Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 17 novembre 2017 - Ore 18:18

Festival Armonia – Narrazioni in Terra D’Otranto

Festival Armonia – Narrazioni in Terra D’Otranto

Tricase - Tre appuntamenti imperdibili per il decimo giorno del festival letterario che sta riscuotendo un enorme successo. Oggi un altro imperdibile appuntamento con Armonia Kids, che vedrà ospite d’eccezione BRUNO TOGNOLINI che alle ore 17,30 presso le Scuderie di Palazzo Gallone incontrerà genitori, insegnanti, operatori culturali e appassionati di letteratura per bambini sul tema “Rime Vitamine. Uso manutenzione della poesia nella vita dei bambini e di tutti”.

“Dagli arcaici scongiuri agli spot pubblicitari, dalle rime dei giochi agli slogan degli stadi, giù fino alle Rime di rabbia e alle Rime raminghe di Bruno Tognolini. Lo dice il suo nome in greco: LA POESIA FA. Fa piangere quando serve piangere, ridere se serve ridere, capire cosa accade, confondere i nemici, sorridere gli amori, comprare, sperare, sognare e pulire il sistema. Un volo d’angelo attraverso l’antichissimo mormorio in rime e versi dell’uomo, bambino e adulto e vecchio”.

A seguire l’incontro con GILDA POLICASTRO che presenterà il suo CELLA. L’incontro si terrà nelle Scuderie, alle ore 19,00. A dialogare con l’autrice ci sarà Mario Desiati, direttore artistico del Festival. 

A chiudere, sempre nelle Scuderie, alle ore 20,00 ci sarà l’OMAGGIO A CLAUDIA RUGGERI con le letture dell’attrice Alice Torriani, tratte da Inferno Minore. 

Dopo l’omaggio dell’anno scorso a Comi e agli altri poeti salentini quest’anno si vuole ricordare e far rivivere i bellissimi versi di una giovane poetessa, scomparsa prematuramente. 

Intervengono Manuela Maddamma e Mario Desiati.

Note biografiche su Bruno Tognolini 

È nato a Cagliari nel ‘51, si è laureato al DAMS di Bologna nel ‘79, e ora vive un po’ a Bologna, un po’ a Lecce, e un po’ in viaggio nei mille incontri coi lettori. Dopo un decennio di teatro negli anni ‘80 (drammaturgie con Vacis, Paolini, Baliani), è ormai da trent’anni per amore e mestiere scrittore “per bambini e per i loro grandi”. Ha scritto poesie, romanzi e racconti (45 titoli coi maggiori editori nazionali), programmi televisivi (4 anni di “Albero Azzurro” e 13 di “Melevisione”), testi teatrali, saggi, videogame (Nirvana X-rom, dal film di Salvatores), canzoni e altre narrazioni. È premio Andersen nel 2007 e 2011.

Sinossi CELLA

Una giovane donna inquieta diventa l’amante di un uomo potente: medico stimato, ricco, impegnato in  politica. È la fine degli anni Ottanta e la loro relazione, incentrata su una sessualità ossessiva, talvolta brutale, non manca di dare scandalo in una piccola città in cui i ruoli sono già fissati da sempre, senza nessuna possibilità di riscatto. Dopo che l’uomo si dà alla latitanza per aver curato una brigatista, la donna si rintana in una casa di campagna, sentendo gli altri come presenze minacciose e la figlia stessa come un’estranea. Da questa reclusione volontaria si leva una voce che racconta attraverso continui andirivieni  temporali. Finché in un’altra donna, riservata fino al mistero e alla quale affitterà una stanza, troverà il più improbabile dei rispecchiamenti.

Note biografiche su Gilda Policastro

È nata a Salerno e cresciuta in Basilicata. Collabora con periodici e quotidiani tra cui “Alias” e “Liberazione”. Ha pubblicato i volumi In luoghi ulteriori. Catabasi e parodia da Leopardi al Novecento, Giardini, 2005 e Sanguineti Palumbo, 2009, oltre ad articoli su Dante, Leopardi, Pirandello, Manganelli, Pasolini, Leonetti, Balestrini. È stata finalista del Premio Delfini 2009, la sua silloge Stagioni e altre è edita nel Decimo Quaderno di Poesia di Marcos y Marcos (2010). Il farmaco, edito nel 2010 da Fandango, segna il suo esordio nella narrativa.

Note biografiche su Claudia Ruggeri

(1967 – 1996) Poetessa. Nasce a Napoli da madre campana e padre salentino. L’anno successivo la famiglia si trasferirà in Puglia. Esordisce giovanissima nel 1985, alla Festa dell’Unità di Lecce, quando declama i suoi versi durante un reading, al quale è presente anche il poeta (e amico) Dario Bellezza. Viene accolta come voce promettente e singolare nel nuovo panorama letterario. Conosce il poeta e critico letterario Franco Fortini, per cui nutre profonda stima e col quale nasce un intenso dialogo epistolare. Muore suicida a Lecce il 27 ottobre del 1996, lanciandosi nel vuoto dal balcone della sua abitazione. La sua prima opera, Inferno minore, verrà pubblicata postuma due mesi dopo la sua morte sulla rivista “L’incantiere”, che realizza un numero speciale. I versi sono caratterizzati da uno stile colto, raffinato e sibillino. Nel 2007 esce La sposa barocca. Sette saggi su Claudia Ruggeri, con interventi, fra gli altri, di Flavio Santi e Mario Desiati.

Note biografiche su Alice Torriani

Nasce nel 1984 a Milano. Si diploma all’Accademia d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, il primo debutto è a teatro con Massimo Castri in Tre sorelle, seguito da Memorie dal sottosuolo di Gabriele Lavia. Gira l’Europa con il regista lettone Alvis Hermanis, nel 2014 è al fianco di Franca Valeri nell’ultimo testo per teatro scritto dall’attrice. In tv ha preso parte a diverse serie, le ultime: “Il commissario Montalbano”, “Le mani dentro la città”, “Una grande famiglia 3”, “Il paradiso delle Signore”. Per Fandango ha pubblicato il romanzo L’altra sete.

Note biografiche su Manuela Maddamma

Ha studiato filosofia e storia delle dottrine esoteriche e mistiche nell’Europa moderna e contemporanea a Parigi. Si occupa di letteratura francese moderna e contemporanea e di filosofia tra Rinascimento e Illuminismo. Ha curato e tradotto opere di saggistica e narrativa tra cui Alfred de Vigny e Denis de Rougemont. Vive e lavora a Roma. Lascia che guardi è il suo primo romanzo.

La rassegna proseguirà con i seguenti appuntamenti

Sabato 28 maggio 

Lucugnano – Palazzo Comi

Scuola di scrittura Molly Bloom a cura di Leonardo Colombati

Sabato 28 maggio dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 15 alle 17

Domenica 29 maggio dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 15 alle 17

Quota d’iscrizione 15, euro; termine per le iscrizioni 27 maggio – per info: 349/6415030

Sala del Trono – ore 19,30

Diego De Silva

TERAPIA DI COPPIA PER AMANTI

Dialoga con Sandrina Schito

Con la partecipazione di Leonardo Colombati

Atrio di Palazzo Gallone – ore 21

DIETRO LA CURVA DEL CUORE

Mauro Ermanno Giovanardi (La Crus)

Gianluca De Rubertis (Il Genio) 

Leonardo Colombati

Domenica 29 maggio

Piazza Giuseppe Pisanelli – ore 20

Gianrico Carofiglio

PASSEGGERI NOTTURNI

Dialoga con Mario Desiati.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner