Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 22 ottobre 2017 - Ore 08:21

"Lingue straniere e dislessia evolutiva. Si può fare!" incontro di formazione

"Lingue straniere e dislessia evolutiva. Si può fare!" incontro di formazione

Lecce - È sostenuto dal Centro per l’Integrazione dell’Università del Salento l’incontro di formazione per docenti “Lingue straniere e Dislessia evolutiva. Si può fare!”, in programma a Lecce presso il Liceo scientifico “Banzi Bazoli” il prossimo 24 settembre 2015. Promosso dalla locale sezione dell’Associazione Italiana Dislessia (con cui il Centro per l’Integrazione ha sottoscritto un’apposita convenzione), l’incontro sarà tenuto dal professor Carlos Melero, dottore di ricerca in Glottodidattica e coordinatore del gruppo di ricerca su Dislessia Evolutiva e Apprendimento delle Lingue dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. Sono 180 gli insegnanti di scuole di ogni ordine e grado che hanno voluto partecipare, provenienti dalle province di Lecce, Brindisi, Taranto e Bari; si cercherà di delineare le principali potenzialità e le difficoltà degli studenti con DSA nell’apprendere una lingua straniera dando un’idea dei principi didattici utili a realizzare una “didattica accessibile”. «Una così massiccia partecipazione», sottolinea la professoressa Eliana Francot, delegata del Rettore alla Disabilità, «è un segnale dell’elevato interesse alla tematica da parte di docenti, che desiderano formarsi nell’ottica di incrementare sempre più il livello di inclusività delle loro scuole. L’Università del Salento e il Centro per l’Integrazione vogliono sempre più collaborare con le istituzioni scolastiche in quest’ambito».

La dislessia evolutiva

I soggetti con dislessia evolutiva in Italia sono, seguendo le stime più prudenti, almeno 1.500.000. Gran parte di questi ha avuto una carriera scolastica costellata d’insuccessi, con abbandoni precoci e con conseguenze sociali e professionali a volte molto pesanti. Le storie che raccontano i ragazzi dislessici diventati adulti sottolineano la frustrazione derivante dalla mancata identificazione del problema. Da bambini si sono trovati a crescere con una difficoltà inattesa e inspiegabile e in genere sono stati colpevolizzati dagli adulti (insegnanti e genitori) che si lamentavano per lo scarso impegno e per gli scadenti risultati scolastici, a fronte di normali abilità sociali e cognitive. L’Associazione Italiana Dislessia si impegna per combattere queste difficoltà, cooperando con le istituzioni e con i servizi che si occupano dello sviluppo e dell’educazione dei bambini e dei ragazzi. La scuola ha la responsabilità di creare un ambiente di apprendimento favorevole alla qualità della vita di ogni studente e quindi anche dello studente con Disturbi Specifici dell’Apprendimento, applicando una didattica personalizzata con forme efficaci e flessibili di lavoro scolastico, adottando metodologie e strategie educative adeguate, introducendo strumenti compensativi, compresi i mezzi di apprendimento alternativi e le tecnologie informatiche, nonché misure dispensative da alcune prestazioni non essenziali ai fini della qualità dei concetti da apprendere.” (Legge n.170/2010, art. 5). A questo proposito un’attenzione rilevante viene affidata, dalla normativa in vigore, all’apprendimento delle Lingue Straniere. 

Il Centro per l’Integrazione dell’Università del Salento

L’Università del Salento garantisce piena integrazione nella vita universitaria a tutti gli studenti con disabilità o disturbi specifici dell’apprendimento, a cominciare dalle pratiche di iscrizione. Lo staff del Centro per l’integrazione è pronto a fornire ogni tipo di assistenza amministrativa, senza sostituirsi allo studente nel disbrigo delle pratiche ma coadiuvandolo fino a favorirne la totale autonomia. Il Centro, che ha sede al piano terra di Palazzo Parlangeli (via Stampacchia) fornisce numerosi altri servizi agli studenti disabili: trasporto, accompagnamento da e per Università, assistenza didattica, mobilità internazionale, libri di testo in formato alternativo, tutorato specializzato, catalogo dei libri di testo in formato alternativo, servizi specifici per studenti non vedenti, esami personalizzati per l’ammissione a Corsi di Laurea che prevedono il numero chiuso, accesso alle Case dello Studente, borse di studio e altro. Gli studenti che certifichino una invalidità riconosciuta pari o superiore al 66% sono esonerati totalmente dal pagamento delle tasse universitarie; con invalidità dal 31% al 65%, gli studenti beneficiano di un esonero parziale sulla tassa di iscrizione. Anche sulla base delle indicazioni di legge, il Centro si occupa inoltre di supportare gli studenti con disturbi di matrice neurobiologica (dislessia, disgrafia, disortografia e discalculia), e ha stipulato una convenzione con la sezione di Lecce dell’Associazione Italiana Dislessia per promuovere attività di informazione, sensibilizzazione e sostegno su questi disturbi e attività di ricerca, di formazione e diffusione rivolte ai docenti, agli studenti e alle famiglie interessate. Per ulteriori informazioni si può scrivere all’indirizzo e-mail centro.sostegno@unisalento.it. 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Di Roberta Apos, nota hair stylist salentina, ne abbiamo sentito parlare a lungo. Nel corso del tempo stile e professionalità l’hanno...

07 Ottobre 2017 - Salento

Salento - Domenica 8 ottobre tornano i live al Gianna Rock Cafè di Veglie (via Fratelli Bandiera), con la band Figli di Rock 'n' Roll. Nel corso della...

08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner