Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 22 agosto 2017 - Ore 20:36

"Lu Pilu e Lu Nsartu", un calice di vino con la sessuologa

"Lu Pilu e Lu Nsartu", un calice di vino con la sessuologa

Lecce - Arriva il terzo appuntamento inserito in "A far l'amore... Il Festival della sessualità consapevole" promosso nel più vasto progetto "Lu Pilu e Lu Nsartu" da Lila -Lega Italiana per la Lotta contro l'Aids di Lecce, Fiss - Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica, La Valigia Rossa, Radio Flo, Assessorato Turismo, Marketing Territoriale, Spettacoli ed Eventi del Comune di Lecce e I Move Puglia. Sarà ancora la chitarra di Gianni Rotondo ad aprire l'appuntamento più atteso del festival, un calice di vino con la sessuologa che, prima di tutto, vuole essere un nuovo modo per raccontare la sessualità, sfatare miti e promuovere il benessere sessuale proprio in occasione della settimana dedicata e istituita dalla Fiss, Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica. 

Così in un salotto intimo e accogliente Luigi Coclite, Ass. alla Cultura del Comune di Lecce che ha patrocinato l'iniziativa, Viviana Bello, del coordinamento nazionale della LILA nonché presidente Lila Lecce ed Errica Goffredo, consulente La Valigia Rossa, dialogheranno su piacere e protezione con Roberta Rossi, psicoterapeuta sessuologa e presidente della FISS invitata a Lecce per l'occasione. I partecipanti avranno così la libertà di scrivere su un foglio bianco, rigorosamente anonimo, curiosità e domande a cui le esperte risponderanno sfatando luoghi comuni e falsi miti, rompendo i pregiudizi e promuovendo informazioni corrette e scientificamente provate. Sarà questa la modalità con cui con un calice di vino in mano si favorirà l'approfondimento e la promozione armonica della sessualità come dimensione fondamentale della persona.

L'iniziativa,  inoltre, si pone in essere come un evento speciale che vede l'avvio proprio da Lecce di un dialogo e di una collaborazione tra le federazioni nazionali Fiss (Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica) e Lila (Lega Italiana per la Lotta contro l'Aids), una collaborazione volta a favorire l’incontro tra l’esigenza di salute e protezione e la ricerca del piacere sessuale anche stando ai dati emersi dall'ultima indagine della Fiss. 

“Come associazione che si batte per la prevenzione dell’Hiv, non possiamo trascurare i dati emersi dalla ricerca della Fiss, che parlano di uno scarso uso del profilattico da parte degli italiani - nonostante la conoscenza dei rischi, perché visto come limite al piacere sessuale - o, ancora peggio, la scarsa familiarità con il profilattico femminile nonostante siano passati 23 anni dalla sua approvazione da parte dell'Oms”, afferma Viviana Bello, presidente di Lila Lecce e componente del coordinamento di Lila Nazionale, commentando i risultati della ricerca “Gli italiani e il sesso” - condotta dalla Fiss e presentata nei giorni scorsi- secondo cui il 45% degli uomini non usa il profilattico perché diminuisce il piacere, anche se sanno che il rischio di contrarre infezioni sessualmente trasmissibili è alto (46,86%). Dallo studio emergono dati preoccupanti anche per quanto riguarda il femidom, il preservativo femminile: oltre il 48,62% degli uomini non lo conosce, mentre gli altri (42,66%) non l’hanno mai usato. Il 46,12% delle donne sanno dell’esistenza di questa alternativa ma nella stragrande maggioranza (98,74%) non l’hanno mai indossato.

“Questa indagine dimostra che l’informazione da sola non è sufficiente a far sì che si utilizzino metodi di prevenzione efficace, servono momenti per confrontarsi, dialogare, e aumentare la consapevolezza nelle persone sia adulte e a maggior ragione adolescenti”, osserva la professoressa Roberta Rossi, psicoterapeuta sessuologa e presidente della FISS. “Serve – aggiunge - iniziare a parlare di promozione della salute sessuale individuando stili di vita e modalità di relazione che possano mantenere il benessere e non continuare solo ad intervenire sul malessere. E’ necessario parlare della salute sessuale come un elemento del benessere più generale, da salvaguardare e sostenere. In questo senso apprezziamo molto l'idea di questo festival inserito nell'ambito della Settimana del Benessere Sessuale promossa dalla FISS in tutta Italia che anche a Lecce prova a coinvolgere il grande pubblico, senza che necessariamente ci sia un problema da affrontare o risolvere, ma per conoscersi meglio”.

Nel corso della serata si possono visitare gli allestimenti La sensualità in uno scatto, appunti e fotogrammi a cura di Luciana Manco con le fotografie di Alberto Caroppo, Federica Maristella, Michaela Stifani e I corpi di Edoardo, mostra/laboratorio sulle tracce di Edoardo De Candia, a cura di Mauro Marino e Big Sur Lab.

Ingresso libero.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner