Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 19 novembre 2017 - Ore 22:48

Penisole d’Italia in Terra d'Arneo per la XVIII edizione di Novello in festa

Penisole d’Italia in Terra d'Arneo per la XVIII edizione di Novello in festa

Leverano - Torna a Leverano “Novello in Festa”, atteso evento dell’autunno salentino, quest’anno alla XVIII edizione. La manifestazione, organizzata dalla ProLoco di Leverano, in collaborazione con il Comune di Leverano e GAL Terra d’Arneo, si configura come una vera e propria festa all’insegna del buon cibo e della musica in cui il protagonista indiscusso resta il vino e le innumerevoli cantine, fiore all’occhiello di Terra d’Arneo. 

È in questa cornice che trova spazio la seconda edizione di “Penisole d’Italia in Terra d’Arneo” evento locale curato dal nostro GAL nell’ambito dell’omonimo progetto di cooperazione interterritoriale che coinvolge sei Gruppi di Azione Locale di Puglia (Terra d’Arneo, Serre Salentine, S. Maria di Leuca)  e Basilicata (Le Macine, COSVEL, Bradanica) impegnati nella promozione dei prodotti dell’agroalimentare e dell’artigianato che rappresentano le aree del Mezzogiorno d’Italia. Un evento nell’evento, ospitato nella preziosa Sala Federico II e a cui partecipa tutto il partenariato di progetto coinvolgendo le aziende con l’obiettivo di presentare la straordinaria diversità enogastronomica dei territori di riferimento attraverso degustazioni ed incontri con i produttori.

Ad aprire l’evento venerdì 6 novembre alle ore 18.00, un Convegno presso la Sala Conferenze della BCC di Leverano dal titolo "La promozione del territorio in una prospettiva integrata: turismo, enogastronomia e cooperazione". A fare gli onori di casa gli organizzatori, Giuseppe Quarta per l’Associazione ProLoco di Leverano, Giovanni Zecca Sindaco di Leverano e Lorenzo Zecca per la BCC di Leverano. Per la Provincia di Lecce il Presidente Antonio Gabellone ed, infine, Franco Maiolino, Assessore al turismo Comune di Diamante (Cs) e Sergio Pietretti, Comitato bottai Manciano (Gr), entrambe città ospiti nel corso dell’intera rassegna enogastronomica. 

A confrontarsi sul tema dello sviluppo territoriale e delle sue leve più importanti, Loredana Capone Assessore Regione Puglia, Giuseppe Aieta, Presidente Commissione Programmazione Economica Regione Calabria e Raffaele De Santis per la Federalberghi Lecce. Presente anche il Presidente della Camera di Commercio italo-finlandese, Dario Alessi, a significare l’enorme potenziale di crescita dell’evento. Le conclusioni sono affidate a Cosimo Durante, Presidente del GAL Terra d’Arneo, mentre i lavori saranno coordinati dal giornalista RAI Mauro Lozzi. 

Molto ricco il programma della manifestazione che animerà i vicoli del centro storico con musica ed installazioni artistiche per tutto il weekend fino a domenica 8 novembre. Ogni sera l’apertura degli stand gastronomici,  a partire dalle ore 19.30, segna l’inizio della festa che prosegue fino a tarda serata con spettacoli di musica, teatro e tanto altro ancora. All’interno della Sala Federico II, esaltazione di profumi e sapori di Puglia e Basilicata, grazie alla presenza dei diversi operatori privati della filiera agroalimentare che, sostenuti dai rispettivi Gruppi d’Azione Locale, si promuoveranno sia singolarmente con i propri prodotti, che in maniera aggregata attraverso un paniere combinato di prodotti, territori e tipicità ideato nell’ambito del progetto di cooperazione Penisole d’Italia. 

Prevista anche la partecipazione dell’IISS “N.Moccia” di Nardò i cui docenti e alunni, professionisti e tecnici del settore turistico e ristorativo, si occuperanno personalmente dell’accoglienza e dello svolgimento di alcune lezioni di cucina, cui assistere. L’allestimento della Sala, sarà a cura del Liceo artistico “Ciardo – Pellegrino” di Lecce che porterà a Leverano la mostra itinerante “Mari d’Inverno”, in cui vi è l’esaltazione del mare inteso come spazio di scambio tra culture diverse oltre che tutela e promozione del territorio. Il progetto, è stato realizzato in collaborazione con l’Università del Salento, la rivista specialistica Puglia & Mare, l’agenzia di comunicazione Mediamorfosi, Caroli Hotels, con i contributi  del professore di Biologia Marina, Ferdinando Boero, l’ingegnere Andrea Retucci, delegato regionale della Lega Navale della Puglia, dell’illustratore Alberto Gennari e della dott. Antonella Antonazzo, del Museo Ribezzo di Brindisi.

"Abbiamo voluto apportare una sostanziale collaborazione ad un evento che rappresenta il nostro territorio tutto” – spiega Cosimo Durante, Presidente del GAL Terra d’Arneo. “Da un lato intendiamo coinvolgere gli altri GAL per creare una rete che porti crescita e sviluppo in maniera diffusa, non solo in Terra d’Arneo, mettendo in relazione i territori di Puglia e Basilicata; dall’altro perseguiamo l’apertura ad una dimensione internazionale invitando rappresentanti di enti bilaterali finlandesi, che già hanno collaborato con il nostro GAL. In questo spaccato abbiamo ritenuto necessaria anche la presenza di istituti scolastici per dare continuità ad un progetto ambizioso che vede coinvolti tutti”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner