Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 18 novembre 2017 - Ore 00:17

Il bilancio di quattro giorni di "Conversazioni sul futuro"

Il bilancio di quattro giorni di "Conversazioni sul futuro"

Lecce - Circa 6mila presenze, più di 100 relatori coinvolti in oltre 50 appuntamenti divisi nei 4 giorni di programmazione, dodici location sparse in città, uno staff di un centinaio di professionisti, ragazzi e ragazze: sono i numeri di "Xoff. Conversazioni sul futuro" la rassegna di conoscenza e innovazione, organizzata dall'associazione Diffondere idee di Valore, che si è svolta a Lecce da giovedì 5 a domenica 8 novembre. 

La rassegna ruota da sempre attorno al TedxLecce, quest'anno giunto alla quarta edizione, che sabato 7 novembre sul palco del Teatro Politeama Greco di Lecce (e in diretta streaming grazie al partner tecnologio WiCity) ha proposto 15 storie sul tema Revolutionary Roads. Strade rivoluzionarie come quelle del giornalista d'inchiesta Lirio Abbate (protagonista il giorno dopo della presentazione del suo libro inchiesta su Mafia Capitale), del giovane Sammy Basso (che con la sua forza, la sua simpatia e la sua tenacia ha contagiato tutto il pubblico), del chirurgo Andrea Pietrabissa (che ha commosso le oltre 1000 persone presenti in sala), delle imprenditrici MariaRita Costanza e Angela e Micaela Santoro, dei ricercatori Massimo Moretti e Giorgio Metta, della compagnia di detenuti/attori Io Ci Provo, raccontata dalla regista Paola Leone, dello studente e programmatore non vedente Vincenzo Rubano accompagnato sul palco dal cane-gudia Marisol, della giornalista e regista statunitense Angela Sun, dell'architetto e designer Marco Rainò. E poi la musica con Max Casacci dei Subsonica e con il primo incontro tra il Coro delle Mani Bianche della scuola musicale del Testaccio e la Giovane Orchestra del Salento, guidata da Claudio Prima, che con la loro performance hanno chiuso le oltre quattro ore di conferenza.

Grande successo per l'Officina dei bambini e della bambine, a cura di Iliana Morelli in collaborazione con numerose associazioni, che ha proposto quattro panel, dieci laboratori alle Officine Cantelmo, una biciclettata e varie sessioni del Coderdojo. Le Officine del futuro hanno ospitato al Must, sede del FabLabLecce, una ricca esposizione di stampanti 3D, robotica, droni e altri macchinari dedicati al mondo della tecnologia e dell’innovazione e un fitto calendario di incontri per far comprendere come le nuove tecnologie possano essere d’aiuto nei vari settori della vita quotidiana, dalla medicina all’accessibilità, dall’agricoltura all’apprendimento scolastico. 

Novità dell'edizione 2015 la sezione dedicata alla musica con la proeizione di tre documentari dedicati a tre personaggi che hanno fatto - in un modo o nell'altro - la storia: Janis Joplin, Fela Kuti e Amy Winehouse. Molto apprezzato anche il dj set - in collaborazione con Officine della Musica - di Max Casacci che in oltre tre ore di selezione ha spaziato dalla musica italiana (aprendo con Lucio Dalla) sino all'elettronica più spinta, passando per alcuni brani dei Subsonica.

Xoff. Conversazioni sul futuro è una rassegna costruita sulle collaborazioni con numerosi associazioni e aziende che si muovono in Italia e sul territorio. Grazie alla collaborazione con Amnesty International è nato un incontro sul genocidio di Srebrenica; il progetto Lecce Social Innovation City del Comune di Lecce ha curato alcuni panel su comunità, impresa e innovazione sociale, la Cooperativa PazLab (che da sempre firma la comunicazione dell'evento) ha promosso un incontro su StartUp, makers e coworking, il FabLabLecce, come detto, ha coordinato tutto il lavoro sulle Officine del Futuro; il Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici ha aperto le sue porte per una visita guidata; l'Istituto tecnico Costa-Galilei e il Liceo Classico Palmieri hanno ospitato alcuni incontri della rassegna; proficua la collaborazione con Officine Cantelmo, Fondo Verri, Officine Ergot, Libreria Liberrima, location di molti degli appuntamenti; molti dei relatori hanno potuto apprezzare le bellezze del capoluogo salentino grazie alla guida di Tourango e hanno soggiornato e pranzato/cenato nelle strutture convenzionate in collaborazione con Vestas Hotels & Resorts, i b&b Palazzo Rollo e Nonna Iole, All'Ombra del Barocco e il catering de L'Orecchietta allestito alle Officine Cantelmo (con quasi 100 pernottamenti e oltre 250 pasti serviti); la rassegna è stata Ecofriendly grazie alla collaborazione con Ecofesta Puglia. 

Le Conversazioni sul futuro hanno toccato vari temi ospitando giornalisti, imprenditori, attivisti, blogger, ricercatori, musicisti, docenti universitari, scrittori, designer, educatori, amministratori pubblici. Tra gli ospiti - oltre agli speaker del TedxLecce - Maria Kanellopoulou, Hozan Ibrahim, Fabio Chiusi, Andrea Marcolongo, Stefano Cristante, Arturo di Corinto, Stefania Maurizi, Dino Amenduni, Antonio Iovane, Alberto Dambruoso, Antonio Perdichizzi, Massimo Bray, Massimo Arcangeli, Pierfrancesco Curzi, Riccardo Noury. La rassegna si è conclusa con un incontro esilarante tra Donato Viglione di Spinoza.it e Adelmo Monachese di Lercio.it. 

Il racconto della rassegna è passato attraverso centinaia di foto e pillole video quotidiane (a cura del gruppo di fotografi e videomaker di ShotAlive), due siti internet (tedxlecce.it e xofflecce.it con oltre 6mila visitatori in quattro giorni), le pagine facebook (con una copertura totale dei post di oltre 230mila e 20 mila persone coinvolte), l'account twitter TedxLecce (che ha generato circa 70mila visualizzazioni) e gli hashtag #tedxlecce (stabilmente tra i Trendig Topic Italia), #xofflecce e #revroads (più di 5mila tweet) e tramite Instagram sul quale nei giorni precedenti - in collaborazione con Istangramers Lecce - era stato lanciato anche un contest fotografico.

Xoff. Conversazioni sul futuro e TEDxLecce - che anche quest'anno hanno aderito alla campagna Posto Occupato, un gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza (postoccupato.org) - sono organizzati dall’Associazione “Diffondere idee di valore” – con la direzione di Gabriella Morelli e Vito Margiotta e il coordinamento di Laura Casciotti, grazie al lavoro incessante di uno staff composto da oltre 120 persone tra partner che da sempre si impegnano nella realizzazione dell'evento (Pazlab Studio Creativo, Virulentia film, Coolclub, ShotAlive, Officine Cantelmo) e volontari e volontarie che ogni anno vivono e rendono possibile questa esperienza. La collaborazione, il sostegno e il supporto hanno coinvolto anche la scuola d'inglese The Hub di Lecce, Istituto Cordella, Europe Direct del Salento, Comune di Lecce e Università del Salento.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner