Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 24 novembre 2017 - Ore 23:25

Lecce Social Innovation city: processi di innovazione fuori dal Comune

Lecce Social Innovation city: processi di innovazione fuori dal Comune

Lecce - Prosegue il lungo percorso del progetto “Lecce Social Innovation city: processi di innovazione fuori dal Comune” promosso dal Comune di Lecce e cofinanziato da Agenzia Nazionale per i Giovani, Associazione Nazionale dei Comuni Italiani e Fondazione Istituto per la Finanza Locale nell’ambito del bando “Meet Young Cities: social innovation e partecipazione per i giovani dei comuni italiani”.

Sabato 23 gennaio al Must di Lecce - dopo i saluti dell'assessore Alessandro Delli Noci - il processo di co-creazione dei cantieri di innovazione sull'asse cultura e turismo ha vissuto la fase più importante: una giornata densa di parole ed esperienze, in cui 70 partecipanti si sono sfidati con esercizi e metodi progettuali per molti di loro completamente nuovi, per fare un passo in più nella strada di Lecce Social Innovation City. Il percorso della giornata è partito da cinque aree tematiche, che il team di gestione ha codificato analizzando gli output emersi nel precedente incontro di dicembre: si è parlato quindi di mobilità, servizi turistici, territorio, tecnologia e digitale e persone, aree interrelate che si sovrappongono e si richiamano l'una con l'altra, ma propongono una chiave di lettura particolare che può dare vita a interessanti sfaccettature e soprattutto fa emergere i diversi interessi dei partecipanti.

Obiettivi della giornata: iniziare a tracciare le linee dei progetti che daranno vita ai cantieri nei prossimi sei mesi e soprattutto individuare i 30 responsabili che li gestiranno in prima linea: un compito delicato, che è stato gestito in totale autonomia democratica dai gruppi di lavoro, con l'intento comune di individuare non solo i profili che hanno più tempo a disposizione, ma anche le persone che possono portare più risorse o competenze nei progetti. 

Dalle 10 alle 17 si è lavorato su 10 tavoli, due per ognuno dei temi, che è stato possibile affrontare aggiungendo un'ulteriore variabile, il problema della mancanza di risorse o la sfida della resistenza culturale. Ma come passare da un'area tematica inclusiva quanto nebulosa a un'idea progettuale che possa rivelarsi vincente? «Le metodologie che abbiamo applicato sono "rubate" al design thinking: un susseguirsi di momenti di divergenza creativa e convergenza analitica, grazie a cui i gruppi sono passati dall'analisi del contesto alla generazione di tante idee, per poi scremarle e trovare quella che funziona», sottolineano i progettisti Vincenzo Di Maria e Dario Carrera. «Alla fine del processo tutti i gruppi hanno identificato un percorso e l'hanno raccontato nelle notizie dal futuro, immaginando quello che una testata giornalista potrebbe raccontare ad Agosto sui cantieri di Lecce Social Innovation City». L'appuntamento è con i 30 responsabili appena selezionati il prossimo weekend: sabato 30 e domenica 31 con un intenso workshop in cui i progetti prenderanno la loro forma definitiva.

Il progetto Lecce Social Innovation city è ideato e coordinato dall'assessorato alle politiche giovanili del Comune di Lecce in partenariato con alcune realtà salentine e italiane di assoluto prestigio nell'ambito dell'Innovazione sociale: l'Associazione “Diffondere Idee di valore” (che organizza TedxLecce e la rassegna Xoff. Conversazioni sul futuro), The Hub Roma (uno spazio di coworking dove  le persono possono lavorare, condividere idee  e sviluppare progetti imprenditoriali che migliorano la società e il territorio), Asset Camera - Azienda Speciale della C.C.I.A.A. di Roma (che, tra le altre attività, organizza la Maker Faire Rome, il più grande evento di innovazione che mette al centro creatività e inventiva oltre a essere la celebrazione del “Maker Movement”), The Qube (associazione salentina con lo sguardo sul mondo che mette in rete giovani con idee innovative e con forti motivazioni per accompagnarli nella realizzazione di un progetto e che promuove Startup Weekend Lecce), Associazione RENA - Rete per l'Eccellenza Nazionale (un'intelligenza collettiva al servizio dell'Italia che dal 2007 ha incontrato e collaborato con molte associazioni, imprese, pubbliche amministrazioni e comunità innovative, realizzando progetti concreti basati sulla collaborazione di chi vive realtà e luoghi),  Associazione ItaliaCamp (un progetto associativo lanciato da un gruppo di studenti, ricercatori, imprenditori, professionisti e giovani in cerca di occupazione), Ditech - Distretto Tecnologico High Tech (che opera nel settore della Ricerca Applicata, del trasferimento tecnologico e dell’alta formazione).

www.leccesocialinnovation.it

Info e contatti

Ex Convento dei Teatini

Via Vittorio Emanuele II, 16

73100 Lecce

info@leccesocialinnovation.it - 0832.682972.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
23 Novembre 2017 - Copertino

Copertino - La tredicesima edizione del “Campionato Interregionale di Danze Sportive e Artistiche” vedrà tra i protagonisti i numerosi...

16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner