Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 19 ottobre 2017 - Ore 13:00

Borgoinfesta vince la sfida della "rINvoluzione"

Borgoinfesta vince la sfida della "rINvoluzione"

Melendugno - La sfida della "rINvoluzione" e del recupero delle Voci di Terra, tema che accompagna la manifestazione sin dallo scorso anno, è stata pienamente vinta dall'APS 'Ngracalati che con fiducia nel futuro, spirito di iniziativa e tantissima forza di volontà, ha messo in piedi una grande edizione di Borgoinfesta, l'evento eco culturale che contraddistingue la piccola comunità di Borgagne da ben 12 anni. 

Sebbene la manifestazione, riassunta nell'acronimo Bif, sia stata ripensata in una veste più minimale e a misura di borgo, facendo spazio ad api sonanti e carriole erranti al posto di imponenti palchi e forti luci, quest'edizione può essere davvero definita grande perchè tale è stato l'impegno e l'entusiasmo dei tantissimi volontari e di tutta la comunità, dai più piccoli agli anziani, per realizzare un evento che non fosse solo un contenitore di musica e balli, ma che incarnasse realmente l'essenza e gli scopi con cui è nata l'associazione di promozione sociale 'Ngracalati anni fa e che continua a portare avanti. La voglia di ridare il giusto peso alla propria identità culturale, riappropriarsi di origini e tradizioni comuni, mettere in circolo risorse e idee per un futuro più sostenibile che coinvolga i più giovani, e ancora le iniziative di solidarietà assieme al Gruppo Missionario Merano che hanno portato all'adozione dell'orfanotrofio di Ouenou in Benin, ma anche una grande attenzione all'ambiente, al vivere sano, alla cultura e alla condivisione. Tante direzioni importanti per un'unica associazione che riesce ogni anno ad animare il piccolo paese di Borgagne portandovi un gran numero di turisti che scoprono con gioia i nostri saperi com'è accaduto quest'anno, in collaborazione con il comune di Melendugno e Salento Carpediem, coi laboratori di artigianato e di pasta fatta in casa che si sono tenuti nei due giorni di Borgoinfesta, il 3 e il 4, alle ore 18.30. 

Piazza Sant'Antonio e le corti limitrofe hanno ospitato set acustici di grande impatto emotivo: musicisti e artisti provenienti dal paese stesso e da fuori hanno suonato sui palchi mobili, le api sonanti, dai nomi della terra (Terra Arsa, Terra Russa, Terra nicchiarica, Terra mara e Terra niura). Venerdì 3 giugno è stata la volta di due straordinari interpreti della tradizione musicale salentina, Dario Muci ed Enza Pagliara, poi dei Folkalore in formazione sdoppiata che ha ospitato al suo interno altri amici musicisti, da un lato i Folka con Stefania Murciano, Luigi Dima, Roberto Corciulo e Alessandro Trovè, dall’altro i Calacorda con Antonio Mariano, Luigi Surdo, Alessandro Madaro, Marco Dima e Filippo Corciulo, poi i Folkalore nella formazione storica, e ancora i canti e racconti di terra dal Gargano all'Alto Salento di Nicola Briuolo, Gianni Amati, Martina Calluso, Rosario Nido, Bernardo Bisceglia, Dario Romano, e per finire Giovanni Avantaggiato e famiglia. 

Sabato 4 giugno, invece, dopo la passeggiata pomeridiana fra le scrasce con Wilma Vedruccio, le api sonanti hanno dato il meglio di sé con l'interpretazione in chiave cameristica del repertorio popolare internazionale da parte dei Folksongs, ossia il soprano Tiziana Portoghese, il fisarmonicista Francesco Palazzo e il percussionista Luigi Morleo, le musiche dal Fado al Salento di Marco Poeta, Frida Neri e Roberto Licci, il laboratorio emozionale di chitarra di Andrea Rizzo, e poi il riuscitissimo esperimento della Unzazap Bif Band che, diretta dal maestro Luigi Morleo, ha fatto suonare ritmicamente gli attrezzi da lavoro della campagna. Grande chiusura musicale, infine, con il virtuoso trombettista Cesare Dell'Anna che per l'occasione si è esibito in quintetto con il cantante senegalese Talla. 

Oltre alle api sonanti e alla carriole erranti, i tanti visitatori della due giorni che apre, di fatto, l'estate salentina hanno potuto ammirare le installazioni in divenire degli artisti presenti che hanno richiamato grandi tematiche legate all'ambiente, al dramma della xylella, ma anche alla vita che in natura si rigenera continuamente (Salvatore Rizzello “INNESTI…”, Lucio Conversano “FERITE NASCOSTE”, Fernando Longo “WHAT A LOVELY DAY TOMORROW”, Luigi ZOCCHI “TACCARI FOR EVER”, Domenico Bruno e Franco Chiarello “VOCI DI TERRA”, Valentina Florio, Irene Parisi “PUNTI DI VISTA” e Gianni Chiriatti “DIVERSOBIO”), oltre ai documentari proiettati nella sezione BifCiak Cinema, e allo spazio letterario di Wilma Vedruccio in BifNarrante.

I bambini hanno partecipato attivamente a tutto ciò partecipando, con le loro carriole erranti, alla raccolta fondi di solidarietà che ogni anno aspira ad essere un importante contributo per i bambini africani adottati dall'intera comunità.

Bif non poteva, inoltre, che essere ecofriendly con l'ausilio della certificazione volontaria “Ecofesta Puglia”, premiata nel 2012 dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca per la sua carica innovativa. La certificazione mitiga l'impatto sul territorio dell'evento attraverso attività di riduzione e differenziazione dei rifiuti, compensazione delle emissioni di CO2 e informazione e sensibilizzazione ambientale. 

Il cibo, poi, ha avuto quest'anno una rilevanza differente all'interno della manifestazione con una gastronomia diffusa che ha lasciato esprimere svariati lati dei sapori nostrani: non solo piatti tipici, ma anche leccornie vegane e vegetariane, cocktail a km0, alternative di pesce e carne e, ovviamente, i dolci della nostra tradizione.

Due giorni intensi quelli di Borgoinfesta che si concludono questa sera, domenica 5 giugno, con una serata di condivisione, chiamata appunto "Condindendo", che vedrà i tanti volontari e la gente del paese festeggiare insieme alla buona riuscita dell'evento che dimostra ancora una volta come Borgagne sia una comunità autentica e viva, capace di crescere e credere nel proprio futuro. 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Di Roberta Apos, nota hair stylist salentina, ne abbiamo sentito parlare a lungo. Nel corso del tempo stile e professionalità l’hanno...

07 Ottobre 2017 - Salento

Salento - Domenica 8 ottobre tornano i live al Gianna Rock Cafè di Veglie (via Fratelli Bandiera), con la band Figli di Rock 'n' Roll. Nel corso della...

08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner