Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 10:08

Festa di Santa Domenica 2016, ecco il programma

Festa di Santa Domenica 2016, ecco il programma

Scorrano - Dal 5 al 10 Luglio a Scorrano si rinnovano i festeggiamenti in onore di Santa Domenica e, come da tradizione, il piccolo comune di appena 7mila abitanti sito nel cuore del Salento torna ad animarsi di maestose e sfavillanti architetture di luce – le cosiddette “parazioni” - che ogni anno regalano suggestioni ed emozioni diverse a migliaia di visitatori e turisti. 

Luci, arte e musica si uniscono per creare qualcosa di sensazionale, uno spettacolo unico al mondo che negli anni ha portato Scorrano a guadagnarsi il titolo di “Capitale mondiale delle Luminarie” regalando all’evento una risonanza internazionale.

Il Comune di Scorrano, il direttivo dell’Associazione di volontariato “Santa Domenica” presieduta da Salvatore De Luca e il parroco Don Gino De Giorgi hanno preparato un programma ancora più lungo e ricco di appuntamenti che coinvolgerà l’intero centro storico di Scorrano tra riti religiosi, spettacoli pirotecnici (anche diurni, con la tradizionale Gara pirotecnica “Trofeo Santa Domenica” il 6 luglio), concerti bandistici e altri eventi musicali, oltre alle immancabili e attesissime accensioni musicali delle luminarie a cura di cinque storiche ditte. 

Per il secondo anno, inoltre, la Festa di Santa Domenica ospiterà “M’Illumino di Gusto”, rassegna dedicata alle eccellenze dell’artigianato agroalimentare a cura di Eventi Marketing & Communication, che si svolgerà nelle vie adiacenti la Chiesa di Santa Domenica e, novità di quest’anno, anche in via Duca Carlo Guarini e via De Lorentiis. Gustosi percorsi enogastronomici permetteranno ai tanti avventori, in particolar modo ai turisti, di scoprire piatti tipici e le eccellenze agroalimentari del territorio, da assaporare in abbinamento ai migliori vini salentini. Non solo. Pizze e specialità della pasticceria salentina come il famoso “pasticciotto”, saranno preparate “in diretta” nei laboratori a cielo aperto a cura dell’Associazione Pasticceri Salentini e di Apisa – Associazione pizzaioli salentini, entrambe aderenti a Confartigianato Imprese Lecce. 

Il programma completo della Festa è stato presentato oggi (1°Luglio) a Scorrano. Sono intervenuti:  il sindaco Antonio Costantino Mariano, il presidente dell’Associazione “Santa Domenica” Salvatore De Luca con il coordinatore avv. Maurizio Rizzo, i rappresentanti delle ditte di luminarie MarianoLight, Mariano Luminarie, Salento Luminarie, Paulicelli Light Design, Luminarie De Filippo, e Carmine Notaro, organizzatore di “M’Illumino di gusto” e titolare di Eventi Marketing & Communication. 

“Ci aspettiamo ancora più visitatori degli scorsi anni – ha dichiarato il primo cittadino di Scorrano Antonio Costantino Mariano – e per questo, d’accordo con le forze dell’ordine, è stato rafforzato il piano di sicurezza. La festa è sempre più grande, l’intero paese è stato vestito di luci, comprendendo strade che negli altri anni non erano illuminate. Le aree parcheggio predisposte nei vari ingressi del paese hanno ampia capienza, ma proprio per consentire a tutti di poter godere di questo evento straordinario abbiamo deciso, d’accordo con l’Associazione Santa Domenica, di prolungare di un giorno i festeggiamenti”.

“Per la prima volta – hanno sottolineato il presidente dell’Associazione Santa Domenica Salvatore De Luca e il coordinatore Maurizio Rizzo - i maestri salentini delle luminarie si confronteranno con la tradizione barese e salernitana. Quest’anno abbiamo voluto dare un respiro nuovo alla Festa, che ha ormai raggiunto una risonanza internazionale, aprendoci al confronto con tradizioni e nuovi stili sviluppati nel campo delle luminarie. Siamo convinti che i maestri salentini e gli ospiti sapranno offrire uno spettacolo emozionante, valorizzando ciascuno le proprie peculiarità con architetture di luce davvero uniche al mondo”. 

QUI DI SEGUITO IL PROGRAMMA COMPLETO

ACCENSIONI OGNI SERA A PARTIRE DALLE 21.00 FINO ALLE 24.00

Come da tradizione, le luminarie realizzate da alcune delle principali ditte del settore prenderanno vita il 5 luglio, in una cerimonia di accensione che emozionerà curiosi e turisti da ogni parte del mondo e sarà trasmessa in diretta, a partire dalle ore 21, su Telenorba (canale 10), TgNorba24 (canale 180) e sul canale 510 di Sky. Giochi di luce e colori creano, a ritmo di musica, una magia unica dentro uno spettacolo che sa unire fascino e folklore. 

Le accensioni musicali si svolgeranno ogni sera, nei giorni 5, 6, 7, 8, 9 e 10 Luglio, a partire dalle ore 21 e fino a mezzanotte. Anche quest’anno sono numerosi i buyer italiani e stranieri che giungeranno nel Salento per assistere all’evento, ammirare e commissionare le luminarie che poi abbelliranno le loro città. 

Le ditte che illuminano strade e piazze di Scorrano sono:

- Mariano Luminarie, di Massimo Mariano, da Scorrano (piazza Vittorio Emanuele II, lato nord; via Maria D’Ungheria e via Umberto I)

- MarianoLight, di Lucio Mariano da Corigliano d’Otranto (via Lecce-Leuca) 

- Salento Luminarie, di Ernesto Palma & Co, da Giurdignano (via San Francesco sino all’incrocio di via D’Annunzio)

- Paulicelli Light Design, di Domenico Paulicelli, da Capurso, Bari (piazza Vittorio Emanuele II; Largo Frisari: Palazzo Duca Guarini – Palazzo della Duchessa – Chiesa Madre)

- Luminarie De Filippo, da Salerno (piazzetta Caduti Scorranesi; via De Lorentiis)

Come da tradizione, i maestri “paratori” delle diverse ditte di luminarie hanno scelto un tema-cardine per le loro installazioni. Anche quest'anno, le maestose architetture di luce verranno accese con uno straordinario connubio di musica ed altri incredibili effetti speciali. I progetti di Luminarie che sono stati scelti, il cui montaggio è iniziato alla fine di maggio, sono tra i più imponenti mai realizzati nel campo delle luminarie.

MARIANO LUMINARIE

Faranno fantasticare e riflettere come sempre le architetture di luce realizzate dalla ditta scorranese Mariano Luminarie, che quest’anno ha scelto per tema “Il sogno incantato degli angeli”. “Quest’anno – spiega il maestro Massimo Mariano - abbiamo scelto di rappresentare un mondo fiabesco, qualcosa di incredibile, che si può solo sognare: è l’impossibile che prende forma. Sono state utilizzate 200mila lampade led e 600mila tra microluci e lampade RGB. L’altezza massima dell’opera è di 27 metri con un ‘tunnel dei sogni’ lungo ben cento metri. È un’opera che presentiamo in anteprima mondiale a Scorrano, non s’è mai visto nulla del genere nel campo delle luminarie”.

MARIANOLIGHT 

“Il giorno mostra, la notte dimostra” è il tema scelto quest’anno dalla ditta MarianoLight di Corigliano d’Otranto. “In questo nuovo progetto – spiega il maestro Lucio Mariano - ci siamo divertiti a giocare con la luce e con le prospettive e solo la notte potrà svelare la magia dell'inaspettato. Le luminarie tradizionali constano di un grande portale fiorito di 22 metri di altezza e 18 di larghezza, dal quale si sviluppa un ‘porticato’ coperto per 60 metri e a seguire una galleria ad arco per altri 440 metri. Sono utilizzate 400mila lampade Led e, per la prima volta, 35mila lampade Rgb con tecnologia ‘artnet’ con ben 205 ‘universi’ e 128 canali tradizionali in Dmx insieme, per accendere, insieme alla tradizione e all'innovazione, la fantasia. Non potevamo che che scegliere la Festa di Santa Domenica per questo debutto assoluto”.

SALENTO LUMINARIE

La ditta Salento Luminarie, di Ernesto Palma & Co (Giurdignano, Le), porta in scena per la prima volta a Scorrano “La magia dei colori con la dolce melodia della musica”, imponente architettura composta da 2 torri alte 16 metri con effetti-luce da far girare la testa. Poi una “spalliera” alta 13metri con archi soprastanti, che raggiungono i 17 metri di altezza, anche qui con effetti-luce di vari colori, infine altri 7 archi in chiusura. “Sarà un’accensione magica, spettacolare – assicura il maestro Palma - pensata per incantare e lasciare a bocca aperta il pubblico che verrà a trovarci a Scorrano”.

PAULICELLI LIGHT DESIGN

Il “Cuore di Puglia” è il primo progetto luminario della Paulicelli Light Design di Capurso (Bari), che unisce la grandiosità e lo sfarzo degli apparati luminosi al movimento sincrono e curato delle stesse, con il suono. Un progetto che unisce le caratteristiche uniche della terra di Puglia, dei suo castelli, dei suoi colori cangianti e del suo sole. I castelli con le torri e le vetrate floreali a mosaico delle chiese romaniche, ricche di colori dai quali traspare la luce del sole con la visione dei più piccoli ma rifiniti dettagli, fanno di questo progetto una ricchezza espositiva ma di indubbia eleganza. I movimenti costituiti da oltre 230 canali di oltre 200mila luci che permettono di enfatizzare i ritmi giovani e moderni delle composizioni usate, ma anche classiche, senza abbandonare la sfarzosità e la ricchezza dei moduli barocchi utilizzati nel comporre la scenografia di luce. Lo spazio degli ambienti tridimensionali creati che confluiscono con dei passaggi ricchi di luci e colori nel grande mistico teatro centrale di forma quadrangolare e sfaccettato, alto, ma anche ricco di dettagli e di rifiniture lavorate, dà vita ad uno scenario incredibilmente colorato e confortevole armonizzando la piazza ed arricchendola di forme armoniose. Un omaggio al cav. Giuseppe Paulicelli, maestro delle luminarie, da suo figlio che ha voluto immaginare il riposo del padre in un ambiente dalla bellezza ultraterrena ma sempre illuminato dalla sua plasmata e forte “luce”.

LUMINARIE DE FILIPPO

“Armonie di luci e colori in una splendida cornice barocca” è il titolo scelto dalla ditta Luminarie De Filippo, di Salerno. “Il progetto – spiegano i maestri salernitani - trae ispirazione dall'arte barocca, nella ricerca del perfetto connubio tra luci e colori, quel gioco armonioso che si crea dall'incontro di questi due aspetti così unici e complementari”. Per animare l’opera, che raggiunge un’altezza massima di 22 metri, sono state utilizzate ben 650mila lampade a led di ultima generazione.

SPETTACOLI PIROTECNICI

Anche quest’anno l’Associazione di volontariato “Santa Domenica” ha deciso di dedicare le manifestazioni pirotecniche alla memoria di Francesco Mega, offrendo un ricco programma in cui spiccano molte performance curate dalle ditte pirotecniche scorranesi Mega oltre all’attesissima gara pirotecnica diurna “3° Trofeo Santa Domenica – Memorial Francesco Mega”. Di seguito tutti gli appuntamenti da non perdere.

Il 6 Luglio, si parte alle 6.30 con la Diana mattutina a cura della ditta pirotecnica “Francesco Mega” di Scorrano; alle 12, si terrà invece lo spettacolo pirotecnico - a cura della ditta “Mega Angelo” di Scorrano - in occasione della tradizionale cerimonia di “consegna” delle chiavi della Città a Santa Domenica. Infine alle 18, si svolgerà l’attesa Gara pirotecnica diurna “3° Trofeo Santa Domenica – Memorial Francesco Mega” a cura delle ditte F.lli Pannella da Ponte (Bn), F.lli Ferraro da Mondragone (Ce) e Carmine Lieto da Bisciano (Na). Poi all’1 di notte (7 Luglio), spettacolo piromusicale a cura della ditta “Angelo Mega” da Scorrano. Il 9 Luglio, a mezzanotte, fantasia pirotecnica a cura delle ditte “Antonio Bruscella” (in collaborazione con Bruscella & Pellicani) da Modugno (Ba) e “Francesco Mega” da Scorrano.

CONCERTI BANDISTICI

Il 5 Luglio suonerà la banda “Città di Scorrano” diretta dal maestro Rocco Fabia. Il 6 Luglio, si esibiranno invece la banda “Città di Conversano” (Bari) diretta dal maestro Susanna Pescetti e la banda “Città di Squinzano” diretta dal maestro Giovanni Guerrieri.

CONCERTI E SPETTACOLI

Tanti gli artisti salentini che animeranno con musica e performance artistiche i sei giorni di Festa. Il 7 Luglio, alle 18, spettacolo musicale a cura della Street Misto Band (Associazione “Puccini” di Specchia Preite); alle 21.30, in piazza Vittorio Emanuele II, il grande spettacolo di “musica sull’acqua” a cura della ditta “Fontane danzanti Cazacu’s” da Perugia (in replica anche l’8 e il 9 Luglio, stessa ora); alle 22.30, in Largo Maria d’Ungheria, il concerto dei Tamburellisti d’Otranto.

L’8 Luglio, sul palco allestito in Largo Maria d’Ungheria, si esibirà la White Horse Country Band (ore 22.30). E ancora, il 9 Luglio dalle 18 spazio alla Be-Dixie Jass Band e, in serata, doppio concerto: alle 22, sul palco salirà il trio “Reconnè Dada” (liberamente ispirato alla corrente del Dadaismo), che gioca a smontare e rimontare pezzi famosi in un’opera di restyling frizzante e spiazzante (la line up: Luigi Baldassarre, basso e voce; Angelo Coluccia, piano, synth e voce; Riccardo De Pascalis, percussioni); poi alle 23, spazio al rock e la new wave anni ’80 del gruppo “2080 Sebymic”.

Gran finale, il 10 Luglio, con lo spettacolo “Flashback: L’emozione ferma il tempo” che vedrà ospite Francesco Gabbani, vincitore di Sanremo Giovani 2016 con la sua famosa hit “Amen”.

AREA GONFIABILI

Altra novità di  quest'anno è il  grande parco gonfiabili messo a disposizione da Atomi Games presso contrada “Neviera” (ingresso Scorrano dalla Collepasso-Gallipoli). Un mega parco  giochi  composto  da coloratissimi ed enormi gonfiabili per i bambini  e i  ragazzi dove avranno la possibilità  di potersi divertire in tutta sicurezza. Inoltre all'interno del parco  verrà  attrezzata un’area interamente dedicata ai diversamente abili che potranno  divertirsi in sicurezza insieme a tutti  gli altri  bambini. 

PROGRAMMA RELIGIOSO

La Festa di Santa Domenica a Scorrano è ormai famosa in tutto il mondo per la straordinaria devozione che la cittadinanza riserva alla sua Patrona. La tradizione narra che intorno al 1600 la Santa guarì gli scorranesi dalla peste e in segno di gratitudine per ogni persona guarita si accese una lampada ad olio. È così che con il passare degli anni è nata l’usanza delle luminarie, diventate quasi protagoniste assieme a Santa Domenica, della festa. I riti religiosi hanno preso il via il 27 Giugno con l’inizio solenne della Novena e l’esposizione delle reliquie e della Statua di Santa Domenica nella chiesa parrocchiale. Il 6 Luglio, giorno della festa liturgica in onore della Santa di Tropea, le celebrazioni inizieranno alle 7.30 con le Sante Messe e alle 9.30 prenderà il via la suggestiva Processione per le strade della città che terminerà con la consegna simbolica delle chiavi della Città alla sua Santa Patrona; alle 19.30, Santa Messa con Panegirico. Il 7 luglio, alle 19.30, Santa Messa con Panegirico. I canti saranno eseguiti dalla Schola Cantorum “Santa Domenica” diretta dai professori Gino Pendinelli e Fabrizio Vecchio.

Programma completo disponibile su www.santadomenicascorrano.it.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner