Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 22 agosto 2017 - Ore 03:49

Gli altri utenti stanno guardando:

Instagram Tour SalentoUpnDown 2015 presenta "Post a #SUD"

Instagram Tour SalentoUpnDown 2015 presenta "Post a #SUD"

Lecce - Tra il 29 maggio e il 3 giugno il Laboratorio di eGov – LeG dell’Università di Lecce e Instagramers Lecce (Igers Lecce) hanno ideato e realizzato l’evento Instagram Tour #Salento UpnDown - SUD 2015, ovvero la sei giorni itinerante ‘in onda’ su Instagram, piattaforma d’elezione del progetto, seguita da Facebook, da Twitter, dall’app di video streaming Periscope e da YouTube. L’idea progettuale di SUD nasce dall’esperienza di Igers Lecce, nelle persone dei suoi coordinatori Milena Calogiuri e Gabriele Dell’Anna, e da circa un decennio di ricerca applicata in tema di turismo digitale svolta dal LeG e coordinata dal prof. Marco Mancarella. I dati della ricerca confermano che il sistema turistico pugliese tende ad un turismo di massa, non ancora al pieno turismo esperenziale, quindi a quella forma di turismo in grado di regalare esperienze di vita uniche su di un territorio. Il turismo esperenziale è una forte tendenza a livello mondiale e si declina lungo il concetto della sostenibilità, quindi contrapponendosi alla massificazione degli afflussi.

L’Instagram tour Salento UpnDown 2015 ha visto partner 12 enti pubblici e 24 aziende locali, oltre che protagonisti ventiquattro top influencer Instagram europei, divenuti, per circa una settimana, i più importanti ambasciatori web del nostro territorio e di alcuni brand di punta, raccontando il ‘proprio’ Salento attraverso scorci, panorami, dettagli. Social Media Reporter capaci di dettare, attraverso la mobile photography, suggestioni ed emozioni, a tempo di scatti, creando uno storytelling real time condiviso con migliaia di follower (1,5 milioni diretti, circa 3 milioni indiretti tramite partecipazione degli influencer alle social community), che, a loro volta, hanno condiviso, con lo stesso peso del vecchio passaparola, queste esperienze di viaggio - con foto e contenuti – con i propri amici e, più in generale, con la Rete. La peculiarità forse più importante del Tour è connessa alle sue fonti di finanziamento: il Tour non è finanziato da alcun progetto di ricerca attivo né da fondi universitari, al momento; si regge, quindi, sull’appeal innovativo che, in maniera progressiva nel tempo, viene sempre più compreso e sposato da enti pubblici e privati che, dunque, ne divengono sponsor. E’ dunque un progetto del tutto autofinanziato, forte solo della sua novità e potenza comunicativa. Ma anche di tale dato la ricerca si giova: il territorio salentino sta dimostrando sempre più una propensione al cambiamento, all’innovazione, alla sperimentazione di nuovi linguaggi comunicativi.

Molte le tappe: 

Il tutto è stato “aggregato” su www.salentoupndown.com, portale-pilota di una serie di portali simili che potranno essere lanciati in tutta Europa (e nel resto del mondo), per replicare l’iniziativa.

Ad oggi l’evento ha già raggiunto un risultato insperato: l’#salentoupndown è divenuto virale nei social di

riferimento (Instagram, Twitter e Facebook), come facilmente monitorabile in tempo reale tramite il citato portale www.salentoupndown.com, tanto da essere utilizzato da soggetti esterni rispetto all’Instagram Tour (turisti e imprese), italiani e stranieri, in quanto riconoscono l’# come rappresentativo di un intero territorio. Risultato, questo, insperato in fase di ideazione del tour, poiché normalmente raggiunto in Puglia solo da attività social di strutture regionali deputate a questo, non all’interno di un’attività di ricerca ideata da un’Università.

Solo per citare i primi numeri complessivi dell’evento SUD, dal 29 maggio 2015 al 20 febbraio 2016, ed

inerenti al social Instagram e Twitter:

INSTAGRAM

N. Totale Post : 5483 (in crescita costante) di cui ben 2900 di profili non legati al tour

N. Totale Like : circa 1.109.903 (in crescita)

N. Totale Interazioni: circa 15.000 (in crescita)

N. Totale Commenti: 38.236 (in crescita)

N. Totale Impressions: 46.385.860

TWITTER

N. Totale Tweet : 240 (in crescita).

N. Totale Retweet : 1115 (in crescita)

N. Totale Preferiti: 1650 (in crescita).

Infine, per quanto riguarda Facebook, solo effettuando la ricerca con l'#salentoupndown, quindi senza considerare i restanti n. 54 # utilizzati nè tantomeno effettuando la ricerca per singoli profili degli Instagramers ospitati che non hanno utilizzato in talune occasioni # specifici, l'evento ha ottenuto circa 7000

like e circa 750 interazioni (dati in costante crescita). La singola foto che ha raggiunto il maggior numero di like, più di 7 mila, è stata quella postata il giorno 1 giugno 2015 dalla top influencer russa Ekaterina e dal titolo “Shrimp likes”, rappresentante una composizione di scampi gallipolini creata in occasione della tappa del tour a Felline. Durante il tour è stato realizzato il numero zero di un docu-reality show con protagonisti gli instagramers internazionali. Obiettivo del video la creazione di un format innovativo di racconto del territorio, attraverso gli occhi e le sensazioni degli instagramers. Lo short video (circa 4 minuti) è stato liberato sul canale YouTube dedicato in occasione della BTO Firenze 2015 – 3 dicembre ed è disponibile online alla pagina: https://www.youtube.com/watch?v=dt4TxWZxnY4.

Il long video (circa 20 minuti) è stato selezionato come evento speciale della XVII edizione del Festival del Cinema Europeo – 19 aprile 2016, ore 18: vi sarà un dibattito sul tema “Raccontare una destinazione tra cinema e social network”. I dati raccolti con Google Analitycs confermano che l’appeal territoriale e dei prodotti salentini è notevole nel mondo, in primis in alcuni Paesi come: USA, Giappone, Francia, Germania, Brasile, Spagna, Russia.

Da questi Paesi e dai relativi top influencer si partirà per l’organizzazione del prossimo SalentoUpnDown 2016, in fase di organizzazione. Sarà realizzato tra il 29 maggio e il 4 giugno 2016.

Per quanto riguarda le attività di ricerca in atto e quelle del prossimo futuro, il partner di progetto Laboratorio di Ingegneria Economico-gestionale è in fase di individuazione del tool in grado di effettuare un’ottimale sentiment analysis dei dati social raggiunti dall’evento, con particolare focalizzazione sugli #

principali, quali #salentoupndown e #apuliasmartourism. 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner