Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 20 agosto 2017 - Ore 21:21

ArtLab, innovazione culturale e valorizzazione del patrimonio pubblico

ArtLab, innovazione culturale e valorizzazione del patrimonio pubblico

Lecce - Come si accende la scintilla dell’innovazione? E in che modo sta trasformando il mondo dell'arte e della cultura? Le risposte ad ArtLab 15, la manifestazione di Fondazione Fitzcarraldo prevista anche quest’anno a Lecce dal 23 al 26 settembre. L'evento si aprirà mercoledì 23 con due appuntamenti legati al territorio pugliese. Momento di punta della serata sarà "Cultura, Turismo, Sviluppo verso Matera 2019" incontro promosso dal Sindaco della Città di Lecce Paolo Perrone e Fondazione Fitzcarraldo finalizzato ad indagare le possibili sinergie tra i territori della Puglia e la città lucana Capitale Europea della Cultura 2019. Si tratta in assoluto del primo dibattito pubblico focalizzato sul tema, che riunisce proprio a Lecce, Capitale Italiana della Cultura 2015, alcune tra le principali figure istituzionali dei territori: insieme al sindaco Paolo Perrone interverranno Antonio Decaro, Sindaco Comune di Bari, Raffaello De Ruggieri, Sindaco Comune di Matera, Michele Emiliano, Presidente della Regione Puglia, Vincenza Vozza, Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Taranto. Al centro dell'incontro la consapevolezza che Matera 2019 può rappresentare un'opportunità unica per mettere a sistema i molteplici sforzi e investimenti in cultura approntati dai territori pugliesi negli ultimi anni, al fine di trasformare il 2019 in reale chance di sviluppo per tutta l'area.

ArtLab 15 si svolgerà al Castello Carlo V e in altre location del centro storico della città, coinvolgendo in 25 incontri oltre 100 relatori che si confronteranno su vari temi: si parlerà di patrimonio pubblico, aprendo un confronto tra alcuni dei soggetti più accreditati nel Paese - istituzioni, organizzazioni culturali, imprese - coinvolti nei processi di valorizzazione; verrà trattato il tema del fundraising per la cultura analizzando le prassi per attivare le comunità a sostegno di organizzazioni e progetti culturali. Ampio spazio sarà dato all'audience development e alle pratiche di ampliamento e diversificazione dei pubblici. E l'edizione sarà inoltre palcoscenico per innovativi esempi di rigenerazione territoriale. Tutto in uno spazio di condivisione aperto, con incontri, workshop, presentazioni e seminari che vedranno protagoniste alcune tra le voci più interessanti nel panorama nazionale e internazionale. In dieci anni Artlab ha coinvolto oltre 3.000 operatori culturali, manager, amministratori pubblici e privati, imprenditori, studiosi e studenti provenienti da tutta Italia ed Europa. L'iniziativa, sostenuta da Regione Puglia e Comune di Lecce, continua ad attrarre l'interesse di istituzioni, imprese innovative, organizzazioni e reti internazionali che hanno scelto di sostenere ed essere partner nella realizzazione dell'evento. La partecipazione è gratuita: le iscrizioni sono aperte e tutte le informazioni su ArtLab 15 sono disponibili all’indirizzo http://artlab.fitzcarraldo.it/.

ArtLab 15 è un progetto di Fondazione Fitzcarraldo, Regione Puglia e Città di Lecce con il sostegno di Lecce 2015 Capitale Italiana della Cultura. L'evento ha il patrocinio di ANCI, ACRI, AIB Puglia, MIBACT e Università del Salento. Partner: Banca Prossima, British Council, Cofidi, Fondazione Unipolis, Fondazione con il Sud, Fondazione Fits!, Giornale delle Fondazioni, Istituto Credito Sportivo, Innotec, Symbola. L'evento è realizzato in collaborazione con: Adeste, Assif, Avanzi, CheFare, CSV Net, Encatc, Iris Network. Partner Tecnici: Lecce Amica, Cinerapsodi, Arti Grafiche Civerchia, Poiesis. Media Partner: Calliope, Dire, Salento Web TV.

Dicono di ArtLab 15

"La partecipazione attiva dell’amministrazione comunale in ArtLab è ormai al quinto anno: anche con l’edizione 2015, che fa da prologo alla programmazione autunnale della Capitale Italiana della Cultura, propone temi centrali per lo sviluppo della nostra città. Quali attività e servizi culturali innovativi sono essenziali per valorizzare lo straordinario patrimonio del passato? Come si può migliorare insieme la qualità dell’offerta turistica e quella della vita dei residenti?  Come possono le città e i territori pugliesi collaborare per competere sui mercati turistici globali in una virtuosa collaborazione? Attendiamo come ogni anno con fiducia e curiosità contributi di idee e proposte concrete dagli ospiti italiani e internazionali, ai quali va il mio più caldo benvenuto a Lecce". Paolo Perrone, Sindaco del Comune di Lecce,

"Quando sviluppo professionale, opportunità di dialogo, e strategie di sviluppo territoriale sostenibile si confrontano non può che uscirne un mix culturale al servizio della comunità. Ritengo che il progetto messo in campo da diversi anni ormai da Fondazione Fitzcarraldo con l'organizzazione di ArtLab 15, vada proprio in questa direzione. Il gioco di squadra, piuttosto che l'accartocciarsi in interessi di parte che nulla giova agli stessi operatori culturali, è la ricetta vincente. Il fatto poi che mondo dell'economia e mondo imprenditoriale, terzo settore e amministratori pubblici dialoghino tra loro apre la strada a conoscenze reciproche destinate a facilitare qualsiasi tipo di strategia economico-culturale". Giovanni Liviano D'Arcangelo, Assessore all'Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia.

"L’innovazione è il tema centrale di ArtLab quest’anno: ce n’è bisogno, per fare una riflessione critica. In campo culturale, ancora più che in quelli sociale e finanziario che Banca prossima frequenta per mestiere, l’innovazione è più celebrata che realizzata; e quasi mai perseguita a livello di sistema. Tra le ragioni di questo immobilismo: livelli decisionali sovrapposti a livello pubblico, avversione al rischio di privati e filantropi, l’abitudine di riprodurre concept già testati. Il poco denaro destinato e lo scarso coinvolgimento dei cittadini nelle scelte e nella programmazione, ma anche nella fase economica, se non come puri consumatori. Abbiamo anche prodotto poche persone che riconoscono l’innovazione. Bisogna che questo finisca presto. Le nomine museali recenti hanno smosso il panorama, ed è un buon inizio. Se le persone si muovono, poi ci dovremo impegnare; e si muoverà anche il denaro". Marco Morganti, Amministratore Delegato Banca Prossima.

“La valorizzazione e promozione del patrimonio storico, artistico e culturale, di cui il nostro Mezzogiorno è ricco, può essere un efficace strumento di coesione sociale. Non solo, crea occasioni di riscatto per le comunità e può essere un importante volano di sviluppo locale capace di generare perfino occupazione, soprattutto giovanile. Non sono solo degli auspici, ma per noi rappresentano i cardini di un percorso avviato otto anni fa e che si arricchisce di sperimentazioni, esperienze e buone prassi, che condivideremo ad ArtLab 15. Modelli ed esempi che dimostrano come sia possibile, al Sud, intervenire sul territorio partendo dal basso e dai giovani, attraverso una collaborazione proficua tra pubblico, privato, terzo settore e coinvolgendo attivamente la comunità locale, tenendo insieme sociale e cultura e producendo valore aggiunto. La discussione su questi temi, inoltre, proseguirà idealmente da Lecce a Palermo all’interno della nostra manifestazione che si svolgerà dal 15 al 17 ottobre all’Ecomuseo del Mare”. Carlo Borgomeo, Presidente Fondazione CON IL SUD.

“La possibilità di confronto sul tema dello sviluppo delle comunità legato alla cultura, che ArtLab offre a diversi attori coinvolti a vario titolo in questo processo, è un’opportunità da cogliere e valorizzare. Penso che in questo momento storico il nostro Paese debba avere sia la capacità di rimodulare la spesa pubblica sia la lungimiranza di mobilitare le energie presenti nelle comunità per cogliere la grande opportunità offerta da un enorme patrimonio immobiliare pubblico in grado di generare valore: sociale, culturale, economico. La possibilità di trasformarlo da voce di costo, spesso improduttivo, in investimento produttivo di identità, coesione sociale ed attivazione di imprenditività è una delle sfide che attende alla prova dei fatti i decisori pubblici, i soggetti attivi delle comunità e gli investitori privati. Sfruttare le opportunità offerte dalle risorse messe a disposizione dall’Europa, favorire la diffusione di una strumentazione diversificata a sostegno degli investimenti nel settore dei beni, delle attività e delle imprese culturali e dell’innovazione sociale (fondi di garanzia, finanziamenti agevolati, fundraising, crowdfunding, social impact bond) è un obiettivo che può giovarsi della condivisione di diverse esperienze e punti di vista e diventare patrimonio di conoscenza comune all’intero settore.” Eduardo Gugliotta, Responsabile Supporto Commerciale e Marketing, Istituto per il Credito Sportivo.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner