Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 20 agosto 2017 - Ore 19:22

All'Ammirato Culture House al via la Free Home University

All'Ammirato Culture House al via la Free Home University

Lecce - Da sabato 21 maggio negli spazi interni ed esterni dell'Ammirato Culture House di Lecce prende il via la terza edizione del progetto pedagogico-aristico Free Home University. Co-curato da Alessandra Pomarico in collaborazione e con il supporto della FondazioneMusagetes, il progetto proporrà sino a luglio un articolato programma di workshop, laboratori, attività per bambini, incontri di lettura e storytelling, una scuola di disegno a cielo aperto, cene di quartiere, appuntamenti musicali e teatrali che coinvolgeranno un folto gruppo di partecipanti in arrivo da tutto il mondo e tante realtà associative e culturali locali.

Il progetto FHU, sviluppato in collaborazione con artisti e pensatori internazionali, nasce dal bisogno di produrre e condividere saperi attraverso l’esperienza di vita in comune. La prima sessione  (21 maggio - 4 giugno), guidata dal collettivo di architetti, designer e costruttori Constructlab (Parigi/Berlino), approfondisce le questioni studiate attraverso un approccio legato alla ricerca-azione nel mondo del design e dell’arte impegnata nel sociale, con una metodologia del ‘fare-riflettere-imparare insieme’. La riflessione sul bene comune, sulle buone pratiche e sul vivere solidale, la relazione tra mondo urbano e rurale, le questioni migratorie e quelle legate alla percezione dello spazio privato, pubblico e comune, saranno discusse attraverso una progettualità condivisa e la realizzazione di uno spazio comune per la cura dei luoghi e delle relazioni: il Giardino Ammirato. 

Con il motto di “E facciamolo, un giardino!” il gruppo si propone, infatti, di ripensare il parchetto pubblico all’incrocio tra via di Pettorano e via D’annunzio - adiacente alla sede di Ammirato Culture House e parte integrante del disegno storico della struttura - che attualmente versa in stato di incuria. Dopo tre mesi di ricerca condotta da Carla Rangel (Costructlab) mirata a comprendere la dimensione sociale del parchetto in relazione all’ecosistema territoriale, che ha portato alla costituzione di un network per la gestione sostenibile del luogo, arrivano a dare man forte agli abitanti, ai volontari, e alle diverse associazioni locali, anche artisti e designer provenienti da Brasile, Olanda, Svizzera, Germania, Belgio, Austria, Spagna, Giordania, Canada, Russia, Italia, uniti dallo spirito di ricerca, dalla voglia di imparare insieme e dalla sfida di realizzare un’utopia. 

L’intervento architettonico proposto è un dispositivo finalizzato all’accoglienza di proposte diverse e al tempo stesso un cantiere mobile per l’apprendistato, una scuola a cielo aperto e una piattaforma per l’incontro. Sarà costruita una struttura temporanea, mobile e leggera, per  ospitare un giardino comune, curato, sicuro, ecologico, fruibile per tutti e aperto a una gestione collettiva, mettendo in più forte relazione le attività di Ammirato Culture House con il vicinato, per offrire un nuovo spazio di relazione alla città. Si comincia sabato 21 maggio alle 10 con la pulizia degli spazi verdi, un momento in cui tutti sono invitati a partecipare per ripulire l’area e predisporre gli spazi per le attività successive. Dalle 18.30 aperitivo di quartiere nel corso del quale saranno presentati gli appuntamenti in programma e ci si aggiornerà sulle azioni da intraprendere, in particolare sulla costruzione di un orto.

Da lunedì 23 a mercoledì 29 maggio (dalle 9 alle 18) si terrà il workshop di costruzione aperto a tutti condotto da Constructlab: progettare, costruire, riflettere sulle soluzioni consone allo spazio e le sue (rinnovate) funzionalità. Inoltre Peter Zuiderwijk (Collective Works, NL) proporrà dal 27 maggio al 3 giugno una serie di visite “non guidate” in bicicletta per “osservare e ascoltare ad alta voce” la città e la relazione dei suoi abitanti con lo spazio, che alimenterà la riflessione per una campagna di mappatura visiva legata ai concetti di confine, bordo, limite, muro, e alle varie forme di separazione rintracciabili nei luoghi, e nelle relazioni urbane e sociali. Mercoledì 25 e giovedì 26 maggio (dalle 9 alle 18), workshop di auto-costruzione di arredi urbani, condotto da Archistart, Gian Marco Vitti Andrea Vitti, Federico Rollo, Federico Fiordigiglio con i giovani richiedenti asilo della cooperativa sociale Arcobaleno di Pisignano. 

Dal 25 al 27 maggio si terrà "PPP. Musica, Cinema, Teatro”, tre giornate per segnare un percorso di ricerca inter-disciplinare sulla produzione artistica di Pier Paolo Pasolini relativa agli anni ’60. Una rassegna (che prevede diversi appuntamenti in mattinata e in serata) che si propone di avvicinare tre ambiti d’espressione artistica che hanno visto protagonista Pasolini come teorico, autore e attore. Il programma è curato da Ilaria Caffio (Filosofia a Distanza Ravvicinata) e Maria Chiara Provenzano (Palchetti Laterali, Università del Salento) con il patrocinio di Università del Salento e Anno Pasoliniano, in collaborazione con Cineclub Universitario e con il partenariato di Ammirato Culture House e il sostegno di Musagetes. 

Domenica 29 maggio (ore 18.30) aperitivo pubblico nel Giardino Ammirato per condividere riflessioni e dar luogo alla prima festa di quartiere. Il 30 e il 31 maggio le attività saranno dedicate agli abitanti a quattro zampe, fruitori assidui del giardino, con due appuntamenti: la colazione (ore 9) e l’aperitivo (ore 18.30) per i cani e i loro padroni, un momento di incontro gioioso ma anche di riflessione per discutere di come salvaguardare il luogo dalle deiezioni canine, e di come progettare un’area cani dedicata. Mercoledì 1 giugno (dalle 9 alle 18), in collaborazione con il centro SPRAR, si lavorerà alla costruzione di un forno di quartiere, messo a disposizione di tutti, concepito come struttura movibile, facile da impiantare anche in altri luoghi. 

Le prime due settimane di lavoro si concluderanno con una intensa giornata. Sabato 4 giugno, a partire dal mattino (dalle 11 alle 16) workshop con Laura Lovatel e Federica Menin dedicato al potere magico e benefico delle piante selvatiche locali. Seguirà la semina di un orto urbano (dalle 15 alle 17.30, con Pollicini Verdi, Banca dei Semi Salentina, Diritti a Sud, Salento Km0, Azienda Agricola CO.VI.SER, Associazione Arcobaleno, Vincenzo Santoro, Gabriele Marzano) e un incontro su biodiversità e agricoltura biologica ed etica; il pomeriggio proseguirà con la messa in opera del forno comune nel cortile di Ammirato Culture House. In serata cena sociale di quartiere e festa con musica live per un appuntamento all’aperto del “Club dell’Ascolto”. 

Sempre nell’ambito del programma si terranno inoltre diversi appuntamenti dedicati ai più piccoli, a cura dell’associazione Fermenti Lattici, con laboratori, incontri, mostre e workshop che intendono connettere bambini e ragazzi alle attività in corso e includerli nei processi di riflessione sul tema del bene comune.

Le attività proseguiranno durante la seconda sessione di Free Home University (13 giugno-4 luglio) e per tutta l'estate in collaborazione con Ammirato Culture House e con le associazioni coinvolte nella costruzione e mantenimento del Giardino Ammirato.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner