Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 24 febbraio 2018 - Ore 09:10

"Alla periferia dell'impero" di Roberta Pappadà a Calimera e Martano

"Alla periferia dell'impero" di Roberta Pappadà a Calimera e Martano

Calimera - Sabato 23 aprile alle ore 19.00 a Calimera, presso la Sala Consiliare  (piazza del Sole - ingresso libero) Silvia Pappadà presenterà il volume "Alla periferia dell'impero. Viaggio fotografico nel Salento del Ventennio" in libreria in questi giorni per la casa editrice Kurumuny. Interverranno con l'autrice Aldo Muciaccia, collaboratore istituto per la storia dell'antifascismo e dell'Italia contemporanea  e Alessandro Natalini, docente di storia.

Domenica 24 aprile invece a Martano alle ore 19.00 presso la Sala Conferenze Karol Wojtyla (piazza Caduti - ingresso libero) l'autrice interverrà con Mariassunta Pellegrino, dell'A.N.P.I. provinciale e Alessandro Natalini, docente di storia.

Gli incontri sono organizzati in collaborazione con l' A.N.P.I di Lecce

Le pagine del libro ricompongono, con indagine paziente e accurata documentazione, vent’anni di storia del Salento all’interno della più grande storia nazionale e internazionale. Dal tormentato primo dopoguerra alla violenza del nascente regime fascista, dalle diverse fasi della dittatura fino alle drammatiche vicende della guerra: gli scatti raccolti – supportati da documenti inediti privati e d’archivio, testimonianze orali, estratti della stampa dell’epoca – aprono uno sguardo vivido e partecipe sull’enormità della tragedia che accomunò milioni di esseri umani.

Tra analogie e ricorsi, l’incontro tra micro e macrostoria non soverchia gli avvenimenti locali; cerca piuttosto di valorizzarne le specificità, inserendoli in una cornice più ampia. La ricostruzione fotografica dà volto a uomini e donne e contesto visivo a fatti e passaggi storici già ampiamente approfonditi, e ad altri trascurati per lungo tempo e soltanto di recente indagati dalla storiografia. Come in un mosaico, i cui tasselli non sono che frammenti, così in queste tracce, pensate e colte in una visione d’insieme, è possibile individuare nessi significativi, momenti di passato decifrabili.

Emerge innanzitutto la conferma delle durissime condizioni di vita e di lavoro dei ceti poveri del sud, contadini, artigiani, operai; di un paese oppresso dall’arretratezza, dal provincialismo, da una classe dirigente corrotta e incapace. Un paese che la dittatura ha privato delle sue più vive energie intellettuali; che dal regime si lascia vessare e intorpidire, illudere e lusingare, tanto che a lungo faticherà a elaborare una maturità democratica.

Si delinea, allo stesso tempo, la persistente opposizione che attraversa il Ventennio. Le testimonianze di soldati e lavoratori, bambini e donne, sindacalisti e politici, intellettuali e giornalisti; il loro destino di maltrattati, arrestati, assassinati, espulsi, deportati tracciano i segni di una dissidenza, una resistenza che – pur esprimendosi in forme diverse e non sempre consapevoli, spesso separate e solitarie – appaiono allo sguardo storico unite, non tanto nell’intento comune di opporsi al regime, quanto nel farsi controcanto al progetto perseguito dal fascismo.

È così che il filo conduttore di questa ricerca è infine coinciso con il suo obiettivo: restituire a noi e conservare per le generazioni future gli eventi e i vissuti che più profondamente hanno segnato la nostra comunità, delineare il contesto socioculturale che li ha prodotti, segnare una tappa nel processo di costruzione della memoria collettiva.

Roberta Pappadà vive e insegna materie letterarie a Roma. Laureata in Storia contemporanea presso l’Università di Bologna, dal 2000 al 2010 ha collaborato alla rivista «Arti Terapie». Si occupa di progetti di prevenzione del disagio giovanile e d’integrazione sociale, in contesti didattici professionali e ricreativi; di teatro, scrittura creativa, corsi di dizione e uso della voce; collabora all’organizzazione di mostre fotografiche e installazioni artistiche.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
19 Febbraio 2018 - Lecce

Lecce - Presentata questa mattina a Lecce la conferenza stampa di BTM, una delle principali manifestazioni del Sud Italia che raccoglie intorno a se...

20 Gennaio 2018 - Lecce

Lecce - Il 22 febbraio si accenderanno i riflettori su uno dei gioielli storici culturali leccesi d’eccellenza, l’ex convento degli Agostiniani,...

28 Dicembre 2017 - Lecce

Lecce - Gran galà e cenone di fine anno a Corte Licastro di Lecce in occasione della notte di San Silvestro. Il party esclusivo avrà inizio...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner