Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 23 novembre 2017 - Ore 19:35

Negramaro, Erica Mou, Populous e Sud Sound System per Medimex Kids

Negramaro, Erica Mou, Populous e Sud Sound System per Medimex Kids

Lecce - Proseguono anche a Lecce gli appuntamenti che anticipano la quinta edizione del Medimex, il salone dell’innovazione musicale che si terrà a Bari dal 29 al 31 ottobre, promossi da Officine della Musica, progetto dell'Assessorato alle politiche giovanili del Comune di Lecce e di Lecce2015, in collaborazione con Officine Cantelmo e Coolclub, con il prezioso sostegno di Puglia Sounds. Dopo La Poesia nei Jukebox, dal 12 al 17 ottobre alcuni istituti del capoluogo salentino saranno protagonisti, infatti, di Medimex Kids, progetto formativo di avvicinamento alla musica rivolto a circa 10mila studenti di scuole medie inferiori e superiori di tutta la Puglia. A Lecce (Liceo Artistico Ciardo/Pellegrino, Istituto professionale Grazia Deledda e Istituto Tecnino Costa/Galilei) gli ospiti saranno Ermanno Carlà ed Emanuele Spedicato dei Negramaro, Erica Mou, Populous e Nandu Popu dei Sud Sound System. Medimex Kids è diviso in due fasi: la prima è dedicata alla promozione e alla conoscenza della musica pugliese attraverso l’incontro con alcuni dei suoi protagonisti direttamente nelle scuole. La seconda, dal 29 al 31 ottobre, si svolgerà all’interno dello spazio espositivo della Fiera del Levante, dove gli studenti parteciperanno agli «Incontri d’autore» e visiteranno gli stand dei quasi cento espositori. 

Il programma leccese di Medimex Kids prenderà il via lunedì 12 Ottobre con un doppio appuntamento (nella centrale e nella succursale) al Liceo Artistico Ciardio/Pellegrino con Ermanno Carlà ed Emanuele Spedicato, bassista e chitarrista dei Negramaro, ex studenti del Liceo. “La rivoluzione sta arrivando” è il nuovo lavoro discografico della band uscito il 25 settembre che a tempo record ha conquistato sia il primo posto della classifica Fimi/Gfk sia il disco d’oro. Il disco è il risultato di una lunga esperienza all’estero: i Negramaro hanno girato il mondo durante questi ultimi mesi, registrando i loro pezzi a New York, Nashville, Londra e Madrid ma non rinunciando alla loro terra d’origine, la Puglia. “La rivoluzione sta arrivando” è il meglio del suono e della tecnica internazionali mescolati con il DNA musicale patrimonio della band, un disco capace di restituire appieno il suono potente e inconfondibile che contraddistingue i loro live. L'album sui testi e le tematiche gioca di continui rimandi tra il piccolo e il grande, tra il dentro e il fuori, tra l’io e il noi fino a costruire un manifesto sincero e accorato che celebra la vita. Rilanciando la necessità di rimettere l’Uomo al centro delle cose, in una sorta di nuovo antropocentrismo – o nuovo umanesimo. Ermanno ed Emanuele racconteranno la loro carriera e il nuovo album agli studenti della scuola da loro frequentata in gioventù.

Mercoledì 14 ottobre nell'Istituto Professionale “Antonietta De Pace” spazio ad Erica Mou, nome d’arte di Erica Musci (classe 1990), una delle più interessanti cantautrici italiane. A diciassette anni comincia a proporre le proprie composizioni ai maggiori concorsi di canzone d’autore italiani, facendo incetta di premi. Nel 2012 partecipa al Festival di Sanremo nella sezione giovani vincendo il premio della critica Mia Martini e il Premio Sala Stampa Radio Tv con la sua composizione "Nella vasca da bagno del tempo" (arrangiata da Davide Rossi) che le vale anche il Premio Lunezia per il miglior testo. A soli 25 anni la musicista pugliese ha già all’attivo un’intensissima attività live (in Italia ma anche in Brasile, Stati Uniti, Ungheria, Inghilterra, Germania, Belgio, Francia). Prima dell’estate arriva in radio e su tutti i digital store il singolo Ho scelto te, come anticipazione del nuovo disco Tienimi il Posto, in vendita dal 4 settembre 2015, prodotto da Auand Records con distribuzione Artist First.

Giovedì 15 Ottobre si torna al Ciardo/Pellegrino con Populous (Andrea Mangia), musicista e producer nato e cresciuto tra gli anni novanta e duemila in Salento. Esordisce nel 2002 con un album, Quipo, fuori per Morr Music, label berlinese di culto che accoglie i suoi suoni sospesi tra idm, pop e beatmaking astratto. Morr produce anche i due successivi lavori, Queue For Love (2005) e Drawn In Basic (2008), entrambi apprezzati e applauditi dalla critica internazionale, ponti ideali tra la freddezza dei suoni digitali e il calore analogico fatto di respiri soul e shoegaze. Una trasversalità che si riflette anche nei diversi side-project che lo coinvolgono negli anni, da Girl With The Gun a Life & Limb. Night Safari è il titolo del suo nuovo album, uscito a settembre 2014 per Bad Panda Records e Folk Wisdom.

Infine sabato 17 ottobre all'Istituto tecnico “Galilei/Costa” con Nandu Popu, nome d’arte di Fernando Blasi, è una delle voci e autore dei testi dei Sud Sound System, gruppo salentino tra i pionieri del raggamuffin italiano, che combina ritmi giamaicani e sonorità locali, l’uso del dialetto salentino e le ballate di pizzica e taranta. Nel 2012 ha pubblicato il libro “Salento Fuoco e Fumo” (Editori Laterza). 

Info su www.medimex.it


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
23 Novembre 2017 - Copertino

Copertino - La tredicesima edizione del “Campionato Interregionale di Danze Sportive e Artistiche” vedrà tra i protagonisti i numerosi...

16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner