Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 22 ottobre 2017 - Ore 08:32

Focara: accensione con la musica del fuoco e il funambolo jade kindar-martin

Focara: accensione con la musica del fuoco e il funambolo jade kindar-martin

Novoli - Uno spettacolo nello spettacolo. Anche per il 2016 l’accensione della tradizionale “fòcara” di Novoli (Le), il falò più grande d’Europa e dell’area del Mediterraneo, si preannuncia suggestivo e ricco di novità con l’esibizione del funambolo di fama internazionale Jade Kindar-Martin e la suggestiva musica di Gabriele Panico, in arte Larssen, che con “Phoco” ripropone in forma musicale i suoni del fuoco e le voci della piazza nei giorni della festa. Il tutto immediatamente prima della spettacolare accensione pirotecnica del 16 gennaio che darà fuoco alla fòcara, il fuoco sacro di Puglia, eretta a devozione di Sant’Antonio Abate.

In Phoco, Larssen ha raccolto il suono dei fasci di tralci di vite che si accatastano, le voci dei costruttori, i crepitii del fuoco e delle faville del falò che brucia. Il tutto diventa la “musica della fòcara”, synth e suoni liquidi che rendono progressivamente sinfonica la composizione musicale. Un omaggio alla fòcara che brucerà in una sorta di “autocombustione” con la sua stessa musica.

Particolarmente suggestivo si preannuncia lo spettacolo Fire Wire del funambolo canadese Jade Kindar-Martin nato da un’idea di Boris Vecchio che sfiderà con il fuoco il proprio equilibrio sul cavo d’acciaio. Fire Wire è una vera opera artistica quasi surreale con un uomo che cammina sopra un cavo fiammante lungo 40 metri, a 12 metri di altezza, come a dirigere una sinfonia d’orchestra. Jade Kindar–Martin nel corso della sua “camminata fiammante “, avrà dei compagni di viaggio, una danzatrice che lo attenderà in alto e che destabilizzerà la solitudine del filo - contrapponendosi come l’amore terreno ma anche spirituale, un confronto di anime e visioni – e un musicista che narrerà questo spettacolo con una profonda e tenace colonna sonora.

“È un piacere ed un onore ospitare a Novoli uno spettacolo di tale originalità, con artisti di fama internazionale, che renderanno omaggio alla nostra “fòcara”, commenta il sindaco e presidente della Fondazione fòcara di Novoli Gianmaria Greco. “Uno spettacolo che contribuirà a rendere la tradizionale accensione ancora più suggestiva ed entusiasmante”.

PHOCO

Il titolo Phoco si compone di due termini al centro dell’opera. Fonìa con cui si qualificano genericamente le trasmissioni di suoni (radiofoniche, telefoniche, etc.). Comunità, un determinato insieme di individui che condividono lo stesso ambiente fisico e tecnologico che per il tramite di una serie di vincoli assegnati diviene riconoscibile. Phoco richiama altresì l’antico foco, termine delle lingue proto italiane che lascia comprendere il rito del grande fuoco di Novoli nel corso dei secoli. Nel sottotitolo si sdogana la definizione di musicscape, come caratterizzazione musicale del termine audio tecnico soundscape.

L’opera audioinstallativa Phoco si compone di una serie di relazioni sonore di origine elettroacustica organizzate in un flusso organico crescente che mira a stimolare l’ascolto della comunità che circonda la focara. La costruzione sonora della composizione utilizza registrazioni di eventi e di paesaggi sonori minimi che verranno elaborati musicalmente , ricercando il più possibile una fusione con individui e ambienti della comunità . mezzi, strade, fascine, rami, attrezzi, voci: tutto ciò che costruisce, brucia e dissolve la fòcara sono contenuti nelle registrazioni ambientali che costituiscono il materiale musicale oggetto dell’opera. 

“Fire Wire – Le feunambule”, da un’idea di Boris Vecchio. 

Jade Kindar–Martin funambulo canadese da anni alle prese con grandi sfide ad altezze straordinarie, e che negli ultimi tempi ha deciso di sfidare con il fuoco il proprio equilibrio sul cavo d’acciaio.

Jade Kindar-Martin è il funambolo che ha eseguito le performance in altezza nel film The walk dedicato al grande Philippe Petit. Jade Kindar –Martin è un funambolo appassionato ed esigente, ha condotto la sua carriera con grande fermezza, il cielo e l’orizzonte sono dei limiti che lui supera facilmente. Appassionato e devoto alla sua arte, Jade ha un carattere ben temprato, è esigente con se stesso, ma anche con i suoi cari. Ha bisogno di trovare il difficile equilibrio tra terra e cielo, tra la solitudine del filo e il fermento della vita famigliare, tra le responsabilità di essere un padre di famiglia e il rischio delle grandi prodezze, come si suol dire vivere sul filo

La sua ultima sfida è quella di aver creato una camminata su un cavo in fiamme, non solamente un piccolo pezzo di fuoco, ma lungo il cavo di 40 metri a 12 metri di altezza. Jade è il solo al mondo ad aver tentato una tale sfida. E’ una grande performance mai vista e mai tentata da altri funambuli. Uno spettacolo del tutto nuovo: il fuoco portato sul cavo da dei tubi di propano e completamente controllato a terra da un efficiente quadro di controllo creato da Joel Hobbie, pirotecnico che lavora a grandi film Hollywoodiani. Il tutto è comandato da un piano, un piccolo tocco artistico che permette di giocare con il fuoco come si suona un brano musicale, così il fuoco può portarsi da destra a sinistra, essere acceso o spento immediatamente, una tecnica che permette a Jade di mantenere il controllo e di poter agire rapidamente in caso di bisogno.

Fire Wire è una vera opera artistica quasi surreale con un uomo che cammina sopra un cavo fiammante, come a dirigere una sinfonia d’orchestra, uno spettacolo stupefacente ed emozionante, che si sposa particolarmente bene con spettacoli di fuochi d’artificio e giochi di luce. Jade Kindar–Martin nel corso della sua “camminata fiammante “, avrà dei compagni di viaggio, una danzatrice che lo attenderà in alto e che destabilizzerà la solitudine del filo - contrapponendosi come l’amore terreno ma anche spirituale, un confronto di anime e visioni - un musicista che narrerà questo spettacolo con una profonda e tenace colonna sonora.

BIOGRAFIA 

JADE KINDAR – MARTIN

Nato nel mezzo delle aziende agricole del Vermont, dove sua madre lo cresce da sola, Jade scopre il filo in un piccolo circo per bambini. La sua vocazione lo porta alla Scuola Nazionale di Circo di Montréal dove impara a camminare sul cavo, ma preferendo la nobiltà delle grandi camminate ai giochi di equilibrio sul filo , parte alla volta della Francia, dove apprende il mestiere del Funambolo accanto al celebre Rudy Omankowski Jr appartenente all’ottava generazione di funambuli, nel quale trova la figura di un padre. In Francia incontra Didier Pasquette, con cui stabilisce un primo record del Mondo attraversando il TAMIGI in duo a Londra nel 1997. Poi nel 2000 si unisce al CIRQUE DE SOLEIL in Florida, dove incontra Karime, la quale diverrà la sua compagna, nasce così un nuovo duo, Jade la segue a Hollywood dove lei diventa un’acrobata, mentre lui inizia clandestine incursioni notturne all’assalto dei monumenti più insoliti da sperimentare per le proprie in camminate tra cielo e terra. Oggi è padre di tre figli, e conduce una vita che si divide tra la campagna dove ama vivere con la sua famiglia e le avventure sul filo che lo portano a viaggiare per il mondo, Seul, Parigi, Nuova Zelanda, Taiwan, Stati Uniti, Africa ecc.

BIOGRAFIA 

BORIS VECCHIO 

Autore, attore e direttore artistico di festival di teatro, circo e teatro di strada e dell'Associazione Culturale Sarabanda, il lavoro di Boris Vecchio spazia dal teatro alle forme più innovative del teatro fisico e del circo contemporaneo. Ha collaborato con i più importanti teatri nazionali quali: Teatro della Scala (Milano), Teatro Regio (Torino), Change Performing Arts (Milano) con il regista Peter Greenaway, Teatro della Tosse (Genova), Teatro dell’Archivolto (Genova), Teatro Metastasio (Prato). Ha lavorato presso i Festival di Teatro più prestigiosi in Europa tra cui: Festival Wroclav (2007, Polonia); festival “Cirque de Sciences” (Lussemburgo, Capitale Europea della Cultura 2007); Théâtre du Prato (Lille, Capitale Europea della Cultura 2004); Teatro Kammerspiele (1998, Vienna); Festival du Pont du BonHomme (2000, Francia). Gli ultimi anni lo hanno visto impegnato in diverse regie di spettacoli di Teatro e Circo, due produzione Italo Brasiliane dal titolo: Porto e Beleza, prodotte rispettivamente dalla Scuola di Circo Sociale Crescer e Viver di Rio De Janeiro, e dall’Istituto di Cultura Italiano di Rio De Janeiro; una produzione Franco – Italiana dal titolo Piccole Modifiche, prodotta dal Theatre de Grasse (Fr) nell'ambito del progetto europeo Alcotra “Terre Comuni, Terres Communes”. Boris Vecchio tiene diversi laboratori teatrali basando il proprio lavoro sulla figura del clown, è direttore artistico di Circumnavigando Festival dal 2001, Festeatrodistrada e di CIRCOSCIENZA® (nell’ambito del Festival della Scienza) a Genova, Italia. Con l'Associazione Culturale Sarabanda ha ricevuto il premio The Best Sciences Event – progetto europeo Wonders nel 2006 a Wroclaw – Polonia; ed ha partecipato ai progetti The Vagrant Commedia - progetto europeo /Cultura 2000 nel 2007, progetto triennale con Regione Liguria / Ministero Italiano della Cultura 2007-2009. Nell’ambito di Marsiglia 2013 Capitale Europea della Cultura, collabora attraverso il progetto CIRCOSCIENZA®, con il CREAC di Marsiglia, organizzatore del BIAC (Biennale Internazionale delle Arti del Circo) Attualmente con l'Associazione Culturale Sarabanda è impegnato in due progetti Europei 

ASSOCIAZIONE CULTURALE SARABANDA 

L’Associazione Culturale Sarabanda nasce nel 1996 e ha sede a Genova. Sarabanda volge il proprio lavoro alla promozione e la diffusione del teatro nelle sue varie accezioni con particolare attenzione al Circo Contemporaneo e il Teatro di Strada e di Innovazione ed è specializzata nella realizzazione di eventi culturali e attività formative, per istituzioni pubbliche e private, sul versante internazionale attualmente è impegnata in due importanti progetti europei: 2013- 2017 - CIRCUSNEXT CircusNext è una piattaforma di partner europei creata con gli obiettivi di organizzare a livello internazionale un programma annuale di sostegno artistico e finanziario, scoprire, accompagnare e sostenere la nuova generazione di autori di circo contemporaneo I co-organizzatori: Festival Circumnavigando (Genova, Italia), La Cascade - Maison des Arts du Clown et du Cirque (Bourg- Saint-Andéol, Francia), Les Migrateurs (Strasburgo, Francia), Festival Mirabilia (Fossano, Italia), La Central del Circ (Barcellona, Spagna), Centro Cultural Vila Flor (Guimarães, Portogallo), Circo Futures (Winchester, UK), Cirqueon (Praga, Repubblica Ceca). 2015 -2017 - Arts'R'Public. Euro-Mediterranean Laboratory for Arts in Public Spaces Arts'R'Public è un progetto che si pone come un percorso d’apprendistato transculturale e multidisciplinare destinato ad artisti intenzionati a sviluppare e condividere delle competenze per evolvere nel settore delle arti in spazi pubblici su scala internazionale. I co-organizzatori: HausDrei / STAMP Festival – Amburgo, Germania - Associazione Culturale Sarabanda /Circumnavigando Festival – Genova – Italia - Collectif Éclats de Lune / Festival Awaln’art- Marrakech, Marocco.

SARABANDA nel corso degli ultimi dieci anni ha comunque collaborato a differenti progetti internazionali, che hanno determinato le importanti sinergie con i paesi europei ed extraeuropei: - 2013-2014 Terre Comuni – Terres Communes/ Progetto Alcotra Italia - Francia in collaborazione con la Fondazione Teatro Stabile Ragazzi di Torino e il Théâtre de Grasse, Théâtre du Briançonnais, Théâtre Durance – Francia. - Nel 2010 ha collaborato con il Teatro Pubblico Pugliese ( Primavera dei Diritti 2010 con la scuola di Circo “Crescer Viver” di Rio De Janeiro). - 2009 - InVitro09 / in collaborazione con “Marsiglia 2013” e la compagnia francese Archaos, L’ENC/Funarte di Rio De Janeiro, EPCC Cirque Théâtre d’Elbeuf - dal 2007 al 2009 ha collaborato con il Teatro dell’Archivolto per le manifestazioni, Vivi Sampierdarena e Mondomare Festival. - dal 2001 è ideatrice e realizzatrice a Genova di Circumnavigando Festival Internazionale di Teatro e Circo, che quest’anno giungerà alla sua 15° edizione e si svolge a cavallo del mese di Dicembre e il mese di Gennaio. - 2006 -The Vagrant Comedy 2006 / con FNAS (Federazione Nazionale Artisti di Strada) - dal 2005 al 2013 ha lavorato con il Festival della Scienza, curando il progetto CIRCOSCIENZA® di cui è ideatore.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Di Roberta Apos, nota hair stylist salentina, ne abbiamo sentito parlare a lungo. Nel corso del tempo stile e professionalità l’hanno...

07 Ottobre 2017 - Salento

Salento - Domenica 8 ottobre tornano i live al Gianna Rock Cafè di Veglie (via Fratelli Bandiera), con la band Figli di Rock 'n' Roll. Nel corso della...

08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner