Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 23 novembre 2017 - Ore 12:27

Umberto Galimberti apre il Festival dell'inclusione culturale

Umberto Galimberti apre il Festival dell'inclusione culturale

Lecce - Il filosofo scrittore e professore ordinario dell’Università Ca' Foscari di Venezia Umberto Galimberti è ospite della conferenza “Fame educativa. Povertà e pratiche di inclusione culturale” che si terrà mercoledì 16 dicembre alle ore 17,30 presso le Manifatture Knos a Lecce. L’iniziativa apre la prima edizione di “Tutti Dentro. Festival dell’inclusione culturale”, organizzato dal 16 al 20 dicembre dall’associazione Poiesis nell’ambito delle attività di Lecce Capitale Italiana della Cultura 2015. Dedicata al tema della povertà educativa, materiale e immateriale, la conferenza esplorerà da una parte la povertà come mancanza di opportunità di crescita culturale per alcuni bambini, e quindi di competenze e di speranze per il futuro; dall’altra quale fragilità di valori, relazioni fluide e assenza di cura, personale e sociale.

Autore di numerosi saggi tra cui “L’ospite inquietante”, Galimberti interverrà sul tema “L'educazione dei giovani nell'epoca del nichilismo” in occasione di un pomeriggio di riflessioni e approfondimenti sul tema dell’educazione e della crescita a partire dai dati del Rapporto “Illuminiamo il Futuro 2030 - obiettivi per liberare i bambini dalla Povertà Educativa” pubblicati da Save the Children e presentati in questa occasione dal referente regionale Francesco Muciaccia. 

Alle riflessioni e ai dati, seguirà la presentazione di 3 buone prassi nazionali e internazionali quali esempi concreti di progetti e politiche culturali inclusive: “L'Art pour grandir”, programma educativo e artistico originale per far acquisire ai bambini e ai giovani parigini familiarità con i luoghi della cultura; “Favole filosofiche”, progetto realizzato dalla fondazione Teatro Ragazzi e Giovani onlus di Torino per cercare di avvicinare bambini e ragazzi alla filosofia attraverso le favole, i racconti e il teatro e, infine, “MusicaInGioco”, iniziativa realizzata in Puglia dall'omonima associazione che fa della musica uno strumento educativo. In concomitanza alla conferenza, la Biblioteca Interculturale del Salento organizzerà laboratori di lettura e costruzione di storie per bambini.

Il Festival prevede, inoltre, workshop, laboratori ed eventi dedicati al tema che animeranno la città di Lecce dal 16 al 20 dicembre. L’obiettivo è offrire a famiglie, educatori, operatori culturali e alla cittadinanza un’offerta culturale inclusiva e strumenti di comprensione volti alla costruzione di azioni e politiche culturali inclusive e partecipative.

CONFERENZA

Fame educativa. Povertà e pratiche di inclusione culturale

16 Dicembre ore 17.30 – Manifatture Knos, Via Vecchia Frigole n. 36

Un incontro aperto per esplorare la “Fame Educativa” da due punti di vista: da una parte la povertà di competenze, di opportunità e di speranze per il futuro; dall'altra l'esigenza, la ricerca di servizi e strumenti educativi accessibili a tutti. 

Umberto Galimberti - filosofo e scrittore

L'educazione dei giovani nell'epoca del nichilismo

Francesco Muciaccia - Save The Children Puglia

Presentazione della ricerca “Illuminiamo il Futuro 2030 - obiettivi per liberare i bambini dalla Povertà Educativa” 

Paolo Perrone - Sindaco della Città di Lecce

Valentina Valente – Associazione POIESIS

Presentazione Buone prassi di inclusione culturale

Marie-Laure Cherel - Funzionaria del Dip. Cultura del Comune di Parigi

“L'Art pour grandir” (L’Arte per crescere) - Un programma artistico ed educativo per avvicinare i bambini e i giovani all’offerta culturale

Alessandro Pisci - Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Onlus di Torino

“Favole filosofiche” – Un progetto che mira ad avvicinare bambini e ragazzi alla filosofia attraverso le favole, i racconti e il teatro

Andrea Gargiulo - MusicaInGioco Bari

MusicaInGioco - Un progetto didattico sperimentale ispirato a “El Sistema de Abreu” che fa della musica uno strumento di educazione e di inclusione

Modera Sergio De Cataldis - Giornalista

In concomitanza:

Laboratori di lettura e costruzione di storie a cura della Biblioteca Interculturale del Salento

WORKSHOP

17 dicembre ore 16.00 – 19.00 – Manifatture Knos, Via Vecchia Frigole n. 36

ore 16-17.30

Autonomi e solidali: senso del limite ed etica del fallimento per educare i giovani 

crescita a cura di Giovanni Bongo, filosofo e scrittore

Il workshop intende evidenziare la fragilità di una pedagogia che vede nell’eccellenza l’unico metro di misura della capacità individuale, al fine di ridare valore al senso di libertà insito in tutte le azioni educative fondate sulla lentezza, sulla fallibilità, sull’errore. 

ore 17.30-19

Educare all’alterità e alla diversità - a cura di Antonio Ciniero, Docente di Sociologia dei processi migratori all'università del Salento

Il workshop affronta il rapporto con l’altro da sé quale valore aggiunto nel percorso di costruzione dell’identità durante il periodo della crescita, al fine riapprendere l’arte della reciproca conoscenza e del rispetto degli altri. La ricchezza della diversità culturale, sociale ed emotiva diventa prova tangibile della fragilità di modelli pedagogici fondati su pratiche di rivalsa e sulla convinzione della superiorità di una cultura sull’altra.

I workshop sono rivolti ad insegnanti, formatori, genitori ed educatori informali.

LABORATORIO

18 dicembre ore 15.30 – 17.30 – Biblioteca Interculturale, Viale Gallipoli n. 28

“La Musica può fare” a cura degli esperti di MusicaInGioco 

Laboratorio di Body percussion, coro ed espressività corporea che darà il via al progetto laboratoriale stabile per la creazione di “MusicaInGioco: Piccola Orchestra della Città di Lecce”. Possono partecipare gratuitamente a un coro aperto, inclusivo e multiculturale 20 bambini e bambine dai 7 agli 11 anni.

Il Coro si esibirà domenica 20 dicembre alle ore 19.00 presso il Cine-Teatro Antoniano.

Per info e contatti: info@festivalinclusioneculturale.it – Tel. 339/3712249

VISITE GUIDATE

19 dicembre 

“Lecce SottoSopra” -  La città che non ti aspetti raccontata da chi ci vive

in collaborazione con Gli Econauti e Popoli e Culture

Un viaggio lungo la storia e le storie di luoghi lontani dai circuiti turistici della città raccontati dalla voce dei suoi abitanti. 

Meeting point

Quartiere San Pio - ore 11:00 – Villa Carrelli in via Egidio Reale

Quartiere Le Giravolte - ore 15:30 – via Benedetto Cairoli

Per info e contatti: info@festivalinclusioneculturale.it – Tel. 339/3712249

SPETTACOLO TEATRALE 

20 dicembre ore 18.00 – Teatro Antoniano, Via Monte San Michele n. 2

“L’elefante smemorato e la papera ficcanaso”

Compagnia Burambò – Foggia

Spettacolo teatrale per bambini

Per info e biglietti info@festivalinclusioneculturale.it – Tel 339/3712249.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner