Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 22 agosto 2017 - Ore 11:23

I concerti del conservatorio "Tito Schipa"

I concerti del conservatorio "Tito Schipa"

Lecce - Proseguono con grande successo di pubblico gli appuntamenti musicali promossi dal Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce. Mercoledì 8 giugno 2016, nel salone della Biblioteca “Roberto Caracciolo” di Lecce (ore 20:30), è in cartellone un concerto da camera per fiati e pianoforte, a cura dei solisti CHIARA RUCCO (flauto), VALERIO VANTAGGIO (tromba), GIANFRANCO SAPONARO (flauto), MARCO OLIVARES (corno), tutti accompagnati da VALERIO DE GIORGI (pianoforte).

Aprirà la serata Chiara Rucco con Introduzione e variazioni per flauto e pianoforte op. 160 di Franz Schubert. Scritte nel gennaio del 1824, su commissione del flautista viennese Ferdinand Bogner, queste sette Variazioni prendono come tema il Lied n. 18 del ciclo “Die schöne Müllerin” (La bella mugnaia), allora ancora inedito. Il titolo del Lied, che parla di piccoli fiori ormai secchi, un tempo donati da un amore ingannevole e ora trasposti nella tomba, è “Trockne Blumen” (Fiori appassiti), mentre i primi versi recitano “Ihr Blümlein alle” (Voi fiorellini tutti), da cui le diverse diciture con cui queste impegnative variazioni sono a volte intitolate. 

A ruota, Valerio Vantaggio eseguirà il coinvolgente Concertpiece per tromba e pianoforte op. 12 (1961) di Vassily Brandt, che è stato prima tromba del Teatro Bolshoi e professore del Conservatorio di Mosca ed è considerato il fondatore della scuola di tromba russa.

Di seguito Gianfranco Saponaro farà ascoltare le sensuali e misteriose armonie impressioniste del Nocturne et allegro scherzando (1906) per flauto e pianoforte di Philippe Gaubert, uno dei più importanti musicisti francesi tra le due guerre mondiali: dopo una carriera di primo piano come flautista con l’Opéra di Parigi, fu docente presso il Conservatorio di Parigi, direttore dell’Opéra di Parigi e direttore dell’Orchestre de la Société des Concerts du Conservatoire. Questo notturno in due sezioni (Andante – Allegro vivo e scherzando) fu dedicato dall’autore al suo caro maestro Paul Taffanel.

Chiuderà la serata Marco Olivares con il Concerto per corno e pianoforte n. 3 (riduzione del concerto per corno e orchestra K 447) di Wolfgang Amadeus Mozart, nei movimenti Allegro –Romanza: Larghetto – Allegro. Scritto nel 1787 per l’amico cornista Joseph Leutgeb, il K 447 è il più riuscito e il più romantico della serie di quattro concerti per corno e orchestra nei quali Mozart seppe evidenziare sia gli aspetti cantabili sia i tratti virtuosistici insiti nella parte dello strumento solista.

“I FIATI DEL TITO SCHIPA”

CHIARA RUCCO  flauto

VALERIO VANTAGGIO  tromba

GIANFRANCO SAPONARO flauto

MARCO OLIVARES corno

Valerio De Giorgi pianoforte

INGRESSO LIBERO

Prossimo appuntamento: 

SABATO 18 Giugno 2016 ore 21:30

Chiostro dei Teatini – Lecce

“ASPETTANDO LA FESTA DELLA MUSICA”

ORCHESTRA GIOVANILE del CONSERVATORIO “Tito Schipa”

MICHELE NITTI (direttore).


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner