Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 24 agosto 2017 - Ore 09:02

Festival del Cinema Europeo: il programma di oggi

Festival del Cinema Europeo: il programma di oggi

Lecce - La XVII edizione del Festival del Cinema Europeo di Lecce, diretto da Alberto La Monica e Cristina Soldano, continua la sua programmazione domani, martedì 19 aprile, con la retrospettiva dedicata al regista polacco Krzysztof Zanussi, alle ore 11.00 in sala 3 con la proiezione del film “Persona non grata” (Polonia, 2005).

Alle ore 20.30 in sala 3 Krzysztof Zanussi riceverà l’Ulivo d’Oro alla Carriera e, introdotto dal critico Bruno Torri, con l’intervento dell’On. Rocco Buttiglione, dopo una conversazione sui risvolti sociali e filosofici della sua opera, presenterà al pubblico del Festival “Foreign Body”, il suo ultimo film che sarà distribuito in Italia a partire dal prossimo maggio.

Domani si inaugura la nuova sezione del Festival Commedia Europea che vede in programma la proiezione del film spagnolo “Incidencias/Stranded” (Spagna, 2015), di José Corbacho e Juan Cruz, cruda critica sociale e situazioni rocambolesche che si avvicinano abbastanza alla realtà grottesca che viviamo, tessuta di paranoia, dinanzi alla possibilità di un attentato islamico. Al termine della proiezione i registi incontrano il pubblico.

A due mesi dalla sua scomparsa, il Festival propone un Omaggio ad Andrzej Zulawski, grande regista polacco, a lungo vissuto in Francia, autore di un cinema provocatorio e controverso. La retrospettiva, curata da Massimo Causo, inizia domani, martedì 19 aprile, alle ore 18.00 in sala 3 con il film “La terza parte della notte” (Polonia, 1971), per continuare alle ore 22.00 in sala 1 con la proiezione del film “Possession” (Francia, 1980).

Anche quest’anno il Festival dedica due retrospettive a due attori del cinema italiano, Christian De Sica ed Elio Germano. A partire dalle ore 11.00 in sala 2 verrà proiettato “Magnifica presenza” (Italia, 2012) di Ferzan Ozpetek, alle ore 18.00 “Liberi” (Italia, 2003) di Gianluca Maria Tavarelli e sempre alle ore 18.00 in sala 1 è in programma “Il conte Max” (Italia, 1991) di Christian De Sica. Alle ore 20.15 in sala 2 “Faccione” di Christian De Sica.

Domani alle ore 18.00 ritorna la sezione Puglia Show con la proiezione del cortometraggio “1870. Quando il vino diventa poesia” di Massimiliano Mammarella, musiche Raffaele Casarano con la voce fuori campo di Neri Marcorè. A seguire in anteprima la proiezione del cortometraggio “Post a #SUD” di Corrado Punzi con protagonisti Instagramers internazionali che raccontano le loro storie e le emozioni suscitate dal Salento. Si continua con il dibattito Raccontare una destinazione tra cinema e social network, modera Robert Piattelli e intervengono Loredana Capone, Edoardo Winspeare, Leonardo Angelini, Alessandro Valenti, Milena Calogiuri e Corrado Punzi.

Anche quest’anno torna la sezione del Festival Cinema e realtà che attraverso il cinema, intende dare visibilità a temi sociali e culturali di rilievo, proponendo un'occasione di riflessione e di approfondimento su argomenti ed eventi della realtà contemporanea. Il primo appuntamento con il tema Territorio e lavoro è alle ore 22.00 in sala 2 con la proiezione de “La pescatora” di Naike Anna Silipo e “Mare nostro” di Andrea Gadaleta Caldarola, due documentari che raccontano la realtà di una donna determinata a vivere di pesca e quella dei lavoratori di Molfetta sospesi tra antichi rituali e il nuovo porto commerciale. Segue incontro con i registi.

Come ogni anno in programma anche la sezione Premio Lux; attraverso questo concorso cinematografico il Parlamento Europeo favorisce il dibattito sulle questioni sociali e i valori che più rappresentano la società europea. Alle ore 22.00 in sala 1 sarà proiettato “Mustang” di Deniz Gamze Ergüven (Francia, 2015), vincitore del Premio Lux 2015.

Domani, 19 aprile, si inaugura in sala 5 il concorso per la vittoria dell’Ulivo d’Oro:

Alle ore 09.00 “Lily Lane” (Ungheria, 2016) di Bence Fliegauf che narra la storia di una madre e di un figlio alle prese con questioni esistenziali.

Alle ore 11.00 “The Cleaner” (Slovacchia, 2015) di Peter Bebjak che scandaglia i condizionamenti genetici della psiche umana che possono far deviare dalle forme accettabili della personalità e, come accade al protagonista, oltrepassare i limiti del comportamento.

Alle ore 18.00 “Dora or the sexual neuroses of our parents” (Svizzera, 2015) di Stina Werenfels, adattamento della piéce del drammaturgo svizzero Lukas Bärfuss, è una rappresentazione non convenzionale della disabilità mentale. Segue incontro con la regista.

Alle ore 22.00 “Virgin Mountain” (Islanda, 2015) del regista Dagur Kari racconta di Fusi, un quarantenne che non ha ancora trovato il coraggio di entrare nel mondo degli adulti. Segue incontro con il regista.

In sala 4 a partire dalle ore 20.00 inizia la rassegna FESTIVAL IN CORTO, che comprende la proiezione dei corti della sezione PUGLIA SHOW (in concorso e fuori concorso), PREMIO EMIDIO GRECO e lavori realizzati dagli allievi della Scuola Nazionale di Cinema.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner