Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 16 agosto 2017 - Ore 19:30

Chiusura FotoArte in Puglia 2016 con Nino Migliori

Chiusura FotoArte in Puglia 2016 con Nino Migliori

Lecce - Si chiude domani, venerdì 17 giugno, alla presenza del grande maestro della fotografia Nino Migliori, la settimana leccese di FotoArte in Puglia 2016, il festival diffuso di fotografia in Puglia. La kermesse a Lecce, curata dall'Associazione Obiettivi, si è aperta sabato 11 giugno 2016 a Palazzo Turrisi e, dopo una settimana densa di iniziative ed appuntamenti, si concluderà domani alle ore 19, sempre a Palazzo Turrisi, con il seminario dal titolo “A ruota libera”, a cura di Nino Migliori, classe 1926, più volte definito “architetto della visione”. La conversazione sarà accompagnata da una presentazione di lavori scelti tra i tanti che sono stati da lui realizzati dal 1948 ad oggi. La prima parte sarà, quindi, un excursus dagli esordi, legati sia realismo che alla sperimentazione, fino ai lavori più recenti. La seconda parte sarà dedicata alle domande del pubblico. 

Dialogheranno con l’autore la giornalista Jessica Niglio e la presidente di Obiettivi Valentina Morello. 

Ingresso libero.

Nota Biografica NINO MIGLIORI

Nino Migliori inizia a fotografare nel 1948. Dal 1948 la fotografia di Nino Migliori svolge uno dei percorsi più diramati e interessanti della cultura d'immagine europea. Gli inizi appaiono divisi tra fotografia neorealista, con una particolare idea di racconto in sequenza, e una sperimentazione sui materiali del tutto originale ed inedita. Dalla fine degli anni Sessanta il suo lavoro assume valenze concettuali ed è questa la direzione che negli anni successivi tende a prevalere.

Sperimentatore, sensibile esploratore e alternativo lettore, le sue produzioni visive sono sempre state caratterizzate da una grande capacità visionaria che ha saputo infondere in un’opera originale ed inedita. Migliori si trova ad essere, con Veronesi, Grignani, Munari e pochissimi altri, uno degli operatori che in Italia prosegue la ricerca delle avanguardie sul fronte della riflessione sui linguaggi iconici, con la fotografia come nodo centrale dell'immaginario e della ricerca formale contemporanei. E’ l'autore che meglio rappresenta la straordinaria avventura della fotografia che, da strumento documentario, assume valori e contenuti legati all'arte, alla sperimentazione e al gioco. Oggi si considera Migliori come un vero architetto della visione. Ogni suo lavoro è frutto di un progetto preciso sul potere dell’ immagine, tema che ha caratterizzato tutta la sua produzione.

Sue opere sono conservate presso MamBo - Bologna; Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea - Torino; CSAC - Parma; Museo d'Arte Contemporanea Pecci - Prato; Galleria d'Arte Moderna - Roma; Calcografia Nazionale - Roma; MNAC di Barcellona; Museum of Modern Art - New York; Museum of Fine Arts - Houston; Bibliothèque National - Parigi; Museum of Fine Arts - Boston; Musée Reattu - Arles; SFMOMA – San Francisco. ed altre importanti collezioni pubbliche e private.

Mostre selezionate

1954 VI Salon International d'Art Photographique, Bordeaux.

1956 Photokina – Internationale Photo und Kino Ausstellung, Koln.

1960 Rassegna della Fotografia Italiana, Tokio.

1961 Photoeurop 61, 3me Grande Exposition Europeenne de Photografie, Versailles.

1977 Nino Migliori, Palazzo della Pilotta, CSAC, Università di Parma.

1978 Nino Migliori, Museé Reattu, Arles.

1983 Fotogramme, Fotokunst Museum im Munchner Staad Museum.

1985 The European Iceberg, The Art Gallery of Ontario, Toronto.

1993 Muri di carta, Padiglione Italia, XLV Biennale, Venezia.

1994 The Italian Metamorphosis,1943-1968 Solomon R. Guggenheim Museum, New York.

2002 Nino Migliori. Materie e memorie nelle scritture fotografiche, GAM, Torino.

2006 Frutta e Verdura, InCamera Photo Gallery, Pietrasanta.

2007 Neorealismo. Die neue Fotografie in Italien,1932-1960, Fotomuseum, Winterthur.

2008 Terra incognita, Fondazione Magnani-Rocca, Mamiano di Traversetolo.

        United Artists of Italy, Musée d’Art Moderne, Saint-Etienne Métropole.

2009 Crossroads – Via Emilia, Istituto Italiano di Cultura, Copenhagen.

2010 Peggy in Venice photographed by Nino Migliori, Peggy Guggenheim Collection, Venezia.

        Contemporary energy. Italian attitudes “ Utopia”, SUPEC, Shanghai.

2012 La materia dei sogni, Fondazione Forma per la Fotografia, Milano.

2013 Nino Migliori a Palazzo Fava. Antologica, Genus Bononiae-Palazzo Fava, Bologna.

                The Artist’s Palette: Primary Colors on Paper, Museum of Fine Arts, Houston.

2014 Il paesaggio italiano. Fotografie 1950-2010, Museo di Roma in Trastevere, Roma.

                Sconfinamenti, Galleria d’Arte 2000 &Novecento, Reggio Emilia.

2015 Incanto e illusione, Photographica Fineart Gallery, Lugano.

2016 Lumen, Galleria Civica di Modena, Modena.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner