Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 25 novembre 2017 - Ore 08:43

Dal 22 al 29 maggio appuntamento con "Fatti Umani"

Dal 22 al 29 maggio appuntamento con "Fatti Umani"

Calimera - Dal 22 al 29 maggio a Calimera, in provincia di Lecce, appuntamento con Fatti Umani. Percorsi di memoria e cittadinanza, una rassegna culturale con finalità sociale organizzata da Comune di Calimera, Regione Puglia e Associazione Nomeni per Antonio Montinaro, con il sostegno e la collaborazione di numerosi istituzioni e associazioni nazionali e locali. Un’intera settimana - dedicata ai temi della legalità, della democrazia e dei diritti civili con mostre, presentazioni di libri, incontri, testimonianze e concerti - che comprende “Sulla scorta degli uomini coraggiosi", con l'arrivo nel comune salentino della “Quarto Savona Quindici”, la teca con i resti dell'auto in cui morirono gli agenti di scorta nella strage di Capaci, e “La lettura ti fa grande”, festival dei piccoli lettori.

Quest'anno, infatti, le consuete iniziative del mese della legalità e del ricordo del 23 maggio 1992, avranno come centro propulsore l'arrivo e lo stazionamento della teca contenente i resti della Fiat Croma della squadra Quarto Savona Quindici - della quale faceva parte anche Antonio Montinaro, poliziotto di Calimera - che scortava il giudice Giovanni Falcone e la moglie Francesca Morvillo. Attorno alla teca contenente i resti dell’auto, si svilupperanno una serie di iniziative: dalla fiaccolata per le vie del paese con la partecipazione di sindaci e le autorità civili e religiose, fase conclusiva della staffetta che parte da Porto Selvaggio, luogo simbolo di Renata Fonte, assessore del Comune di Nardò uccisa da due sicari nel 1984 per il suo impegno contro la speculazione edilizia; al grande concerto per la legalità in programma la sera di lunedì 23 maggio con Pif, Gaetano Curreri degli Stadio, Nabil dei Radiodervish, Roberto Licci, Ninfa Giannuzzi, Antonio Castrignanò, Marco Poeta, La Rocha, l'attore Ippolito Chiarello e tanti altri che accompagneranno con i ritmi mediterranei la grande serata della legalità. Momento di rilievo il conferimento (martedì 24 maggio) della Cittadinanza onoraria a don Luigi Ciotti - presidente di Libera. Associazioni nomi e numeri contro le mafie - e l'adesione del Comune di Calimera ad Avviso Pubblico, l'associazione dei Comuni italiani contro tutte le mafie e numerosissime altre attività che nel corso della settimana faranno di Calimera il teatro del fermento civico attorno al tema della giustizia sociale. 

Si parte domenica 22 maggio con l'arrivo della teca “Quarto Savona Quindici”. Dalle 20 in Piazzetta Antonio Montinaro appuntamento con " Ponti di memoria, luoghi d'impegno" con la fiaccolata per le vie del paese. In Piazza del Sole, veglia civile e religiosa animata dai ragazzi dell’Azione Cattolica e del Catechismo, letture dei cittadini e dei familiari delle vittime innocenti di mafie (a cura del Gruppo Kalimeriti), l'installazione "Tolleriamo chi ha sbagliato" per la sensibilizzazione della cittadinanza al reintegro degli ex detenuti, art. 27 Costituzione e il picchetto d'onore organizzato dal Clan "Evvvai" del Gruppo Scout e dalla Protezione Civile Calimera.

Lunedì 23 maggio la giornata parte alle 9.30 nel Cinema Elio con la presentazione del libro “Nome in codice: Quarto Savona 15, Km 100287 e oltre” (edizioni Qanat) con l'autore Alessandro Chiolo, Tina Montinaro, il Dirigente della Questura di Palermo Francesco Accordino e il giornalista de La Repubblica Enrico Bellavia. Dalle 11 in Piazza del Sole corteo per le vie del paese, percorso che condurrà fino alla Piazzetta Antonio Montinaro per la collocazione di una corona, alla presenza delle istituzioni, del Consiglio Comunale dei ragazzi e di alcune classi dell'Istituto Comprensivo. Dalle 17 in Piazza del Sole una lunga serata “Per non dimenticare” con le letture dei ragazzi dell'Istituto Comprensivo Calimera, la cerimonia di svelamento della teca della “Quarto Savona Quindici” con l'Inno di Mameli eseguito dall'Ensemble di Terra D'Otranto, la breve esibizione di Gaetano Curreri, leader degli Stadio, con il brano "Per la bandiera", scritta da Francesco Guccini in memoria degli agenti di scorta di Falcone e Borsellino, e gli interventi delle autorità presenti. A seguire la celebrazione della Messa in memoria di tutte le vittime innocenti delle mafie . Dalle 21 il regista Pif darà il via al Concerto per la legalità che vedrà sul palco l'attore Ippolito Chiarello, Antonio Castrignanò, Nabil dei Radiodervish accompagnato dal chitarrista Giancarlo Del Vitto che poi si esibirà con il contrabbassista Stefano Rielli, il trio composto da Marco Poeta, Roberto Licci, Salvatore Cotardo, la cantante Ninfa Giannuzzi che sarà affiancata anche da Luigi Marra e Samuele Tommasi. Chiuderà la serata la band La Rocha. Nel corso della serata sarà anche consegnato il Premio Antonio Montinaro riservato ai giovani partecipanti dell'estemporanea di pittura. 

Martedì 24 maggio "Fatti Umani" proseguirà con la presenza di Giovanni Impastato, fratello di Peppino, che incontrerà i bambini e le bambine dell’Istituto Comprensivo Calimera e di Don Luigi Ciotti che alle 11.30 nell'Aula Consiliare riceverà la cittadinanza ororaria di Calimera. Alle 18.30 appuntamento al Cinema Elio con un convegno sul tema "Modifica al 416 ter e comportamento criminale". Mercoledì 25 maggio proseguiranno le attività con incontri dedicati ai più piccoli e alle 20 nella Bibliomediateca con la presentazione del libro a fumetti “Ragazzi di scorta - Rocco, Vito, Antonio: gli agenti di scorta di Giovanni Falcone" (Edizioni Becco Giallo) con Ilaria Ferramosca (autrice) e Gian Marco De Francisco (illustratore). Alle 21 al Cinema Elio proiezione del film Malala (ingresso gratuito). Giovedì 26 maggio alle 21 (sempre al Cinema Elio) spazio al film "Il successore" di Mattia Epifani.

Dal 26 al 28 maggio spazio a La lettura ti fa grande. Il Festival dei piccoli lettori, giunto alla sedicesima edizione, quest’anno svilupperà prevalentemente i temi che ruotano attorno alla legalità: fumetti, libri, laboratori creativi e tanto altro ancora. Quattro i libri in concorso, un premio letterario che ha come unica giuria gli alunni e le alunne dell'Istituto Comprensivo, sette autori che incontreranno un pubblico di grandi e piccoli lettori, una mostra mercato dell'editoria per bambini e ragazzi allestita nella centrale Piazza del Sole, letture ad alta voce e laboratori creativi che contribuiscono alla crescita dei cittadini del domani. 

La settimana si concluderà domenica 29 maggio con la partenza della “Quarto Savona 15” e con la piantumazione dell'Albero della Legalità, a cura dell'associazione Ci siamo, in Piazzetta Antonio Montinaro.

Fatti Umani è una Rassegna organizzata da Comune di Calimera, Regione Puglia, Associazione Nomeni per Antonio Montinaro, in collaborazione con la Quarto Savona 15. Con il sostegno di: Provincia di Lecce, Puglia Sounds, Miur - Ufficio Scolastico Regionale della Puglia, Unione dei Comuni della Grecìa Salentina, Istituto Comprensivo di Calimera, CSV Salento, Libera, Avviso Pubblico, Bibliomediateca “Giannino Aprile”, Libreria Volta la Carta, Il Giardino delle Nuvole, Il Dado gira, Cooperativa Kama, Nuovo Cinema Elio. 

Info: 340/8206952.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
23 Novembre 2017 - Copertino

Copertino - La tredicesima edizione del “Campionato Interregionale di Danze Sportive e Artistiche” vedrà tra i protagonisti i numerosi...

16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner