Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 06:32

Residenza artistica internazionale "Four Shakespeare For You"

Residenza artistica internazionale "Four Shakespeare For You"

Copertino - Partirà il 26 aprile la residenza internazionale promossa e organizzata dalla Compagnia Salvatore Della Villa presso il Castello di Copertino, grazie al sostegno della Regione Puglia e del Teatro Pubblico Pugliese, e con il patrocinio e la compartecipazione della Città di Copertino e del Polo Museale di Puglia, nell’ambito del Fondo di sviluppo e coesione FSC 2007-2013 – APQ rafforzato “Beni ed attività culturali”, per la realizzazione dell’intervento Internazionalizzazione della ricerca teatrale e coreutica 2016, per lo sviluppo e la modernizzazione della filiera dello spettacolo dal vivo di teatro e danza regionale nonché per il miglioramento dell’attrattività turistica.

La residenza ospiterà quattro artisti di rilievo internazionale che lavoreranno con attori, musicisti e drammaturghi del territorio, incentrando le attività sulle opere di William Shakespeare, dalla cui morte ricorrono proprio quest'anno i 400 anni. Saranno Peter Lories, story editor di fama internazionale, Marina Polla De Luca, attrice, Giuseppe Manfridi, drammaturgo, romanziere e sceneggiatore, e Alfredo Traversa, attore e regista, a condurre le varie sessioni di lavoro che si svolgeranno dal 26 aprile al 9 maggio. La residenza si concluderà il 10 maggio con lo spettacolo finale Characters under the skin.

IL PROGETTO "Artisti in residenza" 

L’intervento realizza una serie di attività volte a favorire esperienze di contaminazione tra artisti pugliesi ed artisti internazionali. Tra queste: 1) incrementare la programmazione di spettacoli internazionali all’interno degli spazi teatrali pugliesi per ampliare l’offerta culturale e incidere sull’attrattività complessiva del territorio; 2) favorire gli incontri tra realtà produttive pugliesi ed eccellenze registiche, coreografiche, drammaturgiche ed attoriali internazionali, per stimolare la crescita professionale e produttiva in Puglia; 3) far maturare e favorire una maggiore competitività delle realtà teatrali pugliesi all’interno del mercato nazionale ed internazionale. 

LA RESIDENZA 

La residenza è destinata ad attori/musicisti/drammaturghi pugliesi, residenti e/o che lavorano nella Regione Puglia senza limiti di età; sarà rivolta particolare attenzione ad allievi attori frequentanti scuole di recitazione del territorio e ad artisti pugliesi che lavorano con continuità a livello nazionale ed internazionale;

Il progetto sarà sviluppato progressivamente in due fasi (una prima fase legata alla drammaturgia shakespeariana; una seconda fase in cui si allestirà la performance finale) in cui s'incontreranno personalità, culture e linguaggi artistici diversi, legati da un aspetto comune: l'alterità, intesa come sguardo verso il diverso, in una doppia valenza artistica e sociale. 

GLI ARTISTI COINVOLTI 

La residenza metterà a disposizione del territorio gli artisti di livello internazionale:

PETER LORIES Story editor. Negli ultimi 20 anni ha lavorato nel mondo dello spettacolo, come regista, sceneggiatore e produttore. Dopo aver conseguito la laurea in filologia tedesca nel ed un master in sceneggiatura e regia presso la University of  Southern California, nel 1994 diventa direttore creativo presso la Two Ocean's Entertainment di Los Angeles producendo serie televisive per la HBO e USA Networks. E' stato co-fondatore e capo di produzioni per la Skyline Entertainment, per la quale ha supervisionato tutte le produzioni internazionali per le emittenti Channel 4 (Regno Unito), RTL (Germania), Canal Plus (Francia) e Discovery Networks (USA). Oggi è il titolare e produttore esecutivo dell’azienda belga, con sede a Gent, Story Blvd bvba, specializzata in documentari e messe in onda televisive. 

MARINA POLLA DE LUCA, attrice, autore e regista. Studia alla scuola del Teatro Stabile di Bolzano e frequenta l’Accademia Nazionale d’arte drammatica Silvio D’Amico. Debutta con Carmelo Bene in Otello e poi sarà sua prima attrice in Adelchi, Manfred, Hommellette for Hamlet, Canti Orfici e Lorenzaccio. Negli Stati Uniti si perfeziona presso il Lee Strasberg Institute fino ad entrare come membro nelle Master Class Actor Studio method dirette da Anna Stasberg e da Mr. Mark Marno. 

GIUSEPPE MANFRIDI, uno dei più grandi autori viventi del teatro italiano. E’ drammaturgo, romanziere e sceneggiatore. Ha ottenuto riconoscimenti importanti come il Premio IDI per la migliore novità italiana nel 1991 con Giacomo, il prepotente, prodotto dal Teatro Stabile di Genova. Nello stesso anno il film Ultrà, tratto da un suo testo e da lui sceneggiato, vince l’Orso d’argento al Festival di Berlino. Nel 2000 la commedia Zozòs, già prodotta in Italia dal Teatro dell’Elfo, viene allestita con notevole successo a Londra, con la regia di sir Peter Hall, viene poi  ripresa nel 2003 sempre a Londra al Barbican. Nel 2007 con Cronache dal paesaggio e nel 2009 con La cuspide di ghiaccio Manfridi entra nella selezione finale del Premio Strega. 

ALFREDO TRAVERSA, attore, autore e regista. Diplomato presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico, ha lavorato con importanti personalità del teatro italiano e internazionale. Ha elaborato progetti di teatro civile coinvolgendo, primo in Italia, gli extracomunitari e i rifugiati.

LO SPETTACOLO: CHARACTERS UNDER THE SKIN

Più di vent’anni fa il filosofo G. Deleuze scovava nel mondo delle Meraviglie il gioco del senso e del non senso.

Nella grande scrittura creativa da Shakespeare in poi … il non-senso o i paradossi del senso sono il limite nel quale, in quanto “Characters”, possiamo perderci, la soglia oltre la quale sprofonderemmo nell'abisso del caos o saremmo presi dal mutismo dell'indicibile.

Nel progetto Characters under the skin il non-senso è un inizio, attorno al quale un altro pensiero deve e può mettersi al lavoro. In altre parole, questo non-senso si può (e si deve) dire e, grazie ad esso, potremmo (e dovremmo) finalmente agire in quanto personaggi.

Tutto potrebbe cominciare con una balbuzie, perché c'è un legame importante tra il balbettare e le "parole esoteriche", c'è un processo di rallentamento e condensazione, un'elaborazione dell'instabilità, un raddoppiamento del difetto, l'umorismo di un io che riesce a spiazzarsi mimando se stesso, contro-effettuandosi. Un linguaggio che si rende minore, che progetta di essere minorato anziché correggersi nell'ortofonia linguistica del senso. Si tratta, in particolare, delle cosiddette "parole esoteriche", ma proprio per questo anche fuori dal tempo: antiche, contemporanee, futuristiche … ed ecco la contemporaneità della scrittura e del suo essere detta. 

I nostri “Characters” saranno voci chiare o magari inceppi della lingua, paradossi del senso che concatenano concetti e  parole dalle battute shakesperiane, fino alle grandi serie televisive contemporanee come Gotham City o Sherlock Holmes … Un sorvolo continuo che ha già nella sua essenza più di qualcosa del dire teatrale. Il mondo dei veri “Characters” poliedrici, doppi umoristici, di cui la filosofia non può fare a meno… E il nostro teatro non dovrebbe.

Il progetto che qui proponiamo, a oltre vent’anni dalla morte di Gilles Deleuze e dalla morte di Carmelo Bene, uno dei nostri grandi maestri della scrittura di scena che con il filosofo collaborò lungamente, sarà quindi una sfida di drammaturgia contemporanea.  

MODALITA' DI PARTECIPAZIONE

Le domande di partecipazione alla residenza dovranno essere inviate all'indirizzo e-mail salvatoredellavilla.teatro@gmail.com fino al 24 aprile 2016. Le domande dovranno riportare il curriculum e una breve motivazione. 

I candidati selezionati saranno contattati personalmente per la comunicazione degli orari di lavoro della residenza. 

La partecipazione alla residenza è gratuita. Eventuali oneri di viaggio, vitto e alloggio sono a carico dei partecipanti. 

Per ulteriori informazioni: 

Compagnia Salvatore Della Villa 320.7448447/327.9860420

salvatoredellavilla.teatro@gmail.com

www.teatropubblicopugliese.it/ar/.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner