Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 18 novembre 2017 - Ore 11:08

Il regista di Gomorra Claudio Cupellini alle Officine Cantelmo

Il regista di Gomorra Claudio Cupellini alle Officine Cantelmo

Lecce - In attesa della prossima apertura leccese, Il Kino presenta il primo di una serie di eventi nel Salento. Sabato 16 aprile (ore 20.30 - ingresso 10 euro) alle Officine Cantelmo di Lecce, con il patrocinio dell'Apulia Film Commission, il primo appuntamento proporrà la presentazione e proiezione di "Alaska" del regista Claudio Cupellini con Elio Germano e Astrid Berges-Frisbey , in concorso alla Festa del Cinema di Roma. Dopo il film spazio al dibattito con il regista veneto - che insieme a Stefano Sollima e Francesca Comencini ha firmato la prima fortunata serie di Gomorra - e gli autori. A seguire (ingresso solo festa 5 euro) la serata si concluderà con le selezioni musicali di Jd Akus ed Ennio Ciotta. Nelle Officine Cantelmo sarà inoltre allestito un set del fotografo salentino Giorgio Lombardi mentre l'artista Massimo Pasca, pittore e illustratore, si esibirà in un live painting.

Nel film Fausto e Nadine si incontrano per la prima volta nei saloni di un grande albergo di Parigi, scoprendosi fragili, soli e ossessionati da un’idea di felicità che sembra irraggiungibile. Fausto è italiano ma vive, o per meglio dire sopravvive, a Parigi, nella speranza che un giorno la vita gli offra qualcosa di meglio del lavoro come cameriere. Nadine è una giovane francese e possiede una bellezza commovente. Dopo essersi conosciuti si perderanno, si ameranno e soffriranno. Il destino avrà in serbo non pochi ostacoli per questo giovane amore. Claudio Cupellini è un regista e sceneggiatore italiano. Esordisce nel 1999 con il cortometraggio Le diable au vélo. Nel 2006 realizza un episodio del film “4-4-2. Il gioco più bello del mondo”, lavorando al fianco di Michele Carrillo, Francesco Lagi e Roan Johnson. Del 2007 è il suo primo film importante, “Lezioni di cioccolato”, interpretato da Violante Placido e Luca Argentero. Nel 2010 il suo film “Una vita tranquilla” partecipa alla quinta edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, aggiudicandosi il Premio Marc'Aurelio d'Argento della Giuria al migliore attore per Toni Servillo. Inoltre, per Una vita tranquilla, ottiene tre candidature ai David di Donatello 2011. Nel 2014 realizza, assieme ai colleghi Stefano Sollima e Francesca Comencini, la serie televisiva Gomorra.

Il Kino nasce a Roma nel 2010 dall'idea di un gruppo di 54 giovani professionisti del cinema. Un investimento complessivo di circa 50mila euro per rilevare una vecchia sala d’essai che rivoluziona in pochissimo tempo il concetto di fruizione del cinema nella Capitale. Tre anni dopo il Kino apre una sua sede a Berlino, a Neukölln, che diventa immediatamente un cinema-bistrot di riferimento per filmakers e cinéphile della capitale tedesca. Nell’epoca di Netflix, AppleTv, Youtube e Social Network, Il Kino ha reinterpretato l’idea di andare al cinema, costruendo una fruizione che mette insieme il festival permanente, l'evento "hype", l’avanguardia tecnologica e la comunicazione a 360 gradi; creando una comunità di appassionati (sia "online" che "offline") di oltre 30.000 sostenitori, e uno spazio associativo che unisce la condivisione del cinema e la convivialità del mondo enogastronomico. Incontri con sceneggiatori, registi, attori, musicisti, scrittori, proiezioni di film di qualità, feste ed eventi di lancio, serate di approfondimento, contenuti che realizzano un vero e proprio entertainment legato al mondo del cinema. Il Kino, sia a Roma che a Berlino, è punto d’incontro per i lavoratori del cinema. I suoi frequentatori sono attori, produttori, sceneggiatori, registi, ma anche semplici amanti di cinema, “cinephile” attratti dal clima informale che si crea fra “autori” e “appassionati”, che bevono e mangiano spesso allo stesso tavolo. La filosofia che governa il bistrot del Kino è quella della ricerca d’equilibrio fra la qualità naturale dei prodotti, il rapporto con i piccoli produttori ed il prezzo finale. Il menù varia ogni settimana e i piatti sono accompagnati da birre artigianali, vini naturali e alcolici di qualità. In soli cinque anni di attività il Kino ha creato un marchio riconosciuto a livello nazionale ed europeo. La riconoscibilità del brand è associata al cinema di qualità, agli eventi cinematografici, di promozione dei film, della serialità televisiva. Le partnership con grandi festival internazionali, le collaborazioni con istituzioni di rilevo e la frequentazione di personaggi di calibro internazionale (da Paul Haggis a Larry Clark, da Mathieu Amalric e Edgar Reitz a Stacy Martin e Matteo Garrone) lo posizionano come uno dei luoghi di riferimento del cinema di qualità in Italia e in Germania. Un gruppo di ragazze e ragazzi è al lavoro da mesi per la nascita del Kino anche a Lecce, una nuova sede dove intrattenere il cliente dall'aperitivo pomeridiano, alla tarda serata per accompagnarlo fino alla cena e al post cena proponendo proiezioni, incontr, dibattiti, eventi musicali e approfondimenti.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner