Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 23:47

Stagione sinfonica d’estate 2015: ai Koreja il pianista William Greco

Stagione sinfonica d’estate 2015: ai Koreja il pianista William Greco

Lecce - Dopo i cinque appuntamenti del “Festival Salento Classica”, che ha visto impegnata l’Orchestra Sinfonica Tito Schipa insieme a quattro straordinari violoncellisti, martedì 15 settembre, alle ore 21.30, presso i Cantieri Teatrali Koreja  Lecce, prosegue la Stagione Sinfonica d’Estate, con un concerto interamente dedicato a George  Gershwin. Questo appuntamento segnerà il debutto del pianista salentino William Greco, considerato dal pubblico e dalla critica uno dei giovani pianisti più interessanti della sua generazione per l’eccezionale versatilità. A lui è affidata l’esecuzione del “Concerto in fa per pianoforte e orchestra”, capolavoro che consacra Gershwin compositore a tutti gli effetti. Composto nel 1925, è tuttora una delle musiche più eseguite nella sale da concerto per l’originalità dello stile in cui prevale l’impronta del jazz sinfonico.

L’Orchestra Sinfonica Tito Schipa sarà diretta da Carlo Tenan diplomato in direzione d’orchestra, pianoforte, oboe, composizione e musica elettronica, nonché per lungo tempo primo oboe dell’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna e successivamente dell’Orchestra del Teatro alla Scala. Ha diretto alcune tra le più prestigiose orchestre nazionali (tra cui l’Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, l’Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia, l’Orchestra del Teatro Massimo di Palermo) e internazionali, come la Tokyo Philarmonic Orchestra e l'Orchestra del Konzerthaus di Berlino

In apertura di concerto verranno eseguite le Ouverture da “Strike up the band” e da “Girl Crazy”: la prima, tratta dalla  commedia musicale composta da Gershwin e la seconda, dall’omonimo musical del 1930, straordinario successo di Broadway trasformato in film due anni dopo. Seguirà la preziosa “Cuban Ouverture” composta da Gershwin nel 1932, che offre un mix di ritmi caraibici eccezionali. Infine, chiuderà il concerto la suite da “Porgy and Bess”, la famosa opera andata in scena per la prima volta a Boston nel 1935; in questa occasione si ascolterà l’arrangiamento di Russell Bennet.

I biglietti per il concerto, con posto unico, costano 8 euro e si possono acquistare presso la biglietteria Cooperativa Theutra, nel Castello Carlo V, in via XXV Luglio a Lecce (tel. 0832 246517), tutti i giorni dalle 9 alle 21.30 (nel giorno del concerto si possono acquistare anche nel cortile di Palazzo dei Celestini). Al prezzo sarà applicato il diritto di prevendita del 10%. I biglietti non prevedono il posto numerato. Per ogni richiesta: infoico@provincia.le.it. Partita lo scorso 8 agosto, la Stagione Sinfonica d’estate proseguirà fino al 30 settembre. Ecco i prossimi appuntamenti in calendario:

Stagione Sinfonica d’Estate 2015

Orchestra Sinfonica Tito Schipa - Direttore Artistico: Ivan Fedele

Sabato 19 settembre – Lecce, Cortile dei Celestini ore 21.30

Direttore: Alfonso Girardo  Voci: Rachele Andrioli, Serena Spedicato 

OMAGGIO A EDITH PIAF

(Prima esecuzione assoluta - Commissione della Fondazione Tito Schipa)

Venerdì 25 Settembre – Lecce, Cortile dei Celestini ore 21.30

Direttore: Marco Della Gatta Coro Gospel A.M. Family di Elisabetta Guido Pianoforte: Carla Petrachi

Gospel & Gospel

for your soul

(arrangiamenti per coro e orchestra di Marco Della Gatta)

Mercoledì 30 settembre – Lecce, Cortile dei Celestini ore 21.30

Direttore: Paolo Silvestri Tromba: Fabrizio Bosso Voce: Barbara Casini

Duke Ellington

The River, suite 

Musiche di E. Morricone, A. C. Jobim, Edu Lobo, Guinga

(arrangiamenti di Paolo Silvestri)

CURRICULUM

Carlo Tenan 

Nato in Italia nel 1969, Carlo Tenan si diploma in direzione d’orchestra, pianoforte, oboe, composizione e musica elettronica. Si dedica alla composizione studiando con Claudio Scannavini e approfondisce lo studio del pianoforte, con Franco Scala. Parallelamente all’attività di primo oboe – dall’età di vent’anni – dell’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna e successivamente dell’Orchestra del Teatro alla Scala, si perfeziona in direzione d’orchestra con Daniele Gatti e Lorin Maazel. Avvia la sua carriera di direttore collaborando, in qualità d’assistente alla preparazione, a produzioni sinfoniche e liriche, dirette da Mtislav Rostropovitsch, Georges Prêtre, Rafael Frühbeck de Burgos, Antonio Pappano. La sua collaborazione con Lorin Maazel risale al 2002 quando – unico italiano tra i finalisti in concorso – partecipa al primo Concorso Internazionale per direttori d’orchestra “Maazel/Vilar”. 

Carlo Tenan ha diretto alcune tra le più prestigiose orchestre internazionali tra cui l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’Orchestra Sinfonica del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, l’Orchestra del Teatro di Mannheim, l’Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia, l’Orchestra Bruckner di Linz, l’Orchestra Regionale Toscana, l’Orchestra del Teatro di Maribor, l’Orchestra del Teatro Massimo di Palermo, l’Orchestra del Teatro di Oldenburg e l’Orchestra del Teatro di Innsbruck. Negli ultimi due anni, inoltre, ha effettuato numerose tournée con il pianista jazz e compositore Uri Caine e nel gennaio 2010 ha debuttato presso una delle sale più prestigiose d’Europa, il Großes Festspielhaus Salzburg. In ambito operistico, tra i titoli di particolare rilevanza affrontati, spiccano i mozartiani Il Ratto dal Serraglio a Oldenburg, Don Giovanni nei Teatri del Circuito Lirico Lombardo e Die Zauberflöte con l’Orchestra del Teatro Massimo di Palermo; di Giacomo Puccini, Tosca e La Bohème, diretti rispettivamente al Landestheater Tiroler di Innsbruck. 

Tenan è attivo anche in veste di compositore: sue partiture sono state segnalate e premiate in diversi concorsi internazionali tra cui il “2 Agosto” International Composing Competition nel 2008, l’”International Uuno Klami Composition Competition” nel 2009 e il Concorso “Opera J” (concorso promosso da: Opera domani/As.Li.Co., L’Opéra Royal de Wallonie e il Teatro Real di Madrid) nel 2008. Il suo brano 4.0 per sestetto d’ottoni è stato eseguito ed inciso dalla formazione WonderBrass, composta da musicisti provenienti da prestigiose orchestre, quali l’Accademia Nazionale S.Cecilia e Gewandhaus di Lipsia, con la partecipazione della prima tromba del celebre quintetto Canadian Brass. Nel 2008 Carlo Tenan è stato chiamato ad insegnare direzione d’Orchestra al Conservatorio di S. Cecilia; nel 2009 ha ricoperto il ruolo di docente di tecnica direttoriale e concertazione presso La Scuola dell’Opera Italiana del Teatro Comunale di Bologna e di docente lettura della partitura presso il Conservatorio  G, verdi di Milano. 

Tra i suoi più recenti impegni, il suo debutto al Festival Internazionale della Musica MITO, con concerti nelle province di Milano e Torino alla testa dell’orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano, la direzione del Requiem di G. Verdi all’Auditorio Adela Reta di Montevideo (Uruguay) con l’Orchestra e il Coro di Stato dell’Uruguay, i Solisti del Teatro Colon di Buenos Aires e Carlo Ventre e l’apertura della stagione sinfonica del Teatro Sociale di Como il 4 novembre 2010. Nel 2011 l’attendono concerti con l’Orchestra Fondazione Arturo Toscanini e con I Pomeriggi Musicali di Milano, una tournée con l’Orchestra Regionale Toscana e Uri Caine, e il debutto al Berlin Konzerthaus.

William Greco

Considerato dal pubblico e dalla critica uno dei giovani pianisti più interessanti della sua generazione, grazie all’eccezionale versatilità del suo pianismo. “La musica non ha limitazioni di genere e di pratica …” queste sono le parole di William Greco, diplomato e laureato con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore sotto la guida di Roberto Bollea e Benedetto Lupo presso il Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli. Dopo aver vinto numerosi primi premi assoluti in diversi concorsi pianistici, si afferma al Premio Venezia del Teatro La Fenice e al Premio delle Arti 2013. Ha tenuto numerosi concerti in Italia e all’estero: si è esibito con diverse orchestre e recentemente ha eseguito il quinto Concerto di Beethoven e il primo Concerto di Brahms; ha inoltre effettuato delle registrazioni per la Radio Vaticana. Contemporaneamente alla carriera classica, coltiva la passione per il jazz, sia attraverso un severo percorso accademico, che attraverso concerti e prestigiosi riconoscimenti.

Già premiato dal Berklee College of Music di Boston per le sue straordinarie capacità musicali, si consacra ufficialmente con il 1° Premio, Premio del pubblico e Premio Libertà alla VII edizione del Concorso Nazionale “Chicco Bettinardi” di Piacenza. Vanta numerose collaborazioni discografiche come sideman; nell’Ottobre 2015 uscirà il primo disco a suo nome dal titolo “Corale”: lavoro basato principalmente su composizioni originali e alcune rivisitazioni di celebri standards della tradizione afroamericana.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CULTURA E SPETTACOLO"
08 Agosto 2017 - Vernole

Vernole - Al Mediterraneo si fa baldoria in compagnia di "Midsummer Night", il party in notturna in programma mercoledì 9 agosto con start alle ore 23....

08 Agosto 2017 - Racale

Racale - Lo spettacolo di Giuseppe Cacioppo intratterrà il pubblico del Torre Suda Bar in occasione del ventesimo anniversario del noto locale della...

04 Agosto 2017 - Minervino Di Lecce

Minervino Di Lecce - Da Londra, torna in Salento l'originale swing gypsy caratterizzato dal suono dell'arpa. Due serate all'insegna della musica gypsy jazz col...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner