..

La musica degli Stasi

L'ispirazione è il rock essenziale dei Nirvana, con ritmiche che fanno pensare ai Depeche Mode, campionamenti che introducono ad un'elettronica che ricorda i Massive Attack, synths dal groove vagamente Bluvertigo, ed interessanti influenze etno e balcaniche. Gli Stasi lavorano con coerenza e creatività, con invenzioni rock mai scontate e personali caratterizzate da una miscela tra temi di chitarre che cantano suadenti, e la potente voce di Vanessa la grintosa Vocalist a fare da guida alle movimentate, altalenanti linee melodiche utilizzate. Il concetto che la Band punta ad esprimere con la propria musica, è essenzialmente quello di affrontare, tramite la melodia e l'estrema graffiante schiettezza dei testi, tematiche di forte impatto emotivo e sociale. Gli STASI esprimono cosi un loro mondo unico e immediatamente riconoscibile in cui giovani e non più giovani si identificano trovando le note delle proprie storie.

La svolta culturale nella musica degli Stasi

Gli stasi un gruppo che affronta problemi sociali, ma lo fa senza schieramenti o ideologie riportando al centro l’individuo, raccontando la sua storia, i suoi problemi, i suoi fallimenti, i suoi successi , facendo esplodere in chi li sente l’angoscia, la dolcezza, la disillusione, la rabbia, in un turbinio di tempeste emozionali che focalizzano l’attenzione sul problema ed indicano nella ricerca interiore e nella consapevolezza personale l’individuale via di uscita. E’ un canto libero che rifiuta la massificazione e lo racconta in maniera priva di equivoci. 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner