Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 20 novembre 2017 - Ore 18:10

Art: Film, tre appuntamenti al Cineporto di Lecce

Art: Film, tre appuntamenti al Cineporto di Lecce

Lecce - Da martedì 6 a giovedì 8 ottobre 2015 ai Cineporti di Puglia/Lecce ospita ART:FILM, tre appuntamenti dedicati al documentario sull’arte contemporanea e al cinema d’artista con proiezioni in edizione originale e sottotitoli in italiano, e incontri con gli autori. Il programma è curato dallo Schermo dell’arte Film Festival di Firenze, con il finanziamento della Fondazione Apulia Film Commission e in collaborazione con la creative producer Lara Castrignanò. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. 

Art:Film sono tre giorni di film e incontri con artisti e curatori introdotti da Silvia Lucchesi, direttrice dello Schermo dell’arte Film Festival, che intendono fare il punto sul ruolo delle moving images nella pratica artistica contemporanea e la relazione che queste hanno con il mondo del cinema. La rassegna, finanziata da Apulia Film Commission a valere su fondi FSC 2007-2013, progetto “Cineporti di Puglia” e in collaborazione con la creative producer Lara Castrignanò, è incentrata sulla visione dei film accompagnata dal dialogo con autori e curatori e riunisce documentari su artisti di conclamata fama come William Kentridge e Anish Kapoor con opere realizzate da artisti il cui lavoro è caratterizzato dall’uso innovativo e originale delle moving images, quali Yuri Ancarani che presenterà a Lecce la sua pluripremiata trilogia dedicata al rapporto tra uomo e macchina: Il capo, Piattaforma Luna, Da Vinci. Art: Film ospiterà inoltre Davide Giannella, curatore della mostra “Glitch. Interferenze tra arte e cinema” che si è tenuta al PAC di Milano l’inverno scorso.

Gli altri film d’artista proposti sono Trento Symphonia, lavoro caratterizzato dalla ricerca sulla post produzione dell’immagine dal collettivo milanese Flatform; Station to Station documentario che racconta l’omonimo recente progetto di performance realizzato dall’artista americano Doug Aitken, Leone d’oro alla Biennale del 1999; Ladies and Gentlemen di Luca Bolognesi, premiato allo Schermo dell’arte nel 2010, che affronta le teorie scientifiche di sir James Lovelock, scienziato autore della Teoria di Gaia. 

“Art: Film a Lecce è un’occasione importante per far conoscere l’attività dello Schermo dell’arte Film Festival in Puglia e per condividere con un nuovo pubblico il nostro lavoro nel campo della promozione delle moving images e delle relazioni tra arte contemporanea e cinema”, afferma la direttrice Silvia Lucchesi. “Il programma riunisce due tipi di cinema diverso: i film sull’arte contemporanea e i film d’artista, secondo la formula di successo sperimentata dal Festival fiorentino fin dal 2008”. “Il cinema” aggiunge “è un medium popolare per eccellenza e attraverso di esso si possono avvicinare, la vita e l’opera dei protagonisti dell’arte di oggi e il lavoro di molti artisti che lo hanno adottato come elemento della propria ricerca. Il nostro auspicio è che Art: Film possa rappresentare la prima tappa di un percorso di incontro e di scambio tra l’esperienza del nostro Festival e le realtà culturali e il pubblico pugliesi”. 

L’ingresso alla manifestazione è gratuito per tutti gli appuntamenti fino ad esaurimento posti. 

PROGRAMMA GIORNALIERO

MARTEDÌ 6 OTTOBRE INIZIO H 19.

Presentazione a cura di Silvia Lucchesi direttrice dello Schermo dell’arte Film Festival, alla presenza dell’artista e regista Yuri Ancarani

h. 19.30 Film/WILLIAM KENTRIDGE ANYTHING IS POSSIBLE (54’) di Susan Sollins, Charles Atlas, Stati Uniti, 2010.

L’artista racconta il suo percorso e la sua poetica mostrandosi nel ruolo di performer, regista e scenografo durante la realizzazione di alcuni suoi importanti progetti: dal video Breathe (2008), alla performance I Am Not Me, The Horse Is Not Mine (2008), eseguita dallo stesso Kentridge; fino all’opera teatrale The Nose (2010) di Dmitri Shostakovich, ispirata all’omonimo libro di Gogol. Il documentario è stato premiato con il Peabody Awards.

h. 20.30 Film/TRILOGIA di YURI ANCARANI – Il Capo (15’) Italia, 2010; Piattaforma Luna (25’), Italia, 2011; Da Vinci (25’), Italia, 2012.

Una trilogia dedicata dall’artista e regista ravennate al tema del lavoro e alla relazione tra uomo e macchina. Presentato nel 2010 alla 67a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, e vincitore di numerosi premi internazionali, Il Capo si sofferma sul linguaggio gestuale del capo cavatore di una cava di marmo delle Apuane. Piattaforma Luna è incentrato su un gruppo di tecnici sommozzatori della piattaforma marina per l’estrazione del gas all’interno di una camera iperbarica e nelle profondità del Mar Ionio, con in sottofondo le musiche del compositore Ben Frost. Da Vinci, ambientato in una sala operatoria, è un viaggio immaginifico all’interno di un microcosmo dove la speranza e l’aspettativa sentite dall’esterno si confondono con la lucida e razionale oggettività della macchina e dei chirurghi che operano attraverso di essa.

A seguire Q&A con YURI ANCARANI

MERCOLEDÌ 7 OTTOBRE INIZIO H 19.

Presentazione film Silvia Lucchesi con Davide Giannella, curatore di “Glitch. Interferenze tra arte e cinema” - PAC, Milano 2014

ore 19.30 Film/ TRENTO SYMPHONIA (20’) di Flatform, Italia/Francia, 2014.

Un’orchestra, un coro e un folto gruppo di ragazzi con la funzione di “leggii viventi” suonano la 8a Sinfonia di Gustav Mahler in un paesaggio di montagna all’inizio del tramonto. La musica come oggetto sonoro e il paesaggio come oggetto visivo, si trasformano in qualcosa di identico ma, al tempo stesso, completamente modificato rispetto alla configurazione di partenza. In “Trento Symphonia” il paesaggio diventa un momento di connessione tra contemplazione, corrispondenza e immaginazione.

ore 20.00 Film/ STATION TO STATION di Doug Aitken (71’), Stati Uniti, 2014.

L’autore, Leone d’oro della Biennale di Venezia nel 1999, racconta in questo film il viaggio per 4000 miglia da New York a San Francisco su un treno concepito come una “scultura cinetica di luce”. 62 ritratti, di 1 minuto ciascuno, che raccontano l’esperienza di viaggio di una comunità di creativi tra happening, concerti improvvisati e interventi site-specific lungo la strada.  Amici e colleghi tra cui Lawrence Weiner, Olafur Eliasson, Urs Fischer, Christian Jankowski, Ed Ruscha ma anche No Age, Giorgio Moroder, Patti Smith, Beck, Cat Power, solo per citarne alcuni. Un film che esplora gli infiniti linguaggi della creatività contemporanea e il significato stesso del fare arte.

A seguire Q&A con DAVIDE GIANNELLA

GIOVEDÌ 8 OTTOBRE INIZIO H 19.

Presentazione film e chiusura a cura di Silvia Lucchesi - Lo schermo dell’arte Film Festival

ore 19.30 Film/ THE WORLD ACCORDING TO KAPOOR (52’) di Heinz Peter Schwerfel, Francia/Regno Unito, 2011

Anish Kapoor è artista multiculturale, perfezionista dell’estetica e ingegnere dell’impossibile, che si alimenta sempre di nuove sfide artistiche e tecnologiche. In questo film racconta la sua ricerca di forme nuove, il suo pensiero sulla scultura e sulla concezione metafisica degli spazi in cui si trova ad interagire.

Ore 20.40 Film/ LADIES AND GENTLEMEN (21’) di Luca Bolognesi, Italia, 2011.

Interpretato da Clive Riche, il film è un documento divulgativo dei temi affrontati dallo scienziato Sir James Ephraim Lovelock (teoria di Gaia) per cui la sopravvivenza della civiltà umana, forse, risiede nell’imparare quale sia il proprio ruolo sul pianeta e quali le risorse più efficaci alla propria sopravvivenza.

A seguire Q&A con SILVIA LUCCHESI, direttrice dello Schermo dell’arte Film Festival.

APPROFONDIMENTI / BIOGRAFIE

Lo schermo dell’arte Film Festival 

Nato a Firenze nel 2008, Lo schermo dell’arte Film Festival è un progetto internazionale dedicato a esplorare e promuovere le relazioni tra cinema e arte contemporanea attraverso proiezioni di documentari, film d’artista, installazioni. Tra gli ospiti che hanno partecipato al Festival sono i più conosciuti artisti del mondo delle moving images tra i quali: Shirin Neshat Hito Steyerl, Simon Starling, Omer Fast, Isaac Julien, The Otolith Group, Alfredo Jaar, Melik Ohanian, Deimantas Narkevicius, Sarah Morris, Marine Hugonnier. Lo schermo dell’arte Film Festival organizza inoltre due importanti programmi di formazione: VISIO. European Programme on Artists’ Moving Images e Feature Expanded. Art Film Strategies realizzato con il sostegno di Creative Europe/MEDIA. Grazie al suo archivio di oltre 800 film, promuove una ricca attività educativa per la diffusione dell’arte contemporanea. Nell’arco dell’anno realizza rassegne di film sottotitolati in italiano in collaborazione con istituzioni pubbliche, università, musei, istituzioni d’arte contemporanea italiane e internazionali.

www.schermodellarte.org

Lara Castrignanò – Creative Producer

Già Vicepresidente e referente audiovisivo per il Distretto Puglia Creativa, Lara Castrignanò è organizzatrice di eventi legati al cinema (Cinema Bellezza; Reference – aggiorniamo l’immaginario con l’associazione culturale ASSAY) e produttrice di alcuni documentari tra cui “La Scrittura per” – una serie di interviste ad autori, registi, sceneggiatori italiani sull’importanza della scrittura nel cinema e nell’audiovisivo contemporaneo; e del documentario breve “Giuseppe che sapeva volare” prodotto in collaborazione con AFC, in cui due artisti pugliesi, Annalisa Macagnino e Luigi Presicce reinterpretano un aspetto della figura di San Giuseppe da Copertino. Produttore esecutivo inoltre di “Multiverso” un corto di animazione a firma di Hermes Mangialardo, Lara Castrignanò ha collaborato con realtà internazionali tra cui Getty Images Ltd., La Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, 10 Francs Distribution, Reed Midem Organization, e realtà nazionali tra cui il collettivo d’arte Lu Cafausu, Sound Res – programma di residenza, festival e summer school per la nuova musica, La Festa di Cinema del reale – festival del cinema documentario, e altri ancora.

INFORMAZIONI 

Art:Film

Rassegna di documentari sull’arte contemporanea e cinema d’artista

6 – 7 – 8 ottobre 2015 

Cineporti di Puglia, Lecce

Via Vecchia Frigole, 36

www.schermodellarte.org | www.assaycult.com.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
16 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - Spazio ai giovani autori italiani alla Città del Libro di Campi Salentina. In occasione della XXII edizione della rassegna letteraria...

10 Novembre 2017 - Monteroni Di Lecce

Monteroni Di Lecce - Nuovo imperdibile appuntamento con la cover band di Luciano Ligabue “Figli di Rock 'n' Roll”. Venerdì 17 novembre il gruppo si...

03 Novembre 2017 - Lecce

Lecce - RADICI - Pizzicheria Salentina organizza - per il nono anno consecutivo - l’edizione romana del “San Martino Salentino”. Un evento,...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner