Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 24 ottobre 2017 - Ore 05:57

Bruno Tognolini ospite al Picturebook Fest

Bruno Tognolini ospite al Picturebook Fest

Lecce - Con l’intervento di Bruno Tognolini e l’inaugurazione della quarta ed ultima mostra in calendario allestita nella Biblioteca provinciale, entra nel vivo il Picturebook Fest, prima edizione del Festival dell’arte e della letteratura per ragazzi che punta a valorizzare i linguaggi dell’illustrazione contemporanea per l’infanzia, in programma a Lecce dal 4 al 25 ottobre. Giovedì 22 ottobre la Biblioteca provinciale “Nicola Bernardini” (Corte De Ursis) e il Museo storico di Lecce (via Degli Ammirati 11) ospiteranno una serie di appuntamenti dedicati al mondo delle parole e delle immagini per bambini. Si parte alle ore 9.30 nella Biblioteca “Bernardini” con la prima parte dell’incontro tematico “Edu(c)Arte. Libri ed esperienze per educare all’arte”, a cura della Facoltà di Scienze della Formazione, Scienze Politiche e Sociali e Servizi Educativi Must. 

In apertura dei lavori sono previsti i saluti della consigliera con delega alla Cultura della Provincia di Lecce Simona Manca e di altri rappresentanti istituzionali e, in successione, alle 10 l’intervento di Paolo Agostino Vetrugno dell’Università del Salento (Immagini X parole) e alle 10.30 di Ada Manfreda dell’Università del Salento (Educare alla lettura e alla natura). Alle 11, negli spazi della Biblioteca provinciale “Bernardini, sarà inaugurata “Manuale di zoologia fantastica”, Mostra delle opere originali di Maurizio Quarello e Luigia Giovannangelo, dal prezioso libro omonimo (stampato con una tiratura limitata di sole 200 copie da Else Edizioni), allestita in collaborazione con la galleria Tricromia Artgallery di Roma e LedA Laboratori. Da un’idea di Giuseppina Frassino, direttrice della Galleria Tricromia, l’esposizione celebra le trenta opere originali create da Maurizio Quarello, pluripremiato artista e illustratore di fama mondiale, rese tridimensionali dall’architetto pop-up Luigia Giovannangelo.

Il maestro Maurizio Quarello spiega come è nata l’ispirazione della mostra: “Jorge Luis Borges, nel prologo al “Manuale di zoologia fantastica” scrive: “Un bambino, lo portano per la prima volta al giardino zoologico. Questo bambino sarà chiunque di noi o, inversamente, noi siamo stati questo bambino e ce ne siamo dimenticati. Nel giardino, in quel terribile giardino, il bambino vede animali viventi che mai aveva visto: vede giaguari, avvoltoi, bisonti, e più strano ancora, giraffe”. Ricordo che da bambino era proprio la voliera degli avvoltoi a affascinarmi di più. Fascino e repulsione. Restavo a osservare quelle strane creature simili a “Arpie maschio” col corpo d’aquila e la testolina calva di uomini vecchi (banchieri, senatori, alti funzionari europei?). Finche il fetore di carne andata a male che aleggiava lì attorno, oppure la mamma, non mi facevano allontanare. Dunque per me questo è un ritorno allo zoo, in questo caso fantastico, ma anche un ritorno all’amato “Manuale” dopo una trentina d’anni. Avrò avuto forse dieci, undici anni quando rimasi così affascinato da questo libro e dalle creature descritte che decisi di illustrarlo tutto e disegnai gli ottantadue mostri di Borges su un quaderno a quadretti, uno per pagina. Quel quaderno è andato perso in uno dei tanti traslochi, ma l’amore per il “Manuale” e il fascino per le creature fantastiche e mostruose è rimasto e s'è concretizzato in questa serie di trenta tavole. Tavole che ho voluto diventassero pop-up per provare a dar vita a animali che non sono mai vissuti”.

L’incontro formativo riprenderà subito dopo l’inaugurazione, alle ore 11.45, con Ezio Del Gottardo dell’Università Pegaso di Napoli (Attività ludiche per vivere l’arte). Alle ore 12.15 spazio all’atteso intervento del noto poeta e scrittore per l’infanzia Bruno Tognolini (Pittore, ti voglio parlare...), modera Salvatore Colazzo dell’Università del Salento. Dopo una pausa, il programma della giornata riprenderà al Must, dove alle ore 15.30, i lavori saranno introdotti dal direttore del Museo storico della Città di Lecce Nicola Elia, mentre alle ore 16, Antonella Lippo dell’Università del Salento terrà un focus su “I servizi educativi nei musei italiani”. Alle 16.15 sarà la volta di Melania Longo e Francesca Colucci dei Servizi educativi del Must che terranno un workshop tra le collezioni museali del Must sul tema “Il museo è di chi lo vive: partecipazione, condivisione e interattività al Museo Storico di Lecce” (ingresso gratuito). 

Ma gli appuntamenti non finiscono qui. Giovedì 22 ottobre, la Biblioteca “Bernardini” ospiterà anche due laboratori per i più piccoli. Il primo, dalle 17 alle 18, si intitola “Goccia a goccia: viaggio intorno ad una forma” ed è ispirato al libro “Il riccio di mare” di Iela Mari. Curato dall’illustratrice Chiara Criniti, il laboratorio è rivolto a bambini tra i 7 e gli 11 anni ed è gratuito. Il secondo, in programma dalle ore 18.30 alle 19.30, si intitola “Concerto per alberi. Quando i silent books diventano musica” e sarà un laboratorio di musica e body percussion ispirato a “Concerto per alberi” di Laëtitia Devernay (Terre di Mezzo Editore, 2013). Curato da Andrea Gargiulo, musicista, è rivolto ai bambini dai 3 anni in su e alle famiglie (ingresso gratuito). 

Intanto proseguono anche le mostre del Picturebook Fest: “Leggere immagini. I libri senza parole uniscono il mondo”, mostra dei silent books al Must di Lecce, aperta fino al 20 dicembre (visite dal martedì alla domenica, ore 12-19, con ingresso libero); “Miramuri”, mostra delle tavole illustrate di Sanna e Tappari, ospitata nella Galleria Francesco Foresta a Lecce, aperta fino all’8 novembre (visite dal martedì alla domenica, dalle 12 alle 19) e “I nostri anni ‘70. Libri per ragazzi in Italia”, una produzione del Laboratorio d’Arte di Palazzo delle Esposizioni di Roma, a cura di Silvana Sola e Paola Vassalli, allestita fino al 7 febbraio 2016 nel Must (visite dal martedì alla domenica, dalle 12 alle 19; ingresso 4 euro intero, 2,50 euro ridotto). 

In programma per ben 21 giorni, il calendario del Picturebook Fest comprende oltre 30 eventi tra mostre, workshop di formazione, attività didattiche, laboratori per famiglie, ospitati in tre contenitori culturali d’eccellenza del Capoluogo salentino: la Biblioteca provinciale “Nicola Bernardini” (Corte Sabatino de Ursis), il Must, Museo storico della Città di Lecce (via degli Ammirati) e la Galleria Francesco Foresta (via Federico D’Aragona). 

Nato da un’idea di LedA laboratori (associazione che gestisce i servizi educativi del Must - Museo Storico Città di Lecce e la Libroteca d’Arte) e della Cooperativa Imago, il Picturebook Fest è realizzato con la partnership di Provincia di Lecce, Comune di Lecce, Must - Museo Storico Città di Lecce, Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università del Salento, Centro Interuniversitario per l’Innovazione Didattica dell’Università del Salento, Gamec di Bergamo, Aib Puglia, Nati per Leggere, In Vitro, Galleria Francesco Foresta, Tricromia Artgallery di Roma, Buck Festival- Festival della letteratura per ragazzi di Foggia, Fablab Lecce, Daf- Digital Art factory, Improvvisart, Associazione Id&a, Festa della Letteratura 2015 Leccelegge, Banca Popolare Pugliese, Muv, Vestas, UnipolSai  Assicurazioni.

Per il programma completo del Picturebook Fest e le prenotazioni:  www.leccepicturebook.it. 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
22 Ottobre 2017 - Nardò

Nardò - Nuovi imperdibili appuntamenti con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 27 ottobre il gruppo si...

08 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Di Roberta Apos, nota hair stylist salentina, ne abbiamo sentito parlare a lungo. Nel corso del tempo stile e professionalità l’hanno...

07 Ottobre 2017 - Salento

Salento - Domenica 8 ottobre tornano i live al Gianna Rock Cafè di Veglie (via Fratelli Bandiera), con la band Figli di Rock 'n' Roll. Nel corso della...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner