Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 17 agosto 2017 - Ore 13:47

Sette nuovi incontri #Salentomanifesto di Visione Condivisa

Sette nuovi incontri #Salentomanifesto di Visione Condivisa

Corigliano D'Otranto - Partecipare, ascoltare, condividere, porre al centro il cittadino e il suo potenziale decisionale in una logica di comunità. Questi gli ingredienti e gli obiettivi della visione strategica del Gal Isola Salento per costruire con la collettività la visione strategica della nuova programmazione di sviluppo territoriale Leader 2014/2020 del Piano di Sviluppo Rurale.

Lo fa attraverso una fase di ascolto ed animazione del territorio denominata “Salentomanifesto di Visione Strategica”, con un totale di sette incontri di progettazione partecipata, per la costruzione di uno scenario condiviso in tema di sviluppo della comunità del “Salento di Mezzo”, suddiviso per tappe lungo i comuni già appartenenti al territorio del Gal Isola Salento ( Aradeo, Calimera, Caprarica di Lecce, Carpignano Salentino, Castrì di Lecce, Castrignano de’ Greci, Corigliano d’Otranto, Cursi, Cutrofiano, Galatina, Martano, Martignano, Melpignano, Seclì, Sogliano Cavour, Soleto, Sternatia, Vernole e Zollino) ed altri in via di aggregazione.

Lunedì 30 maggio l’incontro è a Corigliano d’Otranto alle ore 18.30 presso Il Castello nella Sala della Cavallerizza per fare un Focus sui comuni di Corigliano, Zollino, Sternatia insieme ai cittadini e gli stakeholders del territorio.

Tre i temi prioritari sui quali s’incentra la Strategia di Sviluppo Locale (Turismo sostenibile; Arte, Cultura e Territorio; Innovazione delle filiere) definiti dalla conclusione della prima fase di ascolto “Salentomanifesto: inizia il cambiamento e decidi il tuo futuro”, attivata con le tecniche di e-partecipation attraverso il portale www.salentomanifesto.com.

L’animazione territoriale e i forum partecipativi contribuiscono alla costruzione di un carattere collettivo dell’azione locale, perché è nel confronto organizzato che si valorizzano le risorse endogene del territorio, si rafforza il sistema relazione fra attori appartenenti a diversi settori dell’economia e della società civile locale e si capitalizzano le azioni dei singoli per combinarle in comportamenti di sistema. Ogni attore è portatore di una progettualità e messo nelle giuste condizioni può accrescere le competenze a disposizione di un territorio rurale. Tutte le fasi e le iniziative, mattone dopo mattone si possono trovare su www.isolasalento.org.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner