Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 24 novembre 2017 - Ore 06:22

Stagione Lirica 2016, "La Bohème" al Teatro Politeama Greco

Stagione Lirica 2016, "La Bohème" al Teatro Politeama Greco

Lecce - È stata presentata oggi alla stampa e al pubblico, nella storica cornice del foyer del Teatro Politeama Greco di Lecce, la seconda e ultima opera in cartellone per la Stagione Lirica 2016, “La Boheme”, opera in quattro quadri di Giacomo Puccini, su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica. 

Ad illustrare l’evento Carlo Antonio De Lucia, Direttore Artistico della Stagione, Sonia Greco, Presidente dell’Associazione Teatro Politeama Greco, Francesco Ledda, in qualità di presidente dell’Accademia Operistica Internazionale, produttore della Stagione, il regista Pietro Ballo e il Maestro Concertatore e Direttore d’Orchestra Claudio Maria Micheli. 

L’appuntamento in palcoscenico sarà sabato 30 aprile 2016 alle ore 20:45 (e poi, in replica, il giorno successivo, domenica 1° maggio alle ore 18.00). Venerdì 29 alle ore 10:30 è previsto invece un matinée destinato alle scuole. Sul palcoscenico del Teatro Politeama Greco di Lecce l’opera sarà diretta dal palermitano Pietro Ballo, che, dopo una intensa e illustre carriera da tenore (Teatro La Fenice di Venezia, La Scala di Milano, San Carlo di Napoli, Regio di Torino, nonché StaatOper di Vienna, l’Opera di Parigi, Čajkovskij Hall di Mosca, New National Theatre di Tokyo, Bunka Kaikan, Bunka Mura e Suntury Hall di Tokyo, StaatOper Amburg, Lincoln Fisher Hall di New York, Festival di Salisburgo, Festival di Edinburgh, etc), oggi si dedica alla regia operistica, alla consulenza artistica di eventi culturali ed all’insegnamento del bel canto italiano. Maestro Concertatore e Direttore d’Orchestra sarà invece Claudio Maria Micheli. In palcoscenico anche il Coro Lirico di Lecce, guidato dal Maestro Del Coro Vincenza Baglivo, e l'Orchestra Sinfonica di Lecce. Gli interpreti del cast: Rodolfo sarà interpretato in scena da Antonino Interisano il 30 Aprile e Gianni Leccese il 01 Maggio;  Mimì da Dafne Tian Hui il 30 Aprile e Maria Tomassi il 01 maggio; Francesco Baiocchi sarà Marcello; Maria Francesca Mazzara avrà il ruolo di Musetta; Giovanni Guarino quello di Schaunard; Fulvio Valenti sarà Colline; Giovanni Tiralongo Benoit-Alcindoro; Simon Dongiovanni Parpignol; mentre Giorgio Schipa interpreterà il ruolo del sergente, Aldo Orlando quello del doganiere e Riccardo D'Ostuni quello del venditore ambulante. 

Nel suo intervento in conferenza stampa, Sonia Greco, Presidente dell’Associazione Teatro Politeama Greco, ha ribadito quanto già espresso in apertura di Stagione sulla volontà della famiglia Greco e dell’Accademia Operistica Internazionale, produttrice della Stagione, di dare continuità ad una Stagione da quest’anno orfana di finanziamenti pubblici, ma nonostante tutto di grande successo, per la qualità delle opere messe in scena e per la risposta entusiasta del pubblico. Le fa eco Francesco Ledda, presidente dell’Accademia Operistica Internazionale, produttore della Stagione, che rinforza il concetto riportando i numeri della Stagione: “Cinquemila spettatori, di cui 750 abbonati, 1500  studenti delle scuole della provincia, 170 persone che hanno lavorato dietro le quinte: grandi numeri che appartengono ad una grande Stagione Lirica. Lecce merita una Stagione Lirica, perché la ama e lo ha ribadito con l’affluenza e l’acquisto dei biglietti. Quest’anno abbiamo fatto tutti un grosso sacrificio ma per il futuro abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti, enti pubblici e privati che sostengano un patrimonio, che è di tutti”. 

Pietro Ballo, regista: “Per ovvie ragioni, questa Stagione è fatta con la forza, il sudore e la buona volontà di chi sta partecipando. Io metterò a disposizione tutta la mia esperienza e i miei 38 anni di carriera nei più grandi teatri italiani e del mondo per realizzare qui una Bohéme che già mi ha visto protagonista come cantante anni fa”. Sull’opera in particolare: “La mia volontà è quella di offrire una regia che susciti emozione, attraverso l’aiuto delle luci ma soprattutto il lavoro di interpretazione e i movimenti dei cantanti, dietro i quali spero possiate trovare un po’ di Pietro Ballo”. 

Il Maestro Concertatore e Direttore d’Orchestra Claudio Maria Micheli: “Per quanto riguarda la parte musicale, che è la parte che mi compete, trovo che La Bohème sia l’opera più difficile di Puccini da dirigere. Pertanto pretenderò molto dai musicisti, proprio in virtù di un grande rispetto che nutro nei confronti di un’opera che ritengo essere un capolavoro”.  

Chiude Carlo Antonio De Lucia, Direttore Artistico della Stagione: “La stagione in corso, realizzata senza fondi pubblici ma con lo sforzo economico dei produttori, degli amici artisti e del pubblico numerosissimo che ringraziamo, non è da considerarsi una prova o una dimostrazione di autonomia, ma un grido di aiuto rivolto alle istituzioni. Il successo registrato dimostra come la stagione sia una realtà viva ed importante, da tutelare e sostenere”. 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
23 Novembre 2017 - Copertino

Copertino - La tredicesima edizione del “Campionato Interregionale di Danze Sportive e Artistiche” vedrà tra i protagonisti i numerosi...

16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner