Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 18 agosto 2017 - Ore 18:36

I resti dell'auto di scorta di Falcone a Calimera

I resti dell'auto di scorta di Falcone a Calimera

Calimera - Si chiama Fatti Umani la Rassegna culturale con finalità sociale in programma a Calimera dal 22 al 29 maggio prossimi, organizzata dal Comune di Calimera, dalla Regione Puglia e dall’Associazione Nomeni per Antonio Montinaro, con il sostegno e la collaborazione di numerosi istituzioni e associazioni nazionali e locali. Un’intera settimana dedicata ai temi della legalità, della democrazia e dei diritti civili con mostre, presentazioni di libri, incontri, testimonianze e interventi musicali.  All’interno della rassegna due grossi eventi: la tre giorni dedicata alla legalità e all’impegno civile “Sulla scorta degli uomini coraggiosi” dal 22 al 26 maggio e l’annuale appuntamento con il “Festival dei piccoli lettori La lettura ti fa grande”. Quest'anno, infatti, le consuete iniziative del mese della legalità e del ricordo del 23 maggio, avranno come centro propulsore l'arrivo e lo stazionamento della teca contenente i resti della Fiat Croma della squadra Quarto Savona Quindici che scortava il giudice Giovanni Falcone e Francesca Morvillo il 23 maggio 1992. Attorno alla teca contenente i resti dell’auto, si svilupperanno una serie di iniziative: dalla fiaccolata per le vie del paese con la partecipazione di sindaci e tante autorità civili e religiose, fase conclusiva della staffetta che parte da Porto Selvaggio, luogo simbolo di Renata Fonte; al grande concerto per la legalità in programma la sera di lunedì 23 maggio con ospiti di spicco tra cui Pif, Gaetano Curreri degli Stadio già confermati, oltre a numerosi artisti locali; al conferimento della cittadinanza onoraria a don Luigi Ciotti e l'adesione del Comune di Calimera ad Avviso Pubblico, l'associazione dei Comuni italiani contro tutte le mafie e numerosissime altre attività che nel corso della settimana faranno di Calimera il teatro del fermento civico attorno al tema della giustizia sociale. 

Parallelamente ritorna a Calimera l’annuale appuntamento con il Festival dei Piccoli Lettori La lettura ti fa grande in programma dal 26 al 28 maggio. Il Festival, giunto alla sua sedicesima edizione, quest’anno svilupperà prevalentemente i temi che ruotano attorno alla legalità: fumetti, libri, laboratori creativi e tanto altro ancora. Nelle precedenti edizioni il Festival dei piccoli lettori ha raggiunto straordinari numeri di partecipazione, oltre 12.000 visitatori  e  circa  4.000  libri  venduti;  sono intervenuti autori  a  livello  nazionale  ed  internazionale come Roberto Piumini, Angela Nanetti, Pietro Formentini, Ermanno Detti, Bruno Tognolini, Rita Valentino Merletti e tanti altri. Per l'edizione 2016 del Festival, saranno quattro i libri in concorso, un premio letterario che ha come unica giuria gli alunni e le alunne dell'Istituto Comprensivo Calimera, sette autori che incontrano un pubblico di grandi e piccoli lettori, una mostra mercato dell'editoria per bambini e ragazzi allestita nella centrale Piazza del Sole, letture ad alta voce e laboratori creativi che contribuiscono alla crescita dei cittadini del domani. 

«Educare alla legalità fin da piccoli è uno degli obiettivi che istituzioni, associazioni e singoli cittadini dovrebbero perseguire in modo trasversale – sottolinea Francesca De Vito, sindaca del Comune di Calimera. Per raggiungere questo obiettivo il Comune di Calimera ha adottato il metodo della condivisione dal basso, coinvolgendo sin dalla progettazione diversi attori locali e tutte le associazioni. Abbiamo immaginato un percorso unico che tenesse assieme le esigenze di crescita e culturali dei più piccoli con i temi legati alla democrazia civile e alla giustizia sociale». «Come in tutti i percorsi di cittadinanza – le fa eco Serenella Pascali, assessora al Welfare e Cultura – il viaggio può diventare più importante della meta stessa, in quanto diventa occasione di arricchimento, educazione e crescita per l'intera comunità, trasportata anche dall'entusiasmo della partecipazione attiva.  Un viaggio, quindi, che non si è fermato sconfitto dalla forza del tritolo ma che, da 24 anni, continua per smuovere coscienze per permettere, come direbbe Giovanni Falcone, alle idee di “camminare sulle gambe di altri uomini”, perchè la lotta alle mafie passa attraverso l'impegno di tutti». 

Fatti Umani è una Rassegna organizzata da Comune di Calimera, Regione Puglia, Associazione Nomeni per Antonio Montinaro, in collaborazione con la Quarto Savona 15. Con il sostegno di: Provincia di Lecce, Puglia Sounds, Miur - Ufficio Scolastico Regionale della Puglia, Unione dei Comuni della Grecìa Salentina, Istituto Comprensivo di Calimera, CSV Salento, Libera, Avviso Pubblico, Bibliomediateca “Giannino Aprile”, Libreria Volta la Carta, Il Giardino delle Nuvole, Il Dado gira, Cooperativa Kama, Nuovo Cinema Elio. 

Info: 340/8206952.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner